MonkeyBit

PS5 VR controller

PlayStation 5 VR: tutte le caratteristiche sui nuovi controller

Sony oggi ha svelato i primi dettagli sul controller VR PlayStation 5. Ma cosa cambia dai precedenti e quali sono le caratteristiche? Scopriamolo insieme!

Il controller Move a cui eravamo abituati non era nato originariamente per VR. Il tracking era abbastanza raffazzonato a causa della singola telecamera e presentava i classici bottoni di un qualsiasi pad PlayStation.

Il nuovo controller di forma sferica simile ai Touch di Oculus, progettato per massimizzare la libertà di gioco e avere maggiore presa, sarà dotato di trigger adattivi, feedback tattile, rilevamento del tocco delle dita e altro ancora, che vedremo nel dettaglio qui in seguito.

“Il nostro nuovo controller VR esprime la nostra missione di raggiungere un senso di presenza molto più profondo e una sensazione più forte di immersione nelle esperienze VR. Si baserà sull’innovazione che abbiamo introdotto con il controller wireless DualSense, che ha cambiato il modo in cui i giochi “si vivono” su PS5 sbloccando un nuovo modo di attingere al senso del tatto. Ora stiamo portando questa innovazione ai giochi VR.”

Così ha scritto entusiasta il Senior Vice President, Hideaki Nishino, nel suo post sul PlayStation Blog, dopo la recente rivelazione riguardante il sistema di realtà virtuale di nuova generazione per PlayStation 5. Ma passiamo alla parte interessante!

Design e caratteristiche tecniche

PS5 VR controller

Grazie al design comodo dell’impugnatura il giocatore non avrà alcun vincolo di movimento. Gli anelli posti sulla parte superiore serviranno a portare i led del tracciamento sopra le mani per non coprirli.

Altre caratteristiche saranno:

  • Trigger adattivi: ogni controller VR (sinistro e destro) include un grilletto adattivo, che aggiunge una tensione palpabile quando viene premuto, simile a quello che si trova nel controller DualSense.

  •  Feedback tattile: il nuovo controller avrà un feedback tattile ottimizzato per il suo fattore di forma, rendendo ogni sensazione nel mondo di gioco più viscerale, strutturata e sfumata.

  • Rilevamento del tocco delle dita: il controller è in grado di rilevare le dita senza premere nelle aree in cui si posizionano il pollice, l’indice o il medio. Ciò consentirà di eseguire gesti più naturali con le mani durante il gioco.

  • Tracciamento: il controller VR viene tracciato dal nuovo visore VR attraverso un anello di tracciamento nella parte inferiore del controller.

  • Pulsanti di azione / levette analogiche: il controller sinistro contiene una levetta analogica, i pulsanti triangolo e quadrato, un pulsante “grip” (L1), un pulsante di attivazione (L2) e un pulsante Crea.  Il controller destro contiene una levetta analogica, i pulsanti croce e cerchio, un pulsante “grip” (R1), un pulsante di attivazione (R2) e un pulsante Opzioni.  Il pulsante “grip” può essere utilizzato per raccogliere oggetti di gioco, ad esempio.

Come annunciato i prototipi del nuovo controller VR saranno presto nelle mani della comunità di sviluppo, quindi non ci resta che aspettare ancora un po’ di tempo.

E voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento nella sezione in calce, e vi invitiamo a rimanere connessi su MonkeyBit per non perdervi tutte le novità sul mondo videoludico!

 

El Camino

What's your reaction?

Developed by SpawnLab