MonkeyBit

Love Victor

Love, Victor Recensione Episodio 4: quando i drammi infrangono la pace

Love, Victor, serie tv firmata Star e spin off della pellicola Love, Simon prosegue con il suo viaggio narrativo. Il teen drama, presente su Disney Plus, continua con la quarta puntata riuscendo ad infittire sempre di più la sua storia. Nell’anteprima dei primi due episodi avevamo mostrato molto entusiasmo per questo prodotto leggero ma comunque molto interessante, promettente proprio in quanto diretto ai più giovani. La necessità di un’opera piacevole ma anche profonda si sentiva in questo periodo e siamo felici che ne sia arrivata una valida. Il quarto episodio è sicuramente l’apoteosi di molte situazioni difficili, lo sviluppo di uno dei momenti più complessi sia per Victor e la sua famiglia sia per una sua amica, che osserviamo sempre da vicino, Mia. Non vi faremo spoiler in nessun modo, evitando il più possibile di parlare della trama se non per le “emozioni portanti” che distinguono l’episodio e per le nostre impressioni al riguardo. Quindi, senza ulteriori indugi, entriamo nel dettaglio di questa recensione.

 

Love, Victor: era tutto perfetto o forse no?

La bellezza di questa serie si trova sicuramente nel suo essere molto diretta, schietta, capace di parlare ai ragazzi di temi che sono importanti. Lo abbiamo già detto, ma ribadiamo che la modalità in cui la confusione dell’orientamento sessuale del protagonista è rappresentata in modo oggettivamente efficace. È una confusione reale, che possiamo avvertire distintamente, ma l’aspetto più interessante sta nel fatto che in questa sua “perdita di stabilità” il protagonista riesce comunque ad essere un adolescente piacevole.

 

 

Ci spieghiamo meglio, non è il classico ribelle che si rende spiacevole a chiunque, che tenta di rovinare la vita agli altri per il puro gusto di farlo; Victor è il bravo ragazzo per eccellenza: educato, simpatico, amichevole, sportivo, fortemente legato alla sua famiglia. Ed è proprio in questa puntata che le cose cambiano un po’. Alla fine dell’episodio precedente era successo qualcosa di particolare, era stato scoperto un segreto scomodo, capace di stravolgere gli equilibri creati nel mondo del ragazzo. Dobbiamo dire che abbiamo apprezzato questa scelta di rompere la bolla di cristallo in cui viveva il protagonista e di mostrarci un lato più instabile di Mia.

“Il quarto episodio è sicuramente l’apoteosi di molte situazioni difficili”

Quello che ci convinceva di meno, un dettaglio che a lungo andare poteva essere letale per la narrazione, era proprio questa aura semi-perfetta che aleggiava intorno alla famiglia di Victor. La fine della terza puntata e tutta la quarta invece mostrano l’esatto contrario. Il che non solo può essere più realistico, ma permette sicuramente un’immedesimazione più importante anche per una parte preponderante del pubblico. Non vi diremo cosa è accaduto nello specifico, ma vi basti sapere che è la scoperta di un segreto tenuto nascosto proprio per non ferire persone innocenti. Abbiamo sinceramente apprezzato questa scelta, nonostante non ce la saremmo aspettata vedendo l’inizio di questa serie.

 

 

Love, Victor si dimostra sempre di più una storia realistica, una scoperta sincera di se stessi e degli altri, uno squarcio sulla vita di una famiglia normale con i suoi pro e i suoi contro. E questo non può che essere confortante per qualsiasi ragazzo che vede il prodotto Star per la prima volta. Continuiamo a pensare che la serie, pur rimanendo semplice e lineare, abbia veramente un buon potenziale. A questo punto possiamo anche sostenere che gli sceneggiatori abbiamo oggettivamente intrapreso una buona strada, che ci incuriosisce sempre di più e che speriamo non ci deluda nella seconda parte e negli episodi finali.

L’ultimo episodio che abbiamo avuto il piacere di vedere è molto meno incentrato sul protagonista e molto più volto a mostrare come la vita delle persone, anche di quelle che riterremmo perfette, abbia sempre un risvolto meno piacevole di quanto ci aspetteremmo. Crediamo che Love, Victor possa proseguire su questa strada interessante e ci auguriamo che mantenga le nostre aspettative, concludendo la stagione in modo adeguato, senza fare strane retoriche.

 

El Camino

What's your reaction?

Developed by SpawnLab