MonkeyBit

Phasmophobia

Phasmophobia: guida al crocifisso e all’incenso

Phasmophobia in queste ore vi sta terrorizzando, vero? Tutta questa paura è normale e nel mese più infestato di tutto l’arrivo di un Horror così particolare non può che renderci davvero felici. La particolarità di questo gioco sta nel cooperare al meglio per conoscere il più possibile un nemico che non vogliamo sconfiggere. Lui naturalmente ci darà la caccia ma noi non dobbiamo farci sopraffare dalla paura e, sfruttando tutti gli strumenti a nostra disposizione, dobbiamo raccogliere molte informazioni. Queste serviranno a portarci avanti nella storia, ma questa è un altra guida e come avrete letto dal titolo oggi vediamo le nostre uniche “armi”. Stiamo parlando del crocifisso e dell’incenso, due oggetti equipaggiabili dal dubbio funzionamento, ma utilissimi per non soccombere nel terrore. Abbiamo già chiacchierato troppo però, quindi armatevi di torce, sensori vari ed entrate con noi.

Phasmophobia

Guida al crocifisso

Quando lo si tiene in mano, l’oggetto non funzionerà e va obbligatoriamente posizionato sul suolo. Il suo raggio d’azione sarà di ben tre metri, che detta così sembrano pochi ma su Phasmophobia possono fare la differenza tra la vita e la morte. Mettere il crocifisso in un determinato luogo non permetterà al fantasma di iniziare una caccia contro di voi, ma se questa è già iniziata, il suo utilizzo sarà completamente vano. Purtroppo non avrete a disposizione infiniti crocifissi e quelli posizionati vi potranno difendere per solo due volte, prima di distruggersi. Il luogo dove questi vengono piazzati quindi è fondamentale e in base alle varie casistiche, questo fattore dovrà cambiare. Le stanze piccole saranno dei buoni luoghi perché risulteranno un ambiente sicuro per tutta la vostra squadra. Anche i punti di passaggio frequenti non sono da sottovalutare dato che saranno raggiungibili in pochissimo tempo rispetto ad una stanzetta in fondo alla casa. Ogni entità ha la sua debolezza e per esempio i Banshee staranno lontano dal crocifisso ben 5 metri, una differenza molto incisiva.

Phasmophobia

Guida all’incenso

Se nel primo caso l’utilizzo era enigmatico ma sempre intuibile, per l’incenso la confusione potrebbe aumentare di molto. Questo oggetto servirà per ritardare un attacco di qualche secondo. Per attivarlo dovrete armarvi di un accendino o di una candela, utilizzarli e subito dopo equipaggiare l’incenso. Dopo il primo uso avere questo oggetto risulterà completamente inutile quindi buttatelo tranquillamente via. Il raggio di azione in questo caso ammonterà a ben 6 metri ma l’effetto, come avrete intuito, sarà molto meno potente anche se davvero utile. Quei secondi saranno preziosissimi e vi permetteranno di cercare un nascondiglio e di non essere presi. Per utilizzarlo però sono richiesti dei nervi d’acciaio dato che dovrete accenderlo dopo l’inizio della caccia in un modo molto tempestivo. L’incenso è sofferto particolarmente dagli Spiriti e gli Yurei, quindi informatevi al meglio sulle diverse entità.

Phasmophobia

Controllate sempre il diario

Questo ultimo consiglio potrà sembrarvi molto banale, e in effetti lo è, anche se da molti giocatori di Phasmophobia non è stato ancora appreso. La nostra “enciclopedia” dei fantasmi sarà fondamentale per diversi motivi e tra questi, l’elenco delle debolezze principali. Il Demone, ad esempio, ci permetterà di parlarci senza perdere troppa sanità mentale e questo ci può agevolare molto nelle sue missioni. La storia delle diverse entità è molto interessante, ma fermarvi lì vi limiterà parecchio l’esplorazione. Oltre a questa fonte di conoscenza, è fondamentale studiarsi bene gli obbiettivi prima di addentrarsi nel luogo infestato. Tra questi possiamo trovare interessanti consigli tra cui quello di usare il crocifisso o l’incenso. Se i fantasmi presenti non soffrissero queste soluzioni l’obbiettivo non ci sarebbe stato assegnato, quindi prestate sempre molta attenzione.

Bene ragazzi, come al solito noi vi consigliamo di farci sapere altri trucchetti sul terrorizzante Phasmophobia nei nostri social. Per non perdervi nessuna news e contenuti originali sul mondo dei videogiochi rimanete connessi su MonkeyBit.

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab