MonkeyBit

MonkeyBit Game Awards 2020

MonkeyBit Game Awards 2020: tutti i vincitori della premiazione

In un anno in cui il forzato allontanamento dai nostri amici è stato all’ordine del giorno, il medium del videogioco ha avuto modo di esprimere tutto il suo valore artistico e culturale. Nonostante molte opere abbiano subito continui ritardi – CD Projekt Red, ne sai qualcosa? – molte altre sono state regalare ai giocatori di tutto il mondo tantissime ore e altrettanti titoli per passare il tempo. Nonostante non sia stato uno degli anni migliori, il 2020 ha portato anche qualcosa di positivo: pensiamo a PS5 e Xbox Series X|S, a Final Fantasy VII Remake, DOOM Eternal, The Last of Us Parte 2 e Ghost of Tsushima. Tutte opere che, in un modo o in un altro, sono state esempi perfetti per indicare i generi o gli elementi di riferimento. Per questo motivo, dopo avervi offerto le nomination, il team di MonkeyBit elenca tutti i vincitori dei MonkeyBit Game Awards 2020. Inoltre, come potrete vedere, in alcune categorie sono presenti anche le scelte dei follower della nostra pagina Instagram ufficiale, che vi invitiamo a seguire per non perdere contenuti inediti.

 

MonkeyBit Game Awards 2020
I vincitori

Best Game Direction

Le nomination:

  • Final Fantasy 7 Remake
  • Ghost of Tsushima
  • Hades
  • Half-Life Alyx
  • The Last of Us Parte 2

Vincitore

Ghost of Tsushima di Sucker Punch

Dopo anni di assenza, Sucker Punch è stata capace di tornare in gioco con un’opera eccellente e fresca come poche. Il team è riuscito a regalare un comparto tecnico, artistico e sonoro perfettamente inerente al periodo storico, analizzandolo nel dettaglio. Il risultato finale, sull’hardware di PlayStation 4, è a dir poco incredibile.

Ghost of Tsushima


Best Narrative

  • Desperados 3
  • Final Fantasy VII Remake
  • Ghost of Tsushima
  • Hades
  • The Last of Us Part 2

Vincitore

The Last of Us Part 2

Inutile girarci attorno: The Last of Us Part 2 fa del suo punto di forza la narrazione. Dopo il primo capitolo, Naughty Dog è riuscita ancora una volta a realizzare personaggi che ameremo, odieremo e soprattutto comprenderemo, oltre che a far evolvere magistralmente quelli che avevamo già imparato a conoscere. Una storia unica e indimenticabile, che tutti i giocatori dovrebbero conoscere.

The Last of Us Parte 2

 


Best Art Direction

  • Final Fantasy VII Remake
  • Ghost of Tsushima
  • The Last of Us Part 2
  • Ori and the Will of the Wisps
  • Demon’s Souls

Vincitore

Ori and the Will of the Wisps

Senza dubbio una delle esclusive Xbox più belle mai realizzate, Ori and the Will of the Wisps è riuscito a catturare il cuore della redazione con i suoi disegni unici, le ambientazioni spettacolari e i loro colori vividi. Il comparto artistico dell’opera è tra gli elementi che più lo caratterizzano e riesce a donare una piacevole ventata di freschezza che davvero ci mancava.

Ori and the Will of the Wisps


Best Sound Design

  • DOOM Eternal
  • Final Fantasy VII Remake
  • Hades
  • The Last of Us Part 2
  • Ori and the Will of the Wisps

Vincitore

DOOM Eternal

id Software sa benissimo qual è stato uno degli aspetti che i giocatori del DOOM del 2016 avevano apprezzato maggiormente. Proprio per questo motivo ha voluto alzare l’asticella per la cura del comparto sonoro. Il risultato è una colonna sonora speed metal che come poche altre nel mondo del videogioco si sposa alla perfezione con il contesto e dona la carica giusta per eliminare decine – se non centinaia – di demoni in pochi minuti. Inoltre, gli effetti sonori della ricarica della vita, dell’armatura o anche degli oggetti dello Slayer non sono altro che un valore aggiunto al gameplay che di fatti aiuta il giocatore a non perdere la concentrazione dallo scontro.

DOOM Eternal


Best Action Game

  • DOOM Eternal
  • Call of Duty Black Ops Cold War
  • Half-Life: Alyx
  • Nioh 2
  • Marvel’s Spider-Man Miles Morales

Vincitore

Marvel’s Spider-Man Miles Morales

Dopo il successo del primo Marvel’s Spider-Man, l’esordio di Miles Morales segna un’importante novità nelle meccaniche di combattimento esemplari che conoscevamo già. L’opera amplia l’originale riuscendo addirittura a migliorarlo sotto ogni punto di vista con un comparto stealth inedito e un combat system ancora più vario ed appagante.

Marvel's Spider-Man Miles Morales


Best Action/Adventure Game

  • Assassin’s Creed Valhalla
  • Ghost of Tsushima
  • The Last of Us Part 2
  • Marvel’s Spider-Man: Miles Morales
  • Ori and the Will of the Wisps
  • Star Wars Jedi: Fallen Order

Vincitore

Ghost of Tsushima

Consideriamo come vero vincitore di questo premio non tanto l’eccellente componentistica adventure di Ghost of Tsushima, bensì il mondo che ne fa da palcoscenico. L’intera mappa di gioco dell’opera di Sucker Punch è parte integrante sia del comparto visivo e artistico che del gameplay stesso: il modo in cui le volpi o il vento ci indicano la strada da seguire sono la vera grande innovazione del titolo nonché dinamica esemplare da cui tutti i videogiochi a venire dovrebbero prendere spunto.

Ghost of Tsushima


Best Role-Playing Game

  • Final Fantasy VII Remake
  • Genshin Impact
  • Persona 5 Royal
  • Wasteland 3
  • Baldur’s Gate 3

Vincitore

Final Fantasy VII Remake

Square Enix è stata capace di prendere uno dei titoli più amati e famosi mai realizzati e di migliorarlo, ampliarlo, di sfinare ogni smussatura che potesse avere. Final Fantasy VII Remake è un gioco di ruolo esemplare, un perfetto punto di incontro tra gli RPG a turni classici e quelli più moderni, con meccaniche e dinamiche a tratti action.

Final Fantasy VII Remake


Best Fighting Game

  • Granblue Fantasy Versus
  • Mortal Kombat 11
  • One Punch Man: A Hero Nobody Knows
  • Street Fighter V
  • Under Night In-Birth Exe:Late[cl-r]

Vincitore

Mortal Kombat 11

Sebbene la categoria non preveda purtroppo titoli di grande spessore, la redazione premia Mortal Kombat 11 per come NetherRealm è stata capace di supportarlo e ampliarlo nel corso dei mesi. Attualmente, infatti, Mortal Kombat 11 Ultimate è il capitolo della serie più vario e complesso, oltre che un picchiaduro di tutto rispetto e capace di essere godibile sia dai veterani che dai nuovi giocatori.

Mortal Kombat 11


Best Family Game

  • Animal Crossing: New Horizons
  • Crash Bandicoot 4
  • Fall Guys
  • Mario Kart Live: Home Circuit
  • Minecraft Dungeons
  • Paper Mario: The Origami King

Vincitore

Animal Crossing New Horizons

Una delle poche release targate Nintendo del 2020 è anche il miglior gioco per famiglie, per motivazioni abbastanza ovvie. Animal Crossing New Horizons è un titolo rilassante e godibile da tutti come pochi altri, oltre che a presentare meccaniche inedite che rinfrescano il brand. Inoltre, è stato uno dei principali compagni dei giocatori di tutto il mondo durante il primo periodo di lockdown, motivo in più per cui tanti utenti hanno avuto modo di provarlo pienamente.

Animal Crossing New Horizons


Best Esport Game

  • Call of Duty: Modern Warfare
  • Counter-Strike: Global Offensive
  • Fortnite
  • League of Legends
  • Valorant

Vincitore

League of Legends

Riot Games è un chiaro ed evidente esempio di supporto, e con League of Legends è stata capace di tenere i giocatori incollati sullo schermo per molte ore assieme ai propri amici. Oltretutto, l’aggiunta di nuovi personaggi ha determinato un’importante varietà al comparto competitivo, rendendolo ancor più apprezzato e guardato su piattaforme di streaming come Twitch.

League of Legends


Innovation in Diversity

  • Ellie in The Last of Us Part 2
  • Jin in Ghost of Tsushima
  • Laura Bailey come Abby in The Last of Us Part 2
  • Miles in Marvel’s Spider-Man: Miles Morales

Vincitore

Nadji Jeter come Miles in Marvel’s Spider-Man Miles Morales

Dopo aver ottenuto un grande riscontro da parte degli appassionati nel lungometraggio animato, Miles Morales è riuscito ad entrare ancor di più nei nostri cuori con Marvel’s Spider-Man Miles Morales. Nadji Jeter è stato così perfettamente capace di illustrare un personaggio giovane, pieno di dubbi e di problemi. Inoltre, assieme ad Insomniac Games, è riuscito a mostrare magistralmente le difficoltà di un gruppo di persone che ogni giorno lottano contro il pregiudizio altrui.

Marvel's Spider-Man Miles Morales


Impact in the Gaming Industry

  • The Last of Us Part 2
  • Animal Crossing New Horizons
  • Fall Guys
  • Among Us
  • Half Life Alyx

Vincitore

Among Us

L’opera di InnerSloth è la vincitrice di una delle categorie a cui teniamo maggiormente. Il premio per il maggior impatto sull’industria del videogioco va proprio a un indie abbastanza casuale, che è riuscito a far innamorare milioni di persone in pochissimo tempo, e di connetterle tra di loro in uno dei periodi più difficili degli ultimi decenni. Among Us ci ha fatto compagnia, ed è stato capace di distogliere lo sguardo da produzioni infinitamente superiori, lasciando tutto il settore basito dietro un successo indiscusso.

Among Us


Best Ongoing Game

  • Apex Legends
  • Call of Duty: Warzone
  • Destiny 2
  • Fortnite
  • No Man’s Sky

Vincitore

Destiny 2 Oltre la Luce

Oltre la Luce è la grande affermazione del ritorno di Destiny 2 sotto i riflettori dei giocatori: l’espansione introduce una nuova campagna, tante imprese secondarie e la stasi, una nuova tipologia di danno con relativa sottoclasse. Bungie è stata così capace di supportare come mai prima d’ora la sua opera, e l’arrivo di nuove espansioni, tante nuove stagioni e relativi contenuti fino al 2022 non possono che presagire un futuro radioso per i Guardiani.

Destiny 2 Oltre la luce


Best Indie Game

  • Carrion
  • Fall Guys
  • Hades
  • Spelunky
  • Spiritfarer

Vincitore

Hades

Con una narrazione coinvolgente e delle meccaniche di gioco inedite per il genere di riferimento, Hades riesce ad essere un perfetto esempio di roguelike. Nonostante il budget ridotto del team di sviluppo, il titolo riesce ad essere senza problemi uno dei migliori dell’anno e non a caso è riuscito già a ritagliarsi la sua unica fetta d’utenza, che non lo mollerebbe per nulla al mondo.

Hades


Best Mobile Game

  • Among Us
  • Call of Duty Mobile
  • Genshin Impact
  • Legends of Runeterra

Vincitore

Among Us

L’enorme successo di Among Us lo ha reso in brevissimo tempo uno dei giochi mobile più scaricati dell’anno, c’è davvero poco da discuterne. L’opera di InnerSloth vince un secondo premio dei MonkeyBit Game Awards 2020 grazie all’apprezzamento sia dei giocatori che dell’intera redazione di MonkeyBit.

 

La scelta dei follower

Among Us

Among Us


Best Multiplayer

  • Among Us
  • Animal Crossing: New Horizons
  • Call of Duty: Warzone
  • Fall Guys
  • Valorant

Vincitore

Among Us

Among Us è stato capace di far sentire vicini tutti i giocatori del pianeta: tra grandi e piccini, hardcore o casual gamer, tutti hanno provato la sensazione di essere uccisi dal proprio amico e di divertirsi nel farlo a loro volta. Va da sé che l’opera di InnerSloth si porta il terzo premio consecutivo senza troppi problemi, riuscendo a prevalere anche su titoli dal calibro di Call of Duty Warzone e Fall Guys. Inoltre, non nascondiamo che anche la redazione di MonkeyBit lo ha usato spesso per passare il tempo libero!

La scelta dei follower

Among Us

Among Us


GAME OF THE YEAR

Il premio per Game of the Year è selezionato tra opere che eccellono in ogni singolo aspetto e dettaglio che si pongono l’obiettivo di possedere. Il Gioco dell’Anno dei MonkeyBit Game Awards deve essere sinonimo di perfezione per il genere di appartenenza nonché esemplare risultato di una direzione creativa magistrale e di un comparto tecnico avanguardistico.

  • Animal Crossing: New Horizons
  • DOOM Eternal
  • Final Fantasy VII Remake
  • The Last of Us Parte 2
  • Ghost of Tsushima

 

Vincitore

Ghost of Tsushima di Sucker Punch

Sebbene non esente da difetti, Ghost of Tsushima riesce ad essere un’esemplare rappresentazione del genere degli action/adventure, oltre che un titolo che sotto molteplici punti di vista è stato capace di lasciare con la bocca aperta. Primo di tutti il mondo di gioco, che diventa un secondo protagonista dell’avventura nel modo in cui guida Jin durante il suo viaggio, senza poi dimenticare un sistema di combattimento ottimo. Nessuna sbavatura per il comparto tecnico, che riesce a spremere fino all’osso l’hardware di PlayStation 4, regalando un’opera incredibilmente spettacolare e sorprendentemente maestosa.

Ghost of Tsushima

Facciamo ovviamente una menzione d’onore a tutti gli altri titoli nominati per il premio di Game of the Year 2020 di MonkeyBit. Ci teniamo a precisare che non è bene considerare Ghost of Tsushima come unico grande vincitore, soprattutto perché appartenente a un genere diverso rispetto a quello degli altri giochi. Ogni opera videoludica si pone un obiettivo, cerca di ottenere un risultato ben specifico e il team di sviluppo ha il compito di perseguire quel traguardo. Proprio per questo motivo, Animal Crossing New Horizons, DOOM Eternal, Final Fantasy VII Remake e The Last of Us Part 2 sono giochi egualmente incredibili ed allo stesso modo esemplari per il genere di appartenenza.

Cosa ne pensate delle nostre scelte? Speriamo che i MonkeyBit Game Awards 2020 siano riusciti a sorprendervi ed a piacervi! Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate e restate connessi sul nostro sito per non perdere tutti i vincitori dei The Game Awards, che andranno in onda questa notte, alle ore 1:00 del 10 dicembre 2020. La redazione sarà sul pezzo, seguendo l’evento e riportandovi tutte le ultime novità.

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab