MonkeyBit

Samira

Samira: guida alla build e alle rune

Oggi, finalmente, esce l’attesissimo nuovo adcarry di League of Legends: Samira, il fiore del deserto. Vi abbiamo già parlato delle sue abilità qui (con largo anticipo!) ed oggi abbiamo deciso di consigliarvi quella che secondo noi sarà la build più pratica. Attenzione! Questa build sarà valida solo fino a fine novembre, ovvero fino alla preseason, quando saranno attive le nuove meccaniche di gioco, con gli oggetti mitici che rivoluzioneranno le dinamiche. Per sapere di più in proposito continuate a seguirci su MonkeyBit, perché presto arriverà una guida anche a questo riguardo.

 

 

Le rune perfette per Samira

Il fiore del deserto ha uno stile di combattimento misto, avendo la possibilità di andare sia ranged che melee. La sua duplice identità di adc/assassino richiede un po’ di sostegno: pertanto la runa principale sarà, ovviamente, il Conquistatore. A seguire, Presenza di spirito per rigenerare il mana (che lei usa a sproposito proprio per le sue combo) o, in alternativa, Sovraguarigione; Leggenda – Stirpe per aumentare il del proprio Kit e infine Colpo di Grazia per ultimare le uccisioni. Come secondo ramo, consigliamo stregoneria con Cappa della nuvola per guadagnare ulteriormente velocità di movimento e tempesta incombente per guadagnare ulteriori statistiche. In alternativa si può utilizzare il ramo di ispirazione per prendere i biscottini e stare più tranquilli in lane per quando riguardo il mana. Poi si andrà a migliorare attack speed, danno adattivo e armature. Queste rune sono grandiose su Samira, andando ad aumentare tutte le sue statistiche grezze e favorendo il suo entrare e uscire rapidamente da un fight.

 

Gli item

Con gli oggetti si può variare un minimo, ma non più di tanto. La prima che vi consigliamo è, sicuramente, Frammento dell’Infinito, stivali del Berserker, Predatore d’Essenza, Danzatore fantasma e Danza della morte. Questa build, da Tiratore classico, è perfetta se desiderate un gioco più sicuro sfruttando meglio il range del campione.Sicuramente, fra i più importanti è proprio il Predatore d’Essenza, perché Samira ha molto bisogno di cooldown reduction e probabilità di colpo critico. Anche la Lama del Re in Rovina, in realtà, sfrutta bene le meccaniche di Samira, aumentando notevolmente il suo sustain, dandogli velocità d’attacco e danno fisico e rallentando i nemici. Questo oggetto può essere davvero utile se il vostro obbiettivo è giocare il nuovo champion buttandovi nella mischia portando con voi il danno più alto possibile ma riuscendo anche a resistere a sufficienza. In questo caso, potrebbe essere utile abbinare a quest’ultimo il Danzatore fantasma e la Mannaia oscura, anche se questi tre oggetti sono molto lenti da costruire e, perciò potrebbe darsi che arriverete in ritardo al punto critico della build rispetto ai nemici. Sicuramente è un problema che si può evitare facilmente, se sarete abbastanza fortunati da guadagnare uccisioni nella prima parte del game.

 

Stile di gioco

Finché sarete in corsia inferiore, il vostro lavoro sarà molto semplice: farmare, stare lontano dai nemici, colpirli da lontano, al momento opportuno usare lo scudo e continuare così finché non sarà facile, a quel punto, andare melee per concludere con una bella uccisione. Dal livello tre in poi è davvero arduo combattere in un 1vs1 contro Samira, specialmente per un adc senza alcun sostegno.

In squadra, Samira si comporta da adc atipico. Il suo compito, infatti, non è quello di stare a distanza, ma di buttarsi nelle retrovie per poter far fuori qualsiasi carry e, infine, costringere anche i tank alla difesa.

Samira

Counter e non di Samira

La buona notizia è che, finalmente, è stato creato un ottimo counter per Vayne. Sembra infatti che, con la sua grande mobilità, Samira riesca a far fronte benissimo contro Vayne, Gnar e Jayce. È in grado di sciogliere anche il nemico più ostico. Ad avere vita facile contro di lei sono invece Sett, Irelia e Galio. Quindi fate molta attenzione e scegliete con cura i vostri ban, specialmente fra questi. Sembra invece che non siano ancora emersi eventuali counter dalla botlane… una casualità?

 

Gli oggetti mitici

Dovete sapere che gli sviluppatori della Riot hanno in realtà creato tutti questi nuovi champion con il presupposto che sarebbero stati perfetti solo con i nuovi oggetti mitici. Se pensate che un singolo oggetto possa andare a buffare le statistiche di tutti quelli successivi, è facile capire che ci ritroviamo davanti ad un potenziale enorme. Lillia, ad esempio, potrà finalmente avere un oggetto magico che le regala comunque statistiche difensive per ogni altro oggetto nel kit… bene, pensate a Samira, un adc/assassino, che avrà bisogno solo del suo oggetto mitico ad per avere tutta la difesa che vuole per il resto del game e continuare a buildare colpo critico piuttosto che Mannaia Oscura o altri oggetti presenti (e necessari) attualmente nel gioco. Certo, non pensate che questo la renderà assolutamente invincibile. Dall’altro lato, infatti, ci saranno altrettanti adc che compreranno difesa e resistenza ad eventuali “0-100” tipici degli assassini.

Samira

In conclusione

È chiaro come Samira attualmente non abbia rivali in corsia inferiore. Vi ricordiamo che questo nuovo adc arriva su League of Legends insieme alla patch dei mondiali e, quindi, sarà disponibile per i proplayer, anche se pensiamo che tarderà ad arrivare. Dopo un po’ di allenamento, però, Samira potrà rappresentare una vera minaccia. Fateci sapere se questa guida vi è stata utile!

 

 

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab