MonkeyBit

Xbox Store aggiunge il supporto alle mod per i giochi

L’applicazione è stata aggiornata di recente, con l’obiettivo di essere più accessibile e godibile per i fruitori.
Il software Xbox (Beta) Store su Windows è il modo in cui i proprietari di Game Pass accedono alle loro esclusive, e ad altri titoli che non sono ancora presenti su altre piattaforme, direttamente sul proprio PC.
Gli utenti della beta chiedono che venga fornito supporto agli utilizzatori di mod da un po’ di tempo. Il loro sogno si è finalmente realizzato. Questo update è di importanza critica in quanto altre piattaforme, come Steam o Epic Games, forniscono il servizio da molto tempo o hanno in programma di sviluppare queste funzioni nel breve termine.

Al momento, l’unico gioco disponibile che supporta la nuova funzionalità è Into the Breach, uno strategico indipendente, sviluppato da Subset Games. Nella pagina dedicata al titolo, c’è una nuova opzione, chiamata “abilita mod“, la quale aprirà una finestra di avviso, che spiega di che prodotto si tratta e che Microsoft non si assume alcuna responsabilità se quest’ultima interrompe un gioco o immette al suo interno contenuti in qualche modo problematici. Il riferimento è soprattutto a quelle modifiche che introducono materiale per adulti in giochi destinati ad un pubblico ben differente.
Al momento il client, non possiede ancora un mod store ufficiale. Per le installazioni è necessario trovare altrove il contenuto scaricabile.

La modding community è appassionata ed una delle più popolose. Questo cambiamento mira, quindi, a migliorare l’esperienza di gioco di tantissimi giocatori. Una svolta radicale. Xbox proverà, così, a fare concorrenza a Steam, che seppur ritardando il Summer Game Festival, rimane un colosso, leader assoluto del settore di distribuzione e gestione dei diritti digitali.

Comments

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.