MonkeyBit

Rocket League guida al miglior calcio d’inizio

Rocket League è sempre stato uno dei giochi top per quanto riguarda la scena Esport. Certo non a livello di colossi come League of Legends o Counter Strike, ma ha sempre ricavato quella nicchia di spettatori ed appassionati. Il gioco recentemente è stato reso gratuito sull’Epic Store, molti nuovi giocatori faranno sicuramente la loro entrata. Questa guida serve proprio a non farvi rimanere indietro rispetto ai più avvezzi e spiegarvi come vincere a Rocket League.

Chi ben comincia…

Il lato più importante di una partita di un qualsiasi Esport (può essere esteso anche agli sport tradizionali) è l’inizio della competizione. Chi prende vantaggio fin da subito ha sempre una più grande possibilità di vittoria. Rocket League non è da meno, il calcio di inizio deve essere effettuato con la giusta tecnica per arrivare prima degli avversari sul pallone e magari anche spedirlo in porta. Le posizioni di partenza sono 5: una centrale nell’area piccola, due più avanti e defilate di pochissimo dal centro, infine due laterali.

Rocket League Start

Come potete vedere le 4 posizioni defilate sono specchiate tra di loro e la centrale definisce l’asse di simmetria.

Calcio d’inizio diagonale

Partendo dalle posizioni diagonali (L3, R4 da immagine), la tecnica più usata dai professionisti consiste nel partire velocemente con un turbo curvando fino a raggiungere l’angolo verso il quale ci si vuole trovare dopo il primo dodge. Appena raggiunta la posizione desiderata (magari, con un po’ di pratica, quella precisa per spedire la palla in porta) premere il tasto della schivata per saltare con un angolo di 45 gradi. Perché proprio 45 gradi? Beh basti pensare alla realtà: in parole povere, un oggetto che si muove a questa inclinazione rispetto al terreno avrà la stessa quantità di moto sia in avanti che lateralmente. Oltre la velocità maggiore un dodge a 45 gradi ci da la possibilità di trovarci davanti la palla per colpirla in rete.

Angolo 45 Gradi

Questo principio si vede chiaramente quando disegnato sul piano cartesiano, scusatemi devo dare un esame di dinamica

Calcio d’inizio defilato

Per le due posizioni meno defilate (CL5, CR2 da immagine), la tecnica consiste nel mirare il booster pad centrale cercando di allineare il lato più esterno della nostra vettura con il lato lontano della palla, prendere il boost e poi effettuare un dodge diagonale verso la sfera. Durante il dodge bisogna fare attenzione però: l’accelerazione va effettuata solo quando la macchina sarà nella stessa linea della palla, pena perdita di velocità.

Calcio d’inizio centrale

Questa posizione (C1 da immagine) è presente soltanto nelle partite 1-contro-1. La tecnica professionale consiste nell’usare il boost fino a più o meno metà strada tra il primo e il secondo booster, angolare di poco la macchina a sinistra ed effettuare un dodge diagonale verso il pallone. Effettuata una qualsiasi di queste tecniche ci troveremo a circa 1-2 macchine di distanza dalla palla e con più o meno il 10% del boost disponibile. Tale accelerazione può essere utilizzata per arrivare al pallone velocemente e colpirlo al centro, oppure vista la distanza per poter facilmente coprire un possibile tiro da parte di un avversario più veloce.

Rocket League

… Deve colpirla bene

Abbiamo parlato delle tecniche più efficienti per arrivare a scagliare il pallone prima dei vostri avversari, ma effettivamente la palla dobbiamo colpirla. Colpire la sfera richiede precisione e soprattutto va toccato al centro. Quando effettuate il salto per centrare il pallone è importantissimo mantenere la macchina parallela al terreno. Una vettura che non si trova in questa posizione può avere due penalità:  il veicolo inclinato in avanti manderà la palla in curva, mentre se inclinato indietro schiaccerà il tiro perdendo potenza. Inoltre rimanendo paralleli al terreno ci farà imprimere molta più potenza al nostro lancio.

Una volta colpita la palla si deve dodgiare per poterlo prendere, ma quando va fatto? Bisogna essere parsimoniosi e pazienti se la palla l’abbiamo scagliata per primi, quindi aspettando il tocco dell’avversario e poi schivare velocemente. In caso contrario, basterà dodgiare appena toccato il pallone e quindi guadagnarne il possesso. Masterate queste conoscenze base bisognerà imparare, però, le tecniche più avanzate e rischiose per il calcio d’inizio. Le basi vi consentiranno di non perdere ogni singolo match, ma quando comincerete ad usare le meccaniche più oscure a vostro vantaggio potrete diventare dei veri campioni.

Rocket league score

Fast Kickoff e Speed Flip

Questi più che meccaniche di un gioco di calcio con le macchine potrebbero sembrare dei nomi di alcuni skip di qualche speedrun. Beh in effetti i titoli non mentono in realtà, se possiamo paragonare ad una speedrun anche il calcio d’inizio di Rocket League. Le tecniche in questione servono proprio a permetterci di raggiungere più rapidamente il pallone. Lo Speed Flip è necessario per poter effettuare un Fast Kickoff, quindi prima di iniziare a provare a colpire il pallone dovreste esercitarvi in questo. Tale mossa è semplicemente un animazione di un flip cancellata durante un dodge diagonale e ciò ci consente di essere in turbo durante l’intera acrobazia. Ci permetterà di arrivare al pallone più velocemente del nostro avversario e magari sperare in un rimpallo fortunato. Lo Speed Flip però è una meccanica molto difficile e richiede ore di pratica per evitare di mancare la sfera completamente.

Per usarlo in un kickoff basta ripetere le tecniche descritte prima, ma una volta arrivati al booster pad curvare leggermente verso l’esterno rispetto alla palla (sul lato più vicino) ed effettuare lo Speed Flip. Durante l’acrobazia è importante ruotare l’analogico sinistro fino a raggiungere un angolo di 45 gradi con la posizione a sud dello stick per un atterraggio più efficiente.Half Flip

E adesso che faccio?

Una volta colpita la palla ed effettuato il dodge siamo ad un punto di stallo. Immagiamo che Dio Brando faccia capolino sul campo di gioco urlando “ZA WARUDO“, fermando il tempo al momento dopo il dodge. In quell’istante le chance di possesso per i due giocatori coinvolti nello scontro sono un 50/50. Ma la situazione non è così caotica come si potrebbe pensare a mente distaccata. Infatti possiamo controllare l’outcome del calcio d’inizio. Per farlo bisogna concentrarsi sul punto d’impatto e la direzione del moto della nostra macchina. La cosa da fare non è colpire la palla verso dove tu voglia che questa vada, ma bensì è necessario proteggere l’area in cui non vogliamo la palla. Tutto questo va fatto ricordandosi di scagliare la sfera più centralmente possibile, magari un po’ verso la direzione in cui non la desideriamo.

Altra cosa molto importante è capire da quale direzione viene il nostro avversario e quindi aggiustare il nostro percorso in base al suo. Se il nemico punta verso il suo lato della palla, noi dobbiamo prenderla verso destra per far schizzare la palla in direzione opposta a quella calcolata da lui. Soprattutto se siamo noi a colpire la sfera per primi, la situazione dovrebbe volgere a nostro vantaggio. Tirata la palla da entrambi, bisogna effettuare la schivata nella direzione presa dal pallone. Seguendolo potremo prenderne il possesso e quindi muoverlo verso il lato del campo che più desideriamo.

Controlling the ball

E se fossi veramente scarso?

Può capitare che in alcune competizioni, nonostante la buona tecnica, la palla vada sempre a favore del nostro avversario. In questo caso esiste un big brain tip che vi può far trarre vantaggio da un kickoff perso. Questo consiglio, però, vale solo per le partite 2-contro-2 o 3-contro-3 perché abbiamo bisogno di un compagno di squadra a supporto. La tecnica di partenza rimane la stessa, ciò che cambia è come andremo a fare contatto con il pallone.

Di solito si usa la punta della macchina per fare contatto, ciò ci permette di imprimere più forza alla palla. Ma in questo caso vogliamo perdere il calcio d’inizio e quindi andiamo a colpire il pallone con il fianco della vettura, spostando la punta verso l’interno del campo. Il retro dell’auto deve guardare nella direzione in cui desideriamo che vada la sfera nel nostro lato dell’area di gioco per permettere al nostro compagno di poterne prendere possesso. Una volta scagliata la palla ricordatevi sempre di schivare verso la direzione che questa ha preso per una migliore copertura del campo.

Rocket League Fail

Tutti i kickoff possibili in Rocket League?

No non sono tutti tutti, ma sicuramente questi sono i metodi e tecniche più efficaci e quelli più utilizzati dai Pro. Come una vera partita di calcio il risultato è sempre in bilico e una migliore tecnica lo può spingere a nostro favore, quindi imparare le più efficienti trucchi è sicuramente un buon passo in avanti. Vi ricordiamo che Rocket League è disponibile gratuitamente sull’Epic Store e di continuare a seguirci su MonkeyBit per non perdervi le prossime guide.

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab