MonkeyBit

Ys IX: Monstrum Nox

Ys IX: Monstrum Nox Recensione

L’ultima emozionante avventura di Adol Chrisitin sbarca su PlayStation 4 e PlayStation 4 Pro con Ys IX: Monstrum Nox. Si tratta di un nuovo capitolo di questa prestigiosa e famosa serie, che sebbene non tutti la conoscano, continua a riscuotere il consenso su scala mondiale tra gli appassionati di questo genere.

Dietro a questa imponente produzione si cela il talentuoso team di sviluppo Nihon Falcom, che anno dopo anno riesce sempre a rivoluzionarsi grazie a nuove storie che si fondono perfettamente con i loro giochi. Tra le serie prodotte non possiamo non citare The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel giunto al quarto capitolo, che ha ottenuto feedback positivi tra tutti gli addetti nel settore, con un’ottima risposta ricevuta anche da tutti i giocatori che attendevano da anni l’epilogo di questa gloriosa avventura.

Ma Nihon Falcom non è solo The Legend of Heroes; Ys, un altro franchise del team, nel corso degli anni ha raggiunto ottimi standard in termini di vendita, specialmente con l’ultimo capitolo pubblicato nel 2016 intitolato “Ys VIII: Lacrimosa of Dana” e disponibile su PlayStation 4, Nintendo Switch, Nintendo Switch Lite e PC.

Ed è con queste premesse che noi di MonkeyBit ci avviciniamo fiduciosi a recensire per voi Ys IX: Monstrum Nox, nuovo capitolo della serie che finalmente arriva in Europa, in esclusiva temporale su PlayStation 4, PlayStation 4 Pro e in retrocompatibilità su PlayStation 5. Dunque mettevi comodi e preparatevi a scoprire insieme a noi quello che vi attende in uno dei titoli più importanti di questo mese, che riesce ancora oggi a sorprendere grazie alla sua forte vena narrativa.

 

Una nuova avventura per Adol Chrisitin

Come in ogni titolo di questa serie, partiremo in una nuova epica avventura dove i giocatori verranno chiamati anche in questo caso a vestire i panni del celebre Adol Chrisitin. Non soffermiamoci troppo sulla storia per non cadere in inutili spoiler, sappiate però che la linea narrativa racconta le gesta del nostro protagonista dopo essere giunto nella città fortezza di Balduq assieme al suo inseparabile amico Dogi, il noto avventuriero dai capelli scarlatti. L’atmosfera è decisamente differente rispetto agli altri capitoli della saga come potrete constatare dalle prime ore di gioco. Adol, sebbene risulti innocente, viene catturato e imprigionato senza un reale motivo apparente, e da quel momento inizierà la vostra nuova epopea. Alcuni istanti più tardi il nostro compito sarà quello di scappare ad ogni costo dalla prigione, ma proprio sul più bello durante la nostra funga conosceremo una misteriosa donna. La giovane, dopo un breve scambio di battute con Adol, all’improvviso infliggerà una strana maledizione che lo trasformerà in un Monstrum, il temuto Crimson King.

Ys IX Monstrum Nox

Da quel momento nulla sarà come prima, infatti questo colpo di scena segnerà l’inizio ufficiale della storia che, come detto in precedenza, non vogliamo analizzare ulteriormente per non rovinarvi la sorpresa finale. Il grado di longevità del titolo si assesta tra le 35 – 40 ore se contiamo esclusivamente la narrativa principale, ma nel complesso non mancheranno le classiche missioni secondarie che faranno aumentare non poco il conteggio delle ore.

Un sistema di combattimento ben ritmato e galvanizzante

Analizzando Ys IX Monstrum Nox sul piano puramente del gameplay, possiamo notare come la struttura del sistema di combattimento risulti bene o male simile, se non uguale, alla precedenti. Sarà presente l’immancabile visuale in terza persona, e le nostre battaglie saranno improntate nuovamente sull’azione, marchio di fabbrica di produzioni di questo genere. Il nostro personaggio avrà solo un tipo di attacco inizialmente, ma in seguito, grazie alla novità legata alle abilità dei vari Monstrum, sarà possibile, a nostra discrezione, equipaggiare differenti colpi letali che si sbloccheranno ogniqualvolta saliremo di livello. Naturalmente questi ultimi saranno livellabili durante i nostri combattimenti. Nel corso dell’avventura incontreremo nuovi e stravaganti personaggi che si uniranno al nostro gruppo, e sarà nostra scelta quale risulterà il più appropriato in determinate circostanze specialmente quando dovremo affrontare terribili nemici. Una gradita novità di questo nuovo capitolo è quella riservata alla possibilità di utilizzare determinati oggetti per mutare la tipologia dei colpi di determinati personaggi, scelta molto ben studiata da tutto il team di sviluppo.

Ys IX Monstrum Nox

Come ogni gioco che si rispetti di questo genere, bisognerà porre particolare attenzione nell’analisi dei nostri personaggi, equipaggiandoli sempre con i migliori equipaggiamenti possibili per non incappare in inutili sconfitte, quindi prestate molta cura ad ogni dettaglio. Una vera e propria perla di questa produzione sarà la dimensione alternativa chiamata “Grimwald Nox”. Noi in questo caso dovremo ad ogni costo eliminare qualsiasi nemico ci si presenterà davanti, infatti in questa realtà nascono i terribili Lemures, esseri pronti a tutto pur di invadere il nostro mondo. Anche in questo caso l’attenzione sarà fondamentale, visto che il nostro compito principale in questa storia sarà arginare pericoli di questo calibro. Infine ricordate che per poter varcare la dimensione alternativa bisognerà avere dei punti nox. Li troverete con semplicità completando determinate missioni oppure cercando i “Black Pillars” in giro nella città, che vi permetteranno di affrontare immediatamente un gruppo di Lemures. Una volta raggiunta la somma considerevole di 100 punti, si sbloccherà una nuova area della mappa pronta per essere esplorata da cima a fondo. Vi ricordiamo che questa esperienza è disponibile con diversi tipi di difficoltà che sono dal più facile al più difficile, chiamato “Lunatic”, per i veri giocatori che vogliono sfide estreme che mettano fin da subito sotto pressione ogni veterano di titoli di questo spessore.

Un comparto tecnico datato con pochi rinnovamenti

Spostandoci sul versante tecnico di questa produzione bisogna essere sinceri, Ys IX Monstrum Nox non si dimostra all’altezza della situazione, anzi mette in luce chiare ed evidenti difficoltà strutturali legate al comparto grafico. Realizzare un’esperienza dove il centro di tutto è solo una città presuppone che si possa e si debba fare decisamente di più sul lato estetico, impreziosendolo di ogni tipo di dettaglio vista anche la cura in determinate produzioni fatte dallo stesso team, ad esempio con l’ultimo capitolo di The Legend of Heroes.

Ys IX Monstrum Nox

Un vero peccato, perché esperienze di questo genere meriterebbero decisamente una cura totale, vista l’enorme qualità riservata nelle loro storie, che ancora una volta riescono a sorprendere. Noi in fase di recensione abbiamo testato il titolo su PlayStation 4 Pro, e non abbiamo riscontrato nessun calo di frame rate o problematiche varie. La direzione artistica sui personaggi e sui vari nemici è comunque di ottima fattura, un’altra grande dimostrazione di come il team di sviluppo sappia realizzare personaggi credibili e mostri mai banali, incappando in inutili doppioni. Nota di merito di tutta questa produzione è senz’altro la presenza di una stupenda colonna sonora. La serie in passato ha sempre vantato tracce musicali indimenticabili, ma pure in questo nuovo capitolo possiamo dire con certezza che il comparto sonoro risulta essere a dir poco magnifico, con scelte perfette che possono fondersi in maniera maniacale con lo stile di questo titolo.

Conclusione

Siamo giunti alla fine della nostra recensione, e noi di MonkeyBit siamo rimasti entusiasti dalla storia di Ys IX Monstrum Nox, un titolo solido che però mostra alcuni chiari segni di difficoltà strutturale nell’ambito grafico. Certo, chiunque si avvicini ad esperienze di questo genere sarà già avvezzo e non poco, ma di sicuro si poteva fare di più su quel lato.

Se noi lo consigliamo? Certamente, se siete in cerca di un titolo di questo genere, questo nuovo capitolo saprà conquistarvi fin dalle prime ore di gioco, con una narrativa emozionante e tanto divertimento grazie ad un impianto di combattimento che non sente minimamente il peso degli anni.

Ys IX: Monstrum Nox Recensione
7,5 / 10 VOTO
PRO
    - Storia emozionante e ben ritmata
    - Comparto sonoro sublime
    - Longevità di buon livello
CONTRO
    - Grafica troppo datata
    - Si poteva variare su alcuni punti strutturali del gioco
    - Mancanza dei sottotitoli in italiano
VOTO
El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab