MonkeyBit

PlayStation 5

PlayStation 5 ti ha reso triste il dayone

Hai pre-ordinato la PS5? Non ci sei riuscito? E magari hai venduto la PlayStation 4 a Gamestop perché sapevi che prima di Natale avresti avuto la nuova console? “Ah-ah!” direbbe Nelson Muntz. Un po’ te lo meriti. La PlayStation 5 al dayone sarà crudele con chi non ha avuto la prontezza (o la possibilità) di ordinarla dai rivenditori più famosi come Amazon e Gamestop, che nel giro di una manciata d’ore hanno chiuso i preorder. E anche con chi ci è riuscito, visto che la famosa catena dedicata al mondo dei videogiochi ha specificato che non è nemmeno detto che l’avrai all’uscita.

PlayStation 5

La PlayStation degli anni 2020.

PlayStation 5 sold-out: pazienza!

Ma la colpa non è loroè tua, perché dai (o hai dato) troppa importanza al dayone: tra il serio e il faceto ti spiego anche i motivi. Perché alla fine se ci giochi il 19 novembre o il 19 gennaio non ti cambia nulla, anche perché la line-up al lancio prevede in esclusiva solo Demon’s Soul come grande titolo, ed è pure un remake. Poi puoi giocare Marvel’s Spider-Man Miles Morales anche su PS4 (non l’hai venduta, vero?), Ratchet and Clank un po’ dopo il lancio, e il resto nel 2021. Quindi calma, perché ad oggi avere la PlayStation 5 il 19 novembre non è un must-have.

Diciamo che il già citato Marvel’s Spider-Man Miles Morales e Horizon Forbidden West, seppur sulle console attuali, possono essere giocati ad oggi da milioni di utenti, quindi le vere esclusive quali sono? Ad oggi il titolo figo che si merita i 400/500 euro di PlayStation 5 è Demon’s Soul (che costa 80 euro). Per il resto ci sono i third party, attesissimi che però possono girare anche su altre piattaforme. In attesa di ulteriori novità, per ora sappiamo solo questo.

Cyberpunk 2077

Tanto alla fine giocherete tutti a questo, che sia current o next-gen.

Belle le esclusive, ma il mondo è pieno di third party

Giòcati ancora per una volta i titoli cross-gen e multipiattaforma che puoi far girare su PlayStation 4, non avere fretta di provare i vari FIFACall of DutyCyberpunk 2077 o Assassin’s Creed sulle nuove console, perché avrai tempo per farlo più in là. Comunque si tratta (più o meno) dello stesso gioco. Certo, giocarlo su PS5 sarà qualcosa di fenomenale, ma la current-gen non è che sia diventata improvvisamente roba scadente. E poi magari visti tutti gli errori e la confusione durante la conferenza scopri che puoi giocare su PS4 pure Demon’s Soul.

Questo dayone con PlayStation 5 è sopravvalutato, perché sappiamo già che non ce ne sarà per tutti e perché la coda della current-gen durerà ancora parecchio. Abbiamo in giro 112 milioni di PlayStation 4, e ci troviamo in una situazione in cui non si può staccare improvvisamente la spina a così tanti player: parliamo della seconda home console più venduta nella storia, alle spalle della “sorellona” PlayStation 2. In quel caso però il passaggio alla next-gen non era vissuto con così tanto hype, nonostante ci fosse un nuovo concorrente a spronare Sony: l’Xbox.

PlayStation

Ci faranno ancora un po’ di compagnia.

PlayStation 3 vs Xbox 360: cronache dal 2006

Ma parliamo del 2006, in cui la cultura videoludica era qualcosa di molto meno mainstream, complice anche la diffusione limitata di YouTube, dei social media e del multiplayer su console. Per farvi capire, non esisteva nessun Uncharted, non c’era The Witcher e nemmeno Assassin’s CreedFortniteMinecraft Red Dead Redemption. E nemmeno l’acclamato Demon’s Souls. Praticamente la preistoria del videogioco.

Tornando alla cronaca di 14 anni fa, la PlayStation 3 ha venduto la metà del suo predecessore, nonostante si presentasse ai blocchi di partenza con una fanbase già superfidelizzata: PlayStation 2 a 157 milioni di unità vendute, Xbox a 25 milioni.

Non un flop (80 milioni di unità vendute), ma in questa generazione Microsoft ha quasi superato Sony.

 

Sheldon aveva capito tutto sulla PlayStation 5

E dopo quanto aver letto, chiediti: vale davvero la pena dannarsi l’anima per avere la PS5 il 19 novembreSii meno sonaro, sii più Sheldon. Fatti venire dubbi, vai da Gamestop e piangi come lui, per ore. E poi esci dal negozio, perché tanto se non l’hai preordinata se ne riparla a gennaio. L’avevo detto che questo con PlayStation 5 sarà un dayone triste.

Firmato:
uno che si comprerà la PS5,
ma non al dayone

In The Big Bang Theory Sheldon si trova a dover fare una scelta difficilissima: era meglio PlayStation 4 o Xbox One (con kinect)?

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab