MonkeyBit

Steam Deck

Steam Deck: reale innovazione o ennesimo flop?

Steam Deck, il PC portatile progettato da Valve per somigliare ad una console, è stato annunciato di recente. È bastato per essere sulla bocca di tutti, purtroppo non chiunque ne parla benissimo, a causa dei molti dubbi che il dispositivo fa sorgere. Questo quindi ci ha fatto pensare ad una domanda, quando uscirà avrà successo oppure no?

Non è affatto facile rispondere però, dato che ci sono vari fattori che potrebbero cambiare le sorti del prodotto. Innanzitutto, cerchiamo di capire cosa si intende per “successo”: non c’è una definizione esatta perché dipende soprattutto dai punti di vista. Può essere infatti di diversa tipologia come il successo nelle vendite, in innovazione tecnologica, mediatico, ma anche raggiungere l’obiettivo prefissato dalla sua software house potrebbe essere già considerato una sorta di successo.

Steam Deck

Steam Deck: caratteristiche hardware

Volendo potremmo analizzare ognuna di queste possibilità oltre alle sue potenzialità. Partiamo dal dispositivo e cosa offre: lo Steam Deck è un computer portatile da gaming con dimensioni ridotte e dalla struttura simile a quella di una Nintendo Switch. Ha dei controlli da gamepad, con levette e pulsanti sui lati della scocca, (otto grilletti, quattro sulla parte posteriore, altri quattro nell’impugnatura) ed anche due trackpad sotto le levette.

Inoltre, ha uno schermo da sette pollici touchscreen e un giroscopio che ci può aiutare a mirare negli sparatutto. All’interno monta un processore AMD, oltre che delle componenti per computer molto potenti, una batteria da 40 watt con autonomia di circa 7/8 ore. Scheda Wi-Fi incorporata, delle uscite USB-C che consentiranno di collegarla a vari dispositivi ed anche alla TV, per quest’ultimo arriverà anche un dock apposito. Di questo apparecchio verranno messe in commercio tre versioni: 64GB, 256GB, 512GB e costeranno rispettivamente 399 dollari, 529 dollari, 649 dollari.

Partendo da questo presupposto, possiamo iniziare con una delle possibilità di successo che potrebbe avere, ovvero quello dell’innovazione tecnologica. La risposta è un sì, ma non pienissimo, ed il perché è molto semplice. Ha creato qualcosa che Nintendo ha pubblicato prima, dato che molte delle funzionalità che troviamo in Steam Deck sono anche su Nintendo Switch, tra cui l’idea dell’ibrido ad esempio. Tuttavia, la piattaforma di Valve è la fusione tra PC e console mentre la console della Grande N è più un mix fra console fissa e portatile.

Steam Deck

Steam Deck: ha raggiunto i propri obiettivi?

La forma è anche molto simile a quella di Switch, ma nonostante queste similitudini ha delle funzioni che la console ibrida della Grande N potrebbe solo sognare, come la possibilità di avere tutte le librerie che avete sui vostri computer a portata di mano, non solo quella di Steam. I comandi molto capacitivi e adattabili a tutte le tipologie di giochi e soprattutto il suo hardware lo sovrasta. Sotto il punto di vista tecnologico quindi possiamo dire di si, Steam Deck è un piccolo gioiello, ma non per la totalità del prodotto. Il fatto che sia un PC portatile sotto forma di console è un’innovazione ma comunque tutto il resto effettivamente non lo è.

Dato che abbiamo anche visto i prezzi potremmo dire che sarà un successo a livello commerciale? Nonostante l’hardware che giustifica la cifra, molto contenuta, purtroppo non molti giocatori dispongono di simili somme per un dispositivo del genere. Un altro problema è il target di persone a cui è indirizzato il prodotto, che per il momento sono soprattutto coloro che seguono molto le novità in campo tecnologico e tutti quelli che giocano solamente su PC. Non sono poche, ma la cifra scende se andiamo a contare coloro che possono permetterselo e chi no, soprattutto in Italia.

Anche a livello mediatico, prima dell’annuncio non si sapeva nulla: non c’era nessuna presentazione finché non è uscito il video di intervista creato da IGN dove Gabe Newell, il Presidente di Valve, presentava i prezzi delle varie versioni. Per quanto riguarda gli obiettivi che si erano prefissati con la creazione della piattaforma, possiamo dire che sono stati raggiunti totalmente. Questo perché si mirava a creare una piattaforma che permettesse a tutti coloro che adorano i giochi per PC di usufruirne ovunque su un sistema molto potente così da non dovere sacrificare la grafica. Quindi in questo frangente possiamo aspettarci, effettivamente, un successo.

Quindi sarà un successo oppure no?

In conclusione, non possiamo dare una risposta definitiva alla domanda se sarà un flop totale oppure no. Dalla nostra modesta previsione però possiamo dire che magari nelle vendite non sarà eccezionale, dato che come abbiamo detto prima probabilmente i soli che l’acquisteranno sono solo una nicchia particolare di persone, però a livello di innovazione e potenza hardware sarà un successo clamoroso. Voi cosa ne pensate? L’acquisterete? Quale versione? Fatecelo sapere con un commento qui sotto e rimanete sintonizzati su MonkeyBit per news e guide sempre fresche ma soprattutto per essere sempre aggiornati sul mondo dei videogiochi.

Steam Deck

El Camino

What's your reaction?

Developed by SpawnLab