MonkeyBit

Rainbow Six Siege
The Legend of Zelda Skyward Sword

Skyward Sword può insegnare qualcosa a Breath of the Wild 2?

The Legend of Zelda Skyward Sword è uno di quei titoli che in passato hanno diviso il pubblico. C’era chi lo elevava come uno dei migliori capitoli della saga e chi lo riteneva una pagina mediocre. Una cosa è sicura però, la qualità costruttiva dietro il progetto non mancava e, nonostante delle scelte di natura dubbia, il titolo era oggettivamente di alto livello. Essere un The Legend of Zelda però non è un lavoro facile e si rischia di finire in una zona della memoria pubblica che probabilmente non ci si merita.

Skyward Sword ha introdotto tante meccaniche originali riprese in seguito da uno dei titoli più apprezzati degli ultimi dieci anni, Breath of The Wild. I paragoni quindi si possono, anzi, si devono fare tra i due titoli e la scelta di inserire la rimasterizzazione prima del secondo capitolo potrebbe suggerire parecchio. La prima scena di gameplay che abbiamo visto nell’ultimo teaser  è stata di Link che si gettava dal cielo in una Hyrule diversa dal solito.

La scelta poi di sviluppare un’esplorazione completamente tridimensionale si è potuta ritrovare in altre scene in cui troviamo il protagonista salire su piattaforme volanti tramite incantesimi particolari. La mente di qualsiasi appassionato quindi vola direttamente su Zelda Skyward Sword in cui il cielo è visto come vero e proprio scenario della nostra avventura. Questo richiama una mappa dove raggiungere i diversi mondi però e non una vera e propria area di gioco.

Zelda Skyward Sword HD

Arriviamo quindi a ciò che dovrebbe apprendere Breath of the Wild 2 proprio per arginare questo problema, gli elementi di interesse. Sviluppando una seconda Hyrule sopra la terra bisogna rendere questa interessante e facilmente esplorabile con diversi strumenti. Il mero insieme di isole quindi va evitato in quanto preferiremmo una zona impervia piena di combattimenti e prove, come santuari o veri e propri enigmi.

Il punto che più di tutti ha fatto scalpore quando uscì Skyward Sword era l’utilizzo obbligatorio del Wii Motion Plus. Questa periferica garantiva una maggiore precisione nel rilevamento dei movimenti che si traducevano nell’utilizzo della spada. Quello che ne risultò fu un’esperienza entusiasmante in cui calibrare la direzione dei nostri colpi e il loro tempismo e ciò ai tempi bastava per immedesimarci in Link.

Nella versione rimasterizzata possiamo usare questi controlli con i Joy-Con base e quindi speriamo che la meccanica venga ripresa. In un contesto così vasto ed esplorativo potrebbe risultare stancante stare sempre con il controller in mano ma per certi enigmi lo sforzo potrebbe essere ripagato. Immaginatevi di combattere faccia a faccia con un Lynel, quanto sarebbe bello doverlo prendere in una determinata zona del corpo e parare con precisione le sue frecce?

A livello di gameplay abbiamo esaurito le richieste nei confronti di The Legend of Zelda Skyward Sword, vediamo quindi cosa possiamo attingerne per quanto riguarda l’ambientazione. Il capitolo appena citato offriva degli scenari mozzafiato dove paradiso e natura si miscelavano alla perfezione. Foreste con l’erba porpora, isole vulcano, isole zucca e costruzioni volanti erano assurde ma in quel contesto ci facevano solo venire voglia di continuare a volare.

Dubitiamo che il Solcanubi possa ritornare in Breath of the Wild 2, ma offrire di nuovo quella sensazione di adrenalina e stupore è possibile, magari grazie alle magie del nostro braccio. La speranza quindi è che le isole offrano questo grado di creatività, tutte differenti e interessanti da esplorare, con collezionabili fondamentali per il potenziamento. Skyward Sword è un gran titolo e sebbene si possa sicuramente imparare da lui siamo convinti che il seguito di Breath of the Wild possa tenergli tranquillamente testa.

Nonostante il primo capitolo non fosse perfetto, anche se ci mancava davvero poco, basterebbe ritoccare qualcosina per far uscire il migliore della saga e di questo ne siamo convinti. Magari quei punti si possono ritrovare nel cielo, dove la saga di The Legend of Zelda pone le sue fermissime radici. Per altri contenuti originali continuate a seguirci qui su MonkeyBit e sui nostri social.

The Legend of Zelda Skyward Sword HD

Rainbow Six Siege
El Camino

What's your reaction?

Developed by SpawnLab