MonkeyBit

violence jack

Violence Jack: l’opera di Go Nagai ispira un nuovo manga

Il numero di febbraio del mensile Young Magazine di Kodansha ha rivelato poche ore fa che il manga Violence Jack di Go Nagai sta ispirando una nuova serie a cura di Yu Kinutani intitolata Violence Jack 20XX, la quale sarà lanciata nel prossimo numero della rivista il 19 febbraio. Il manga presenta una storia simile all’originale Violence Jack, con un “Great Kanto Hell Quake“, che devasta Tokyo e la circostante Pianura del Kanto, trasformandola in una landa desolata.

violence jack

Trama di Violence Jack:

In una giornata come tante altre in una caotica Tokyo, la capitale giapponese viene sconvolta da un terribile terremoto, che in breve trasforma l’intera pianura del Kanto in un mare di fiamme. Il piccolo Ryu Takuma, un bimbo viziato e povero di spirito, si trova scagliato in quell’inferno senza nessuno che possa dargli una mano: solo la sua forza di volontà potrà aiutarlo a superare quell’inferno e a sopravvivere nel Kanto post-apocalittico. Il piccolo Ryu, sta riorganizzando la sua vita assieme a un gruppo di bambini rimasti orfani come lui. Tuttavia vivere nel deserto senza legge che è diventata Tokyo non è una cosa facile: bande di malviventi disposti a tutto scorazzano per la pianura e anche Takuma e i suoi amici sono spesso costretti a donare i loro averi a un gruppo di ragazzi più forti di loro. Le cose sembrano però destinate a cambiare quando Takuma si imbatte in un misterioso gigante, di nome Violence JackChe cosa succederà? Il nostro gruppo di orfani riuscirà a sopravvivere? Sta a voi scoprilo!

Il manga originale fu pubblicato da diverse case editrici tra il 1973 e il 1990 e adattato anche in una serie di tre OAV prodotta tra il 1986 e il 1990. Si tratta di una delle opere più impegnative ed estreme di Go Nagai sia per le tematiche affrontate che per le scene di violenza. Ha richiesto diversi decenni per essere conclusa ed è stata serializzata in numerose unità narrative indipendenti, che però formano un’unica saga protesa verso un unico finale. L’opera è considerato un caposaldo della storia del fumetto giapponese, realizzata da quello che viene riconosciuto come uno dei più grandi maestri di quest’arte. Go Nagai, è noto anche per le sue creazioni robotiche quali MazingaGoldrake e Jeeg Robot, ma in quest’opera si addentra in tematiche horror già affrontate in Devilman, lavoro strettamente connesso con la storia di Violence Jack.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti! Continuate a seguire MonkeyBit per restare aggiornati sulle ultime novità riguardanti il mondo degli anime e dei manga!

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab