MonkeyBit

Legends of Runeterra: note della patch 1.14

La patch note 1.14 sbarca su Legends of Runeterra, portando una ventata di novità all’interno del metagame competitivo e novità importantissime per il titolo. La novità più attesa è sicuramente l’introduzione della modalità spettatore che, tuttavia, arriverà soltanto in versione di testing, risultando utilizzabile soltanto nelle modalità non classificate. L’introduzione è cruciale per fornire un importantissimo strumento all’interno delle competizioni e dei tornei, decisamente rilevate in un’opera che basa sulla sua competitività una grossa fetta del suo mercato. A quanto pare sarà anche possibile accarezzare il guardiano dell’amico che si sta spectando, tutto meraviglioso. Scendiamo insieme nel dettaglio con l’analisi in compagnia del nostro Dog of Wisdom!

Legends of Runeterra

Modifiche alle carte

Dopo una più leggera patch 1.13 arrivano dei cambiamenti più sostanziali che potranno influenzare un numero maggiore di mazzi ed impattare maggiormente il competitivo. Facciamoci quindi un’idea di quali archetipi potranno sentire l’influenza delle modifiche.

Shyvana

Potere che passa da 3 a 4.

Avevamo già parlato di come questo campione potesse impattare fortemente le partite e di come fosse già più forte del protettore fiammabianca in praticamente tutte le situazioni. Adesso diventa a tutti gli effetti un pericolo immenso nelle fasi di early to midgame con un discreto scaling nelle fase avanzate della partita. Non era semplice già prima ma adesso affrontare una Shyvana che arriva in campo a turno 3 con l’effetto di messaggero dei dragoni potrebbe essere un problema irrisolvibile per molti mazzi. Riusciranno i draghi ad affermarsi in ladder? Ora sicuramente hanno un’arma in più.

Vladimir

Semplificato l’aumento di livello, migliorata la versatilità.

L’evoluzione richiede che un alleato in meno sopravviva ai danni, inoltre soltanto i servitori alla sua destra subiranno i danni della sua abilità.
Un potenziamento netto che migliora la versatilità nel gestire la propria board di molto, potenziando anche la velocità che ha il mago cremisi nell’impattare una partita. Tendenzialmente molto sinergico, come è sempre stato, con mazzi che ottengono vantaggi dal danneggiare le proprie unità ma ora decisamente più sensato. Difficile analizzare se questo cambiamento potrà bastare, ad oggi risulta comunque parecchio inconsistente anche a causa della sua collocazione in archetipi che non brillano per power level. Come al solito verrà testato e solo il tempo ci dirà di più.

Taric

Potere che passa da 2 a 3.

Decisamente utile per un campione che basa parte delle sue caratteristiche sul trade potential avere qualche miglioramento proprio in questa porzione. Contesta più facilmente alcune pedine da early game e potrebbe ritagliarsi uno spazio con Lee Sin.

Trundle

Salute che passa da 6 a 5.

Pilastro di Ghiaccio

Salute che passa da 8 a 6.

Opprimere l’avversario è la caratteristica peculiari del design del re dei troll, probabilmente fin troppo ben espresso all’interno di Legends of Runeterra. Liberarsi della sua assurda mole di statistiche non era facile, quasi impossibile se arrivava con turni di anticipo a causa dei ramp presenti nella sua regione. Nerf corretto che potrebbe migliorare la varietà dei campioni associati all’archetipo o semplicemente rendere quest’ultimo meno potente.

Jinx – Lucian

Cambiamento molto rilevante al loro modo di funzionare che permetterà ai due campioni di essere subito efficaci nel turno di level up.
Se la folle tiratrice di Zaun adesso potrà generare subito il suo Super mega razzo della morte! il pistolero demaciano sarà subito di in grado di fornire effetto rally all’utilizzatore quando vede un alleato morire, creando un velocissimo ribaltamento di fronte. Cambiamento che appare giusto a livello puramente logico in quanto il wording delle carte appariva per certi versi errato e difficile da capire.

Legends of Runeterra

Ezreal Rework

Una delle carte più difficili da bilanciare dell’intero set ottiene un meritato rework.

Vecchia condizione di level up: Hai bersagliato unità nemiche 10+ volte.
Nuova condizione di level up: Hai bersagliato unità nemiche 6+ volte.

Semplificata per non renderlo inutilizzabile in seguito al cambiamento d’effetto. Adesso, infatti, non infliggerà più 2 danni al nexus nemico ad ogni utilizzo di un incantesimo ma soltanto uno. Tuttavia, se l’incantesimo è una spell a target infliggerà comunque i soliti 2 danni.
Abbiamo quindi un Ezreal che si sviluppa molto più velocemente ma perde la sua sinergia con gli incantesimi burst a costo 1 come i funghetti e le pozioni curative di Ionia. In breve si tratta di un campione nuovo, forse più forte preso singolarmente ma meno utilizzabile e performante in mazzi combo che si basano soltanto sull’uccidere l’avversario in un singolo turno.

Pietre del fato

Salute che passa da 4 a 3.

Meno sicuro utilizzarle per bloccare danno, più semplici nel complesso da rimuovere.

Forgiatrice Pazzoide

Costo in mana che passa da 5 a 4.

Cambiamento interessante ad una carta che non aveva mai trovato gioco nel formato competitivo.

Tianna Crownguard

Potere che passa da 7 a 8.
Salute che passa da 7 a 8.

Servitore potente che aveva smesso di trovare spazio all’interno dei midrange basati sugli élite anche a causa di una netta superiorità da parte di Cithria nelle fasi cruciali della partita. Adesso ha un body che invoglia a giocarla, un pezzo molto potente che può fare da top di curva o da strumento per alcuni mazzi più combo oriented.

Drago dell’eclissi

Salute che passa da 5 a 7.

Durante la prima recensione di questa carta avevamo chiacchierato di come fosse estremamente forte e potesse meritare un eventuale nerf preventivo, questo potenziamento risulta veramente inaspettato anche se può essere giusto se si vanno ad esaminare le statistiche e la percentuale di vittoria di quest’ultima. Forse rischioso potenziare questa carta nella stessa patch di shyvana in quanto potrebbe spingere troppo un deck potenzialmente straripante come lo Shyvana – Aurelion Sol.

Rex Frantumante

Potere che passa da 7 a 6.

Vecchio testo 
Saccheggia: Lancia sbarramento d’artiglieria sette volte su bersagli nemici casuali.
Nuovo testo 
Saccheggia: Lancia sbarramento d’artiglieria sette volte su bersagli nemici casuali.

Cambiamento che potrebbe far scalpore in quanto arriva forse troppo tardi e nella fase del meta in cui è meno opprimente in assoluto dal giorno del suo rilascio. Il power level della carta era, tuttavia, decisamente fuori dalla norma e la capacità di ribaltare una partita persa o di vincerla da solo cozzava un po’ con un gioco come Legends of Runeterra.

Legends of Runeterra

Minah Piè Veloce

Salute che passa da 5 a 6.
Potere che passa da 6 a 7
.
Nuova keyword: Attacco Rapido
.

Cambiamento interessante ad una carta che iniziava a comparire in alcuni mazzi e che adesso potrebbe avere un valore tutto nuovo come top di curva in mazzi midrange o essere una buona alternativa in mazzi con Tryndamere.

Lancia oscura

Danno che aumenta da 3 a 4.

Potrebbe ritagliarsi il suo spazio all’interno di alcuni mazzi midrange. Potenziamento più o meno diretto a Kalista.

Continuate a seguirci su MonkeyBit per rimanere sempre aggiornati sui nuovi dettagli ed i migliori mazzi della prossima patch note di Legends of Runeterra.

 

 

 

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab