MonkeyBit

Nintendo Switch

Nintendo Switch: confermata la riduzione del prezzo

Come ampiamente anticipato dai rumor, stamattina la casa di Kyoto ha ufficializzato la riduzione di prezzo del modello base di Nintendo Switch. Il costo della console, fin dal lancio era di 330 euro ed era ritenuto troppo alto da molti. Oggi la situazione non cambia, ma si affievolisce un po’ dato il nuovo prezzo di 300€. In realtà, anche prima di questo taglio, non era raro trovare la piattaforma ad un costo leggermente inferiore ma, si spera, che possa diminuire ancora.

Il nuovo prezzo è stato deciso in occasione del lancio Nintendo Switch OLED che avverrà l’8 ottobre. La gamma assume quindi una forma più coerente con quest’ultimo modello a 350 euro, il modello base, come detto, a 300 euro e la versione lite a 220 euro. Vi ricordiamo che tra le tre console varia la dimensione e la matrice dello schermo, rispettivamente 7 pollici OLED, 6.2 pollici LCD, 5.5 pollici LCD. Il modello OLED ha 64GB di memoria interna contro i 32 delle altre versioni. Inoltre aggiunge anche una porta LAN nel dock incluso e uno stand è più grande e rigido.

Switch Lite, al contrario, non ha una dock compatibile e quindi non può essere collegata alla TV. Anche per questo i Joy-Con sono integrati nel corpo della console e non sono estraibili. Inoltre la batteria garantisce circa due ore di gioco in meno. I tre modelli condividono il medesimo processore, un Nvidia Tegra X1 custom, la stessa risoluzione dello schermo e lo stesso alimentatore USB-C. Insomma le differenze, tra le tre, sono sottili e questo taglio di prezzo non rende giustizia al modello standard.

Nintendo Switch base ha, allo stato attuale, lo stesso costo della sua principale rivale, Xbox Series S, offrendo però molto meno sia in termini di potenza di calcolo sia in termini di infrastruttura software. Inoltre il risparmio, rispetto al modello OLED, non giustifica un eventuale scelta di quello originale. Nintendo avrebbe dovuto essere più audace e portare la console, oramai uscita quattro anni fa, a costare molto meno. Così, la Switch standard, semplicemente non ha senso. Vi invitiamo a continuare a seguire MonkeyBit anche sui nostri canali social.

Nintendo Switch

El Camino

What's your reaction?

Developed by SpawnLab