MonkeyBit

Malcolm & Marie: una prigione fatta di confessioni e rimorsi

Malcolm & Marie è la nuova opera firmata da Sam Levinson, conosciuto già da molti per l’iconica serie tv Euphoria. La pellicola, disponibile su Netflix dal 5 febbraio, è interamente in bianco e nero ed è incentrata sulla relazione dei due protagonisti, rientrati a casa dalla prima cinematografica del film diretto proprio da Malcolm. Dopo una serie di affermazioni eccitate di lui, preso dalla frenesia di una serata così importante da sconvolgerlo, sarà la sua compagna a cominciare una discussione intensa e profonda, che porterà alla luce malcontenti di ogni genere e confessioni inaspettate. Tra gli alti e bassi di una nottata che sembra essere infinita, i due giovani protagonisti si mettono a nudo l’uno di fronte all’altro, in costante bilico tra amore e odio, divisi tra frasi d’amore sincere, insulti causati dall’ira irrefrenabile del momento e rivelazioni più drammatiche e difficili da condividere, perfino tra amanti.

Malcolm & Marie è, se vogliamo rendere il tutto più semplice e riducibile ad una sola frase, la rappresentazione di un litigio instancabile tra una coppia. Ma in realtà l’opera di Levinson è molto più di questo e riesce a trasmettere perfettamente l’idea di questa intensa prigione, fatta di dolore ed errori, che costringe i due protagonisti a muoversi angosciosamente nella loro gigantesca casa, così vuota e silenziosa da far impazzire anche loro. Oltre ad essere un gioco emotivo realistico e travolgente è anche la raffigurazione di uno spazio e di un tempo surreale, che inghiottisce gli innamorati in modo quasi irrisolvibile.

Non una semplice storia romantica

Il cinema, la poesia, la scultura, la pittura; tutte le arti sono profondamente legate al tema dell’amore, per quanto in modo variabile. Probabilmente è uno degli argomenti più trattati di sempre, e questo perché? Il motivo è che questo sentimento, questo legame, è innato nell’essere umano e l’arte non avrebbe mai potuto non osservare da vicino qualcosa di tanto importante. Il manifestarsi di tutto ciò nelle opere degli artisti di tutto il mondo ha portato ad una vera e propria categorizzazione delle vicende amorose. Per spiegarvi cosa intendiamo, facciamo riferimento a una raccolta di poesie e lettere di vari scrittori messa insieme da Jill Dawson; notiamo piacevolmente che l’autrice divide il materiale in modo diverso, in base al tipo di legame che rende particolare le varie forme d’affezione: adulazione, consumazione, rifiuto, tentazione, frustrazione, la lista sarebbe ancora più lunga di così.

Vedendo Malcolm & Marie la prima impressione che abbiamo avuto è stata che la bellezza di questa pellicola fosse racchiusa proprio nella scelta specifica di rappresentare un amore tormentato, tra due persone profondamente diverse da loro, che hanno un’immensa difficoltà nel comunicare ciò che li ferisce e ciò che li allontana l’uno dall’altro. Malcolm & Marie è una storia d’amore dipendente, difficile da gestire per ognuno dei due protagonisti, incapaci di sopportare il peso di loro stessi e dell’altro partner. Sono due macigni che si trascinano a vicenda, senza una meta ben precisa, senza una vera idea di come risolvere i loro problemi.

Sarebbe stato molto facile creare una pellicola scialba su questo topic, di opere simili ma mal riuscite ce ne sono, ma quella di Sam Levinson da questo punto di vista è ottima; soprattutto calcolando “il come” decide di rappresentare in modo intricato le difficili vicissitudini di una coppia in piena crisi: con l’espediente di discussioni che si susseguono in modo quasi implacabile, tra momenti di pacata tristezza, pause silenziose e illusori momenti di pace volti a dare nuovamente inizio a litigi assordanti. Probabilmente, per molti, un film come questo non è ritenuto un lavoro così complesso, ma possiamo assicurarvi che basare l’intera narrazione su una discussione enorme, dilatata in un tempo che sembra infinito per quanto è doloroso, non è assolutamente alla portata di chiunque, dal punto di vista della scrittura. La vicenda di una sola notte, narrata in modo così estenuantemente realistico, cosparso di alti e bassi, di riappacificazioni e momenti drammatici può essere godibile solo con una scrittura profondamente attenta e, in questo caso, con una regia che supporta in pieno l’intera pellicola e ora vi spiegheremo come.

 

Malcom e Marie

La prigione sigillata dalla regia

Senza la regia di Sam Levinson la pellicola sarebbe stata ben diversa, possiamo dirlo serenamente. Perché se è vero che la narrazione inghiottisce lo spettatore, nonostante non sia perfetta, Malcolm & Marie non avrebbe avuto lo stesso impatto emotivo senza un lavoro registico così accurato come impalcatura su cui ergersi. In tutta sincerità, ancora prima di comprendere la storia, sono state le inquadrature del regista a dare un tocco interessante. Ecco, in questo caso, seppur si tratti un tema ben diverso con un approccio che si distanzia profondamente dalla serie iconica Euphoria, Sam Levinson è riuscito comunque a lasciare il suo marchio in modo minuzioso e simbolico.  Come abbiamo accennato nel titolo di questo paragrafo conclusivo, la regia “sigilla la prigione emotiva” creata già dalla narrazione.

Le scelte svolte sul personaggio di Marie, osservato prima da lontano, poi da vicino dal momento che segna il vero e proprio inizio del litigio di coppia, sono sempre profondamente simboliche; rappresentano il suo stato d’animo, il suo sentirsi esclusa dal mondo del suo partner, capace di vedersi veramente forse solo nello specchio, in cui viene ripresa più e più volte anche in momenti cruciali. Malcolm invece viene osservato da vicino fin da subito, è a lui che la macchina dedica il primo effettivo primo piano, la regia ne individua il suo essere egocentrico e narcisista fin dai primi attimi. Si muove per lui e con lui, osservando Marie quasi sempre ferma, in un atteggiamento che è tanto passivo quanto aggressivo.

Inoltre, in un gioco illusorio tra specchi e inquadratura reale, è proprio la regia ad indicarci che la coppia non sa come procedere, non sa quale sia la propria direzione, il proprio destino, il che è il senso dell’intero film. Malcolm & Marie vivono una delle notti più traumatiche della loro relazione, all’insegna di sincerità, confessioni e sbagli del passato riportati a galla; è in questa prigione che i due protagonisti iniziano e terminano la loro storia.

 

El Camino

What's your reaction?

Comments

  • Deanna

    Hi I am so delighted I found your website, I really found you by mistake, while I was researching on Aol for something else, Anyways I am here now and would just like to say thanks a lot for a tremendous post and a all round exciting blog (I also love the theme/design), I don’t have time to read it all at the minute but I have bookmarked it and also added your RSS feeds, so when I have time I will be back to read a great deal more, Please do keep up the excellent work. Here is my web blog :: cheap flights

  • Veronique

    Good day! Do you know if they make any plugins to safeguard against hackers? I'm kinda paranoid about losing everything I've worked hard on. Any recommendations? My site: cheap flights

  • Lela

    Howdy exceptional website! Does running a blog similar to this require a great deal of work? I have very little expertise in computer programming however I was hoping to start my own blog in the near future. Anyways, should you have any recommendations or techniques for new blog owners please share. I know this is off topic however I simply had to ask. Thanks a lot! Also visit my web-site - cheap flights

  • John

    This website certainly has all of the information and facts I wanted concerning this subject and didn't know who to ask. Here is my web page :: cheap flights

  • Gretta

    Quality posts is the crucial to attract the visitors to visit the web page, that's what this site is providing. Here is my web page; cheap flights

  • Kasha

    This design is steller! You obviously know how to keep a reader entertained. Between your wit and your videos, I was almost moved to start my own blog (well, almost...HaHa!) Great job. I really enjoyed what you had to say, and more than that, how you presented it. Too cool! My web site :: cheap flights

  • Ophelia

    Greetings! I've been following your blog for some time now and finally got the bravery to go ahead and give you a shout out from Houston Texas! Just wanted to tell you keep up the great job! Feel free to surf to my blog post :: cheap flights (tinyurl.com)

  • Maisie

    Quality articles is the key to be a focus for the visitors to pay a visit the web page, that's what this website is providing. Stop by my web site: cheap flights

  • Deena

    Pretty element of content. I simply stumbled upon your website and in accession capital to say that I get actually loved account your blog posts. Any way I'll be subscribing to your augment and even I achievement you get admission to persistently fast. Here is my web page :: cheap flights (http://tinyurl.com)

  • Dino

    I got this web page from my pal who informed me on the topic of this site and at the moment this time I am browsing this site and reading very informative articles at this place. Here is my web blog :: cheap flights (tinyurl.com)

  • Katrin

    Kuvempu University.Dde Modern Narrative Poetry Examples Here is my web-site ... bog (dopdematou1989.netlify.app)

  • Louie

    Rte Admission Conditions Leadership Books By John Maxwell My page - wordpress pdf (iratgradzio1972.netlify.app)

  • Jetta

    New Books April 2020 Best Graphic Novels December 2018 Look at my site ... library

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab