MonkeyBit

Phasmophobia

Phasmophobia: guida per vincere più facilmente

Phasmophobia è uno dei giochi che, insieme ad Among Us, si sta facendo la sua strada verso la vetta delle classifiche di Twitch. Il lavoro targato Kinetic Games è addirittura arrivato a diventare un best seller su Steam, come ve ne abbiamo già parlato qui, in meno di un mese dal suo rilascio in accesso anticipato. Possiamo constatare quindi, senza ombra di dubbio, che il titolo sta piacendo alla massa, e che al momento sta andando per la via giusta. In quest’articolo, dunque, vi spiegheremo qualche piccolo ma importante trucco che potete applicare durante le vostre partite, per aumentare le possibilità di portarvi la vittoria a casa e diventare dei perfetti ghostbuster in Phasmophobia.

Phasmophobia

Prima di tutto, partiamo con un consiglio che vi semplificherà di molto la vita. Ad inizio partita, prima di entrare nella casa dove dovrete dar caccia all’entità, portate davanti alla porta tutti gli equipaggiamenti di cui avete bisogno. In questo modo non dovrete per forza arrivare fino al furgone ogniqualvolta avrete bisogno di usare un oggetto che non avete portato con voi, e questo velocizzerà di molto la vostra run.

Passiamo al gameplay vero e proprio. Per arrivare a capire il tipo di entità con la quale abbiamo a che fare, ci sono diversi modi a nostra disposizione. Il nostro consiglio, però, è di prediligere l’uso del termometro, in quanto è tra gli strumenti più rapidi e sicuri per riuscire ad identificare il nostro spiritello. A tal proposito, una volta che siete riusciti a trovare la stanza nella quale si trova l’entità, passate subito all’azione: munitevi di crocifissi, bastoncini ed altri mezzi per difendervi da spargere per la camera in questione, così da poter guadagnare tempo. Inoltre, quasi inutile dirlo, ma accendete tutte le luci che potete (senza far saltare il generatore), specialmente quelle vicine alla stanza in questione. Questo vi permetterà di mantenere la vostra sanità sotto controllo, così che non scenda inutilmente nei primi momenti di gioco.

Phasmophobia

Tenete bene a mente, però, che in Phasmophobia non sarete mai salvi al 100%, indi per cui dovete star pronti anche a nascondervi. Proprio per questo, una volta che avete trovato la stanza in cui si trova l’entità, cercate subito dei luoghi in cui potervi rifugiare in caso di attacco. Evitate posti come la cantina o gli attici, in quanto sono pessimi nascondigli, e prediligete stanze nelle quali potete andare e chiudere la porta alle vostre spalle. Se vedete che la luce della vostra torcia inizia a sfarfallare, significa che l’entità vi sta dando la caccia. In quel caso non iniziate a scappare all’impazzata, bensì dirigetevi verso il nascondiglio più vicino che avete trovato precedentemente e chiudetevici dentro, evitando di fare anche il minimo rumore. Che sia una foto o una semplice parola di troppo, l’entità potrà sentirvi, per cui ricordatevi: silenzio assoluto.

Adesso passiamo al furgone. Esso non serve solo per darvela a gambe, perché può anche essere utilizzato intelligentemente. Ad esempio, una cosa che potreste fare è posizionare una telecamera all’interno della casa davanti un libro piazzato da voi precedentemente. In questo modo, potrete osservare se l’entità vi ci scriverà qualcosa dalla comodità, ma soprattutto dalla sicurezza, del vostro furgone. Oppure, se state giocando in modalità cooperativa, potete risparmiarvi un po’ di avanti e indietro con l’aiuto dei vostri amici. Infatti, potreste dirigervi nella casa a completare gli obiettivi, e nel frattempo lasciare uno dei vostri compagni nel furgone a guardare se questi vengono compiuti nel mentre e farvelo sapere, così che non dovrete tornarci ogni volta per controllare.

Phasmophobia

Un ultimo consiglio che ci sentiamo di darvi è quello di cercare di essere attivi ed efficienti. Stare fermi a pensare al da farsi non gioverà alla vostra sanità, e più tempo passerà, più sarete in pericolo. Per questo è necessario che agiate in fretta, perché Phasmophobia non è un titolo fatto per essere giocato in tranquillità. Detto questo, speriamo che la guida vi sia stata utile, e se questi consigli non vi sono bastati, potete trovarne altri, sempre da parte nostra, qui. Come sempre, noi vi invitiamo a restare connessi su MonkeyBit per non perdervi ulteriori guide e novità sul mondo videoludico.

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab