MonkeyBit

Limited Edition

Le più belle Limited Edition dei videogiochi

Le limited edition dei videogiochi, le cui forme più apprezzate dal grande pubblico si incarnano nelle cosiddette collector’s edition, per quanto spesso siano state oggetto di controversie di varia natura, riescono bene o male ad acquistare un posto molto importante nel cuore di una solida fanbase. Sebbene si è soliti pensare che le limited edition siano giusto un modo come un altro per incrementare le entrate di un’azienda, il loro scopo principale è in realtà un altro.

Certo, in genere il prezzo di mercato non è accomodante verso le tasche dell’acquirente appassionato, eppure si può affermare senza indugio alcuno che è proprio la passione il motore in grado di rendere le edizioni da collezione un bene sempre più amato e desiderato. Sarà il senso di esclusività, la voglia di possedere qualsiasi gadget dei videogiochi che più adoriamo o anche il solo il fascino che certi articoli possono suscitare.

Qualsiasi sia la ragione che spinge per ottenerne una – e non è affatto un compito semplice, dal momento che il più delle volte spariscono dalla circolazione non appena messe in vendita – il collezionista più fiero ne sarà sempre orgoglioso. Di seguito vi lasciamo alcune delle collector’s edition che negli ultimi tempi hanno lasciato il segno. Tuttavia non allarmatevi se manca la vostra preferita, perché di edizioni videoludiche da perdifiato ce ne sono parecchie e per moltissimi titoli.

Doom Eternal – Collector’s Edition

Limited edition Doom Eternal

Quale miglior modo di onorare un videogioco se non indossando l’equipaggiamento più iconico del proprio personaggio preferito? È vero, la collector’s edition di DOOM Eternal non è l’unica ad aver dato la possibilità a numerosi fan di poter indossare il casco di un protagonista amato. Basti pensare a Titanfall , all’ancora più datata Legendary Edition di Halo 3 oppure all’ampiamente discussa Power Armor Edition di Fallout 76.

Questa edizione di DOOM Eternal, nonostante abbia avuto un prezzo di lancio decisamente inferiore rispetto agli altri giochi elencati di seguito, può essere considerata ugualmente un pezzo da collezione degno di nota. Essa mantiene vivide e intatte le estetiche del gioco così come il legame con la versione classica di DOOM. E poi, casco a parte, vogliamo parlare della bellezza della steelbook? L’abilità dell’artista Grzegorz Domaradzki, in arte Gabz, ha dato davvero un’eccellente dimostrazione. Oltre al gioco, il contenuto di DOOM Eternal Collector’s Edition è il seguente:

  • Il casco indossabile da DOOM Slayer a grandezza naturale;
  • Il Pass Anno 1;
  • Una musicassetta che riporta il codice per scaricare la colonna sonora di DOOM Eternal e DOOM (2016) in formato digitale lossless;
  • Un libro che narra i retroscena dell’universo di DOOM, realizzato da Id Software;
  • La litografia “Il dono dell’energia Argent” 28 x 43 cm;
  • La skin DOOM Slayer demone;
  • Un pacchetto di effetti audio vintage per le armi di DOOM Eternal;
  • Uno SteelBook esclusivo realizzato dall’illustratore e graphic designer Gabz in collaborazione con Mondo.

Final Fantasy XV – Ultimate Collector’s Edition

Limited Edition Final Fantasy XV

Sin dalla creazione della Fabula Nova Crystallis, l’attesa per Final Fantasy XV, all’epoca conosciuto come Versus XIII, è sempre stata crescente tra i più affezionati. Con il tempo la storia di Noctis e compagni ha preso le distanze da quel vecchio progetto ma l’entusiasmo dei fan non è di certo venuto meno. Per questo, una volta annunciata l’Ultimate Collector’s Edition, a suo tempo messa su mercato esclusivamente nello store ufficiale di Square Enix a 269,99 euro, è andata letteralmente a ruba.

Erano state prodotte solamente 30.000 copie al lancio, ma per il sollievo di molti ne sono state prodotte a sufficienza per sostenere una seconda ondata di ordini. La mancanza del Season Pass ha incontrato il malcontento di molti ma ugualmente non ha intaccato il successo di questo prodotto. Oltre al packaging molto elegante, questa limited edition è la prima a contenere una Play Arts Kai figure del protagonista, aspetto che verrà in seguito ripreso dalla 1st Class Edition di Final Fantasy VII Remake. Il ricco contenuto dell’Ultimate Collector’s Edition è il seguente:

  • Uno SteelBook con immagini di Ignis e Prompto, contenente il Blu-ray della serie animata Brotherhood, e la colonna sonora con le tracce originali di Final Fantasy XV, Kingsglaive e Brotherhood selezionate da Yoko Shimomura;
  • Uno SteelBook con raffigurati Noctis e Gladiolus e contenente il film Kingsglaive;
  • Il volume Art of Final Fantasy XV, un artbook rilegato di 192 pagine con gli splendidi disegni preparatori dei personaggi, dei mostri e degli scenari di FF XV;
  • L’action figure di Noctis della serie Play Arts Kai, speciale versione variant di 26 cm esclusiva per l’Ultimate Edition;
  • Numerose skin e oggetti di gioco.

Dark Souls Trilogy – Collector’s Edition

Limited Edition Dark Souls Trilogy

Quella di Dark Souls Trilogy è senza dubbio una delle più prestigiose e imponenti collector’s edition mai realizzate. Le opere più celebri di From Software sono state raccolte in questa pregiata edizione speciale, venduta in esclusiva nello store di Bandai Namco al prezzo di 499,99 euro. Ciò che rendeva e rende tutt’ora questo pezzo da collezione davvero inestimabile è la tiratura limitata a 2000 copie.

Sebbene la Dark Souls Trilogy uscì l’1 marzo 2019, le collector’s edition sono state distribuite soltanto a partire dalla fine di maggio, dal momento che ogni singola statua del Cavaliere d’Élite doveva essere dipinta a mano. Da qui quindi la necessità di dilatare i tempi per rispettare le date di consegna. L’altro elemento che aiuta a rendere maggiormente appetibile il tutto è il tomo di 460 pagine realizzato da Futurepress che permette di consultare tutti i dettagli più importanti dei tre giochi. La Dark Souls Trilogy Collector’s Edition contiene:

  • La raccolta DARK SOULS TRILOGY, che include Dark Souls Remastered, Dark Souls II: Scholar of The First Sin, Dark Souls III: The Fire Fades e tutti i DLC dei tre giochi;
  • Una statua numerata e dipinta a mano del Cavaliere d’Élite al falò alta 34cm ;
  • La colonna sonora su 6 CD con le musiche dei 3 giochi;
  • Un compendio in lingua inglese di 460 pagine della DARK SOULS TRILOGY che contiene mappe illustrate, un’enciclopedia degli oggetti, un catalogo di nemici e boss e la trascrizione di tutti i dialoghi dei 3 titoli.

L’Ombra della Guerra – Mithril Edition

Shadow of War

Un altro colosso delle collector’s edition è la Mithril Edition de La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra. Sebbene la saga videoludica di Monolith Productions non rappresenti una narrazione canonica all’interno dell’universo di J.R.R. Tolkien, sono molti i fan della Terra di Mezzo che hanno guardato con enorme desiderio a questa edizione. Il primo elemento che salta all’occhio è senza dubbio la statua. Una mastodontica rappresentazione di più di 30 cm dello scontro tra il Balrog di Tar-Goroth e la forma drago di Carnán.

Non si tratta di una statua in polystone o in qualche altro materiale resistente a base di resina, come hanno lamentato in diversi, visto il costo di 299,99 euro, ma vista la maniacale cura dei dettagli qualcuno è riuscito a chiudere un occhio. Degno di nota anche l’inserimento di una versione dell’Anello del Potere forgiato in una lega magnetica. Chiaramente i contenuti non si fermano qui, visto che possiamo trovare all’interno della confezione:

  • L’edizione Gold Edition con tutti i DLC previsti;
  • La statua in edizione limitata del Balrog di Tar-Goroth contro la forma drago di Carnán;
  • Una collezione di litografie;
  • Una confezione premium con Anello del Potere magnetico;
  • Una SteelBook
  • La colonna sonora ufficiale del gioco;
  • La Mappa di Mordor in tessuto;
  • Un pacchetto di adesivi delle tribù;
  • Un Forziere di Guerra d’Oro;
  • Un Forziere di Guerra in Mithril;

Cyberpunk 2077 – Collector’s Edition

Cyberpunk 2077

Non è la prima volta in cui CD PROJEKT RED mette un colpo a segno con una collector’s edition. Vi ricordate quella distribuita al lancio di The Witcher III? Anche con Cyberpunk 2077 la casa polacca non si è affatto risparmiata in termini di gadget e contenuti. Una volta annunciata al pubblico, complice anche l’hype smisurato che aleggiava da diverso tempo attorno al titolo, questa limited edition dal prezzo di lancio di 219,99 euro è diventata introvabile in breve tempo, soprattutto la versione PC.

Fortunatamente, prima dell’uscita ufficiale di Cyberpunk 2077, che come ricorderete è stata rimandata non poche volte, qualcuno è riuscito ad accaparrarsene una. I pezzi forti di questa edizione da collezione sono l’artbook e la statua: 25 cm di V che schiaccia un agente dell’Arasaka con la sua moto rossa fiammante. Però è anche la cura degli altri piccoli dettagli a rendere il tutto un prodotto davvero indimenticabile. All’interno della futuristica e caratteristica confezione gialla possiamo trovare:

  • La custodia con cd (console) o codice (PC) per scaricare il gioco;
  • Una SteelBook da collezione;
  • Una statuetta di 25 cm raffigurante V;
  • Un artbook con copertina rigida;
  • Un set di spille di metallo;
  • Un portachiavi in metallo dell’auto Quadra V-tech
  • Una copia annotata della guida turistica di Night City, sigillata in una busta per le prove dell’NCPD;
  • Tre toppe ricamate;
  • Un compendio sull’ambientazione e sulla storia del mondo di gioco;
  • Un set di cartoline di Night City
  • La mappa di Night City
  • Un set di adesivi
  • La colonna sonora del gioco (digitale);
  • Un libretto digitale con una selezione di bozzetti del gioco;
  • Il manuale di Cyberpunk 2020 (digitale)
  • Un set di sfondi per desktop e dispositivi mobile;
  • Il fumetto digitale Cyberpunk 2077 La Tua Voce

Quali sono invece le vostre collector’s edition preferite? Diteci la vostra nei commenti e non dimenticate di restare connessi alle pagine di MonkeyBit per essere sempre aggiornati sul mondo dei videogiochi e molto altro ancora.

El Camino

What's your reaction?

Developed by SpawnLab