MonkeyBit

Cuffie

TUF Gaming H3, Razer Kraken e HyperX Cloud: quali cuffie scegliere?

La scelta delle cuffie è sicuramente tra le più importanti che si fanno quando si ha da acquistare un prodotto destinato all’utilizzo per il gaming. Mentre i dispositivi di controllo come controller, mouse e tastiera, differiscono in aspetti legati principalmente nell’input, altri come monitor e headset variano in base all’output che offrono. Non c’è da girarci molto attorno, le cuffie sono fin troppo spesso al centro di dibattiti di giocatori, dato che è essenziale valutare ogni singolo aspetto prima di passare all’acquisto. Peraltro, noi di MonkeyBit saremo molto onesti con voi: il nostro consiglio è sempre quello di provare con mano i dispositivi che volete acquistare. Per questo motivo, dopo aver provato tre cuffie di fasce diverse, siamo pronti a dirvi qual è, a nostro avviso, l’headset migliore in base alle varie situazioni e sul rapporto di qualità-prezzo.

Abbiamo voluto incentrare questa comparazione su tre cuffie, tutte molto simili tra di loro ma essenziali per aprire importanti parentesi su elementi che vanno sempre presi in considerazione. Parliamo delle Razer Kraken, le TUF Gaming H3 di ASUS e le HyperX Cloud di Kingston, ognuna delle quali ha un importantissimo punto a favore che le differenzia in modo indissolubile dalle altre.

Cuffie Razer

Razer Kraken: ottimo rapporto qualità-prezzo

Partiamo con il parlarvi delle Razer Kraken, indubbiamente tra le migliori cuffie per il rapporto qualità prezzo (79,99 dallo store Razer ma a circa 60 euro su Amazon). Un costo sicuramente non basso, ma neanche eccessivamente alto per un headset con un ottimo livello di alti e bassi, grazie a una risposta in frequenza dai 12 Hz ai 28KHz. Il risultato è quindi un suono pulito, più che soddisfacente per questa fascia di prezzo, cosa che rende queste cuffie ottime per giocare su PC. Dotate di un controller USB che attiva l’audio THX e di un connettore da 3,5 mm, i difetti vanno trovati su un microfono non perfetto, seppur anch’esso ci abbia convinto, e soprattutto nella difficoltà di portare con sé queste cuffie, dato che occupano comunque molto spazio.

 

TUF Gaming H3: le cuffie dal giusto compromesso

A risolvere questo problema ci sono le TUF Gaming H3, di cui vi abbiamo recentemente parlato nella nostra recensione. Sebbene vantino di un una risposta di frequenza dai 20Hz ai 20kHz – e un prezzo che varia dai 50 ai 60 euro – l’audio è davvero molto pulito, anche se pecca in dei bassi non proprio al top. Il microfono, di per sé, rappresenta sicuramente il problema più degno di nota, dato che è fissato al corpo delle cuffie e che la sua qualità non sia affatto adatta alle chiamate con i propri amici. Tuttavia, le TUF Gaming H3 traggono vantaggio proprio nella loro flessibilità, sulla solida struttura in metallo e la comodissima pelle nera che la compongono, tutti pregi che le rendono perfette per portarle con sé, magari per giocare con la propria Nintendo Switch sul treno o con lo smartphone stesso su Call of Duty Mobile o PUBG Mobile.

Cuffie HyperX

HyperX Cloud: ottimo microfono per lo streaming e nulla più

Le HyperX Cloud sono senza dubbio l’ultima ruota del carro per via di una qualità dell’audio tutt’altro che soddisfacente. Il rapporto qualità-prezzo è tre i peggiori che potreste trovare sul mercato, non ci facciamo problemi ad affermare ciò. Tuttavia, posseggono un pregio importante e che non va affatto dato per scontato: il microfono è tra i migliori che abbiamo mai provato su delle cuffie da gaming. Questo dettaglio rende le HyperX Cloud paradossalmente le cuffie ideali per chi vuole fare streaming senza dover aprire un mutuo, o anche semplicemente per contesti prettamente lavorativi. Giocare con esse è addirittura controproducente dato che i bassi sono quasi assenti, e non c’è molta diversificazione tra le varie tipologie di suoni.

Tutti questi esempi ci fanno capire come la scelta delle cuffie da acquistare varia soprattutto in base all’utilizzo che ne faremo e non necessariamente in base alla qualità del suono. Se preferite giocare su PC o console e volete godere di un comparto sonoro buono senza superare la soglia dei 100 euro potete scegliere le Razer Kraken o le Kraken Tournament Edition, che offrono una buona risposta di frequenza e un microfono buono per giocare con gli amici. Se invece volete abbassare la soglia della spesa senza dover necessariamente scendere anche di prezzo, le TUF Gaming H3 son sicuramente la scelta ideale, in modo da poter avere comunque un audio soddisfacente. Le HyperX Cloud, è vero, hanno un rapporto qualità-prezzo scandaloso, non lo neghiamo. Tuttavia, possono rivelarsi davvero ottime per chi vuole lanciarsi su Twitch. Peraltro, utilizzando software di terze parti è possibile arginare i problemi e migliorare l’audio fino a renderlo accettabile.

Il nostro consiglio finale è quello di definire bene quale sarà l’utilizzo che faremo dell’handset per poi andare a fare un acquisto mirato verso le cuffie più adatte a noi. Ognuno di noi ha bisogni e piattaforme di gioco completamente diversi, ed è più che lecito preferire un prodotto piuttosto che un altro. Personalmente, ritengo ottime le TUF Gaming H3 e le Razer Kraken, seppur non eccellenti, proprio perché per il rapporto qualità-prezzo sono tra le migliori sul mercato. E voi? Quali sono le vostre cuffie preferite? Fatecelo sapere nei commenti e restate connessi su MonkeyBit per non perdere ulteriori novità sul mondo dei videogiochi. Ricordiamo ai lettori che sul nostro sito trovate già molte altre recensioni di prodotti ASUS come la tastiera TUF Gaming K7, il mouse ROG Strix Impact II, il monitor da 43 pollici ROG Strix XG438Q o i router RT-AX92U.

TUF Gaming H3 Recensione delle cuffie entry level di ASUS

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab