MonkeyBit

Wandavision

WandaVision Episodio 7 Guida agli easter egg

La fine di WandaVision è sempre più vicina. Ormai siamo arrivati al settimo episodio e, anche se troviamo delle risposte alle domande formulate in precedenza, i dubbi continuano ad aumentare. Prima di incominciare vi invitiamo a recuperare la recensione della puntata in questione e a recuperare la guida agli easter egg di quella precedente.

Oggi sono state davvero tante le sorprese. La serie va sempre più avanti, dirigendosi ad una conclusione che ci aspettiamo sia epica, tuttavia trova sempre il tempo di strizzare l’occhio a chi sa guardare bene. Non perdiamo altro tempo in chiacchiere e partiamo subito con l’elenco di tutto quello che abbiamo trovato!

La sigla iniziale

Settima per settima vediamo la sigla di WandaVision evolversi in base alla decade in cui è ambientato l’episodio. Questa volta il tributo va a The Office, nonostante la puntata sia in pieno stile Modern Family. Ma, oltre a questo, sono due i particolari che rubano l’attenzione. Per la prima volta Visione è completamente assente nei titoli di testa, mentre Wanda viene indicata come creatrice dello show, cosa che potrebbe non essere del tutto vera. Inoltre, sempre durante l’opening, è presente un interessante frame contenente un messaggio:

WandaVision

Cereali allo “Snap”

Come spiegato dallo stesso Kevin Feige, lo “Snap” è il termine con cui si indica la sparizione di mezza popolazione dell’universo in Infinity War, mentre il “Blip” si usa per indicare il loro ritorno alla fine di Endgame. Sapere questo rende molto interessante la marca di cereali che mangia Wanda all’inizio dell’episodio.

Wandavision Sugar Snaps

L’alter ego di Monica

Durante la puntata abbiamo avuto un assaggio dei poteri di Monica Rambeau. Avevamo già delle teorie a riguardo, ma adesso è confermato: anche lei ha dei superpoteri. Nel mondo fumettistico assume più identità supereroistiche, come Photon, Pulsar Captain Marvel. Stando al frame che vediamo durante l’ingresso attraverso l’Esa, noi crediamo che si tratti di Spectrum.

Wandavision Spectrum

Lo spot pubblicitario

Ogni episodio viene interrotto da un breve spot pubblicitario che è legato in qualche modo all’MCU e ai suoi personaggi. Quello di questa puntata è il Nexus, un antidepressivo, prodotto che sembra adatto allo stato emotivo in cui si trova Wanda durante lo svolgersi degli eventi. Tuttavia il farmaco porta il nome del portale che mostra tutte le possibili realtà. L’abbiamo già visto nel penoso Thor: The Dark World, pellicola dallo scarso successo, motivo per cui molti fan avranno dimenticato l’esistenza di un oggetto dalle capacità uniche.

Wandavision Nexus

Il libro misterioso

C’è un oggetto sospetto nell’antro di Agatha che ruba la nostra attenzione e quella di Wanda prima che venga colta di sorpresa. Si tratta di un libro emanante una luce arancione. Non sappiamo ancora di cosa si tratti nello specifico e le teorie sono tante. C’è chi crede che sia il Darkhold o chi parla di Necronomicon, testi molto importanti nel mondo Marvel. Un’altra opinione plausibile è che sia un volume sottratto a Doctor Strange e che porti il sigillo dell’Antico, motivo per cui il dottore sarebbe coinvolto nella serie. Anche se, molto più semplicemente, potrebbe trattarsi di un legame con la gemma della mente.

Wandavision Libro

Mal di testa

Durante il corso dell’episodio abbiamo sentito più volte Billy lamentarsi di sentire voci nella sua testa e in quella degli altri. Questo è un segno dell’evoluzione dei suoi poteri, che ricordiamo, saranno molto più forti di quelli di Wanda. Nell’episodio precedente, infatti, è riuscito a percepire Visione, cosa che sua madre non è riuscita a fare. Eppure, nonostante le sue capacità, non riesce a percepire Agatha. Cosa ci nasconde la strega?

Billy

Numeri casuali

Mentre Monica tenta di entrare nell’Esa, la vediamo digitare dei numeri su un tastierino all’interno del suo rover spaziale. Le prime tre cifre sono 3-8-9 e fanno riferimento ad un fumetto uscito a marzo 1989. West Coast Avengers n°42, dove Mimo (Mockingbird in originale) ritorna nella squadra dei Vendicatori, ma dopo un po’ Visione scompare. In che modo la cosa influenzerà WandaVision?

Rover

Un fratello che non vuole andare via

Nell’episodio precedente abbiamo visto Wanda mandare via il nuovo fratello comparso apparentemente dal nulla, mentre in questa ha rivelato ai suoi figli di diffidare da quello che non è realmente loro zio. Sembrava, quindi, che il personaggio fosse scomparso, ma durante la scena post-credits, mentre Monica indaga fuori casa di Agatha, viene scoperta da Pietro, proprio dopo aver scoperto l’ingresso all’antro. Il suo tempo in WandaVision non si è ancora concluso.

Pietro Maximoff

Questi erano tutti gli easter egg più divertenti della settima puntata di WandaVision. Vi diamo appuntamento a venerdì prossimo sempre qui su MonkeyBit per restare costantemente aggiornati sulle ultime novità inerenti WandaVision. Vi invitiamo anche a seguire le nostre dirette Instagram ogni venerdì della settimana alle 21, dove discuteremo dell’episodio e di molto altro!

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab