MonkeyBit

Nintendo Direct Mini

Nintendo Switch Online è il degno erede degli Amiibo

Abbiamo già parlato del futuro di Nintendo Switch Online + Pacchetto Aggiuntivo e, più precisamente, di quelli che potrebbero essere i titoli che vedranno dei DLC all’interno dell’abbonamento. Su queste pagine scorrono fiumi di parole in proposito ma, chi vi scrive, non ha intenzione di fermarsi qui. Vi dissi, tempo fa, di come quest’idea per Nintendo fosse una sorta di antitesi del Xbox Game Pass. Chiunque può includere quasi 200 titoli in un unico pacchetto iper conveniente e sperare poi di convincere gli abbonati a comprare i DLC. Di certo non è da tutti dare agli abbonati i DLC e sperare che comprino i giochi.

Eppure Nintendo lo ha fatto! Solo a Kyoto potevano permettersi una così grande follia ma ciò è frutto di una strategia che va avanti dagli anni ’80 caratterizzata da una progressiva fidelizzazione dei clienti. Oggigiorno loro hanno flotte di utenti fedelissimi disposti a giocare ad ogni titolo che propongono. Nintendo rappresenta sempre una garanzia e, sebbene ci sarebbe da storcere il naso su diverse scelte ingiustificabili, quello che raramente è venuto a mancare è la qualità dei giochi.

Questo pensiero è diffuso tra noi “Nintendari di Ferro” ed è sicuramente ciò che ci rende una community, un gruppo di persone accomunati da una grande passione per Hyrule, per il regno dei funghi, per Dream Land. Su questo amore che Miyamoto, Hiwata e Yokoi hanno saputo conquistare in anni di capolavori, si è basato l’itero progetto degli Amiibo. Sempre su questo, si basa ancora oggi questa pazzia del Pacchetto Aggiuntivo di Nintendo Switch Online. Infatti i due progetti hanno più punti in comune che divergenze.

Entrambi fanno leva sul collezionismo: gli Amiibo rappresentano una bella collezione da mostrare mentre il Nintendo Switch + Pacchetto Aggiuntivo è una bella collezione da giocare. Tutti e due ammiccano alla nostalgia dei bei vecchi tempi, di quando con un controller in mano si conosceva per la prima volta Mario e Zelda. Ambedue offrono contenuti nuovi per molti giochi first party, più o meno importanti ma sono sempre delle aggiunte.

Si potrebbe contestare che gli Amiibo non hanno mai offerto nulla di paragonabile ad un DLC completo ma erano una sorta di microtransazioni nei giochi della grande N. Non dimentichiamo però la sequela di titoli che arrivarono che permettevano, grazie alle statuine specifiche, di sbloccare contenuti unici. La carta amiibo di Mewtwo nero permetteva di sbloccarlo in Pokkén. La statuetta di Link lupo offriva un quasi DLC in Twilight Princess per WiiU.

Gli amiibo erano su WiiU quello che oggi Nintendo Switch Online + Pacchetto Aggiuntivo è su Switch

Le carte di Animal Crossing erano indispensabili per un intero gioco, Animal Crossing: Amiibo Festival. Due giochi free-to-play su WiiU, Mini Mario & Friends: Amiibo Challenge e Amiibo Touch & Play: Nintendo Classics Highlights erano giocabili esclusivamente mediante gli amiibo. Nonostante sia stato fatto molto, ancora siano disponibili in commercio e supportati da Switch, oramai sembra che Nintendo abbia abbandonato gli Amiibo con sempre meno giochi che li supportano e nessun nuovo Amiibo rilasciato.

La strategia, però, non è cambiata e il Pacchetto Aggiuntivo che ne ha de facto raccolto l’eredità. Infatti, come accadeva per gli Amiibo, non solo ci consente di giocare a giochi esclusivi, come Tetris 99 e Pacman 99, ma aggiunge anche molto a titoli già presenti nel nostro catalogo della console. Speriamo che quello degli Amiibo è solo un rallentamento temporaneo e che il loro supporto tornerà più forte. Speriamo addirittura con nuovi titoli dedicati e ristampe, chissà casomai in accoppiata con il servizio in abbonamento.

Infatti Kirby e la Terra Perduta, se pur in misura limitata, supporta gli Amiibo quindi la speranza è l’ultima a morire. Con Animal Crossing New Horizon, gli utenti hanno dimostrato quanto interesse c’è intorno a queste statuine. Sembravano quindi vicine al tramonto ma ancora non è detta l’ultima parola.

Nintendo Switch Online

Comments

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.