MonkeyBit

La fortuna di Nikuko

La fortuna di Nikuko Recensione: un affetto materno-filiale delizioso

Dal 16 al 18 maggio è stata resa disponibile la proiezione limitata de La fortuna di Nikuko, un film d’animazione diretto da Ayumu Watanabe. Il nome di questo regista giapponese sta emergendo pian piano nel panorama cinematografico internazionale. Molti critici e recensori stanno individuando nelle sue opere uno stile d’animazione che cerca di andare oltre i confini tradizionali. Il suo modus operandi è legato a un’accurata ricerca degli stati d’animo e delle loro sfumature, che viene espressa attraverso la fruizione delle immagini selezionate in efficaci e diretti raccordi narrativi.

A prima vista la vicenda richiama una forte sensazione di déjà-vu con l’esposizione del rapporto madre-figlia. Quest’aspettativa sparisce nel momento in cui l’impatto visivo dona allo spettatore la possibilità di addentrare in un mondo fantastico che risulta essere più complesso di quello che sembra. Lungo il flusso di coscienza dell’adolescente protagonista, non mancano effetti bizzarri e stravaganti di un’animazione alla quale siamo ormai abituati. Se da una parte suscitano forte ilarità, dall’altra scorgiamo dei pezzi nascosti dell’anima dei personaggi. Di seguito trovate il trailer italiano ufficiale dell’opera distribuita nelle sale da Nexo Digital in collaborazione con Dynit.

La fortuna di Nikuko: lo stimolo dell’appetito nelle immagini e della curiosità nelle due protagoniste

Le due protagoniste sono la madre Nikuko e la figlia Kikuko. Il loro rapporto si caratterizza per comportamenti opposti: la prima è una figura goffa, spensierata e deliziosamente ottimista; la seconda invece presenta una personalità seria e pacata. Entrambe comunque hanno una passione in comune: il cibo. Lo storyboard del film è da premiare solamente per questo: le luci e i colori dipinti nei numerosi piatti abbondanti descrivono perfettamente l’atmosfera piacevole e fanno venire l’acquolina in bocca nel vero senso della parola.

Questa scelta figurativa non si ferma nella stimolazione dell’appetito come istinto primario, ma è un lento e trasparente percorso di formazione che porterà le due donne a confrontarsi in una situazione di forte criticità. All’interno di quella non mancano le espressioni facciali tipiche dei disegnatori giapponesi, che Watanabe manipola a suo piacimento per poi collocarle in un dialogo di cruda sincerità e di decisivi passaggi emotivi. Da quel momento in poi potremmo scoprire un cambiamento definitivo oppure un equilibrio ristabilito con consapevolezza, dolore e sostegno reciproco.

“La voice over di Kikuko guida due fasi complementari al suo sviluppo psicologico: l’adolescenza nel primo, la crescita spirituale nella seconda

La voice over di Kikuko guida due fasi complementari al suo sviluppo psicologico. La prima costituisce le difficoltà ad adattarsi in un ambiente dominato dall’insicurezza e dall’erroneità. Un luogo in cui gli adolescenti commettono gli sbagli più significativi, valutano le relazioni attorno, manifestano i primi squilibri ormonali e si improntano alla costante esplorazione dell’identità personale. La seconda si aggrappa alle esperienze raccolte in quella precedente per pianificare un quadro di risposte concluse e per tirare fuori la parte migliore di sé in un futuro prossimo.

In questo modo Nikuko diventa la rappresentazione di un carattere materno fondato dai principi fissi e immutabili. Il suo ruolo non necessita di cambiamenti stravolgenti, piuttosto detiene la maggior parte di quei lati benevoli della personalità che meritano di essere protetti dal male esistenziale. Ciò che insegna La fortuna di Nikuko è l’andamento imperfetto di un ciclo vitale in cui si ritrovano coinvolti tutti gli esseri umani. Dentro di essi permeano quelle emozioni genuine e limpide che fanno fatica ad uscire o ad essere espresse con gli altri. Per questo c’è bisogno di sguardo e di ascolto.

La fortuna di Nikuko

Il viaggio commovente e straziante delle due protagoniste si concentra su una rivelazione potente che passa dall’ordinario all’intimo. La routine giornaliera di questo binomio madre-figlia è destinato a lacerare silenziosamente in minuscoli frammenti per poi rinsaldarsi in una grande corazza affettiva. È impossibile non menzionare i due brani musicali più importanti: Image no uta di Kurumi Inagaki e Taketen di Greeeen. Tutti e due sono complici di una sovrapposizione funzionale all’apparato melodico e vocale e al movimento di immagini e figure fluttuanti.

Un altro movente di questa vicenda è l’elaborazione semplice ed elementare che sfrutta con l’impatto visivo delle inquadrature e con ciò che le incornicia come tali. Lo spazio della fantasia non esplode a tutto tondo per rispettare e garantire particolari frangenti di drammaticità, capaci di destabilizzare i nostri pregiudizi di fronte a una figura apparentemente inadatta alla cultura sociale. Dietro al risanamento della felicità il dolore raccolto in precedenza non nuoce alla salute della madre e della figlia, anzi è un atto liberatorio delle cose negative che si muovevano ancora nell’aria delle mura domestiche.

Tratto dall’omonimo romanzo di Kanako Hishi, il regista giapponese riesce a imprimere maggiore libertà espressiva grazie all’utilizzo di un medium costituito da un insieme di proposizioni raggruppate. Con il linguaggio della settima arte il racconto visivo concretizza le parole, che hanno un desideroso bisogno di accendersi in contrapposizione alla natura astratta della loro manifestazione comunicativa. L’immaginazione e il suo trattamento sensibile accelerano il processo creativo dei disegnatori e quello introspettivo dei personaggi per destare meraviglia e riflessione.

La fortuna di Nikuko si distanza dall’etichetta “solo per bambini” attraverso una storia semplice e commovente

Chi conosce Ayumu Watanabe non rimarrà deluso da questa divertente e sorridente pellicola. La fortuna di Nikuko è esente da paragoni con il lavoro precedente disponibile su Netflix, ossia I figli del mare (2019) (qui su MonkeyBit trovate la nostra recensione), considerato un’originale lavorazione sotto qualsiasi punto di vista, perché il lavoro dell’autore è di affermare le sue tecniche figurative e incisive in un contesto produttivo dell’animazione alla ricerca di inediti talenti e di coraggiosi professionisti. In questo modo si offrono interazioni visive capaci di catturare l’attenzione degli adulti.

Il film in questione ha vinto prestigiosi premi, come ad esempio il Fantasia International Film Festival, lo Scotland Loves Animation e il Japan Media Arts Festival. Come abbiamo già detto questo film non passerà di certo inosservato. Inoltre, personalmente parlando, voglio elogiare la performance vocale della giovane doppiatrice Giorgia Venditti nei panni della protagonista, meglio conosciuta nel mondo del web grazie alle sue partecipazioni e alle sue collaborazioni con il canale Youtube di ZeroMic.

The Review

8
8
La fortuna di Nikuko

Summary

La fortuna di Nikuko può vantarsi di un comparto tecnico e canoro veramente irresistibili. La nuova opera di Watanabe esplora con forte sensibilità e deliziosità un rapporto madre-figlia che all'apparenza risulta divertente e piacevole sul gioco dei caratteri opposti per poi individuare meticolosamente gli spunti drammatici da cui tutto ebbe inizio.
El Camino

What's your reaction?

343 Industries
0
Alter Ego Games
0
Animal Crossing
0
Ariete
0
Assassin's creed Valhalla
0
Attacco dei Giganti
0
Bad Robot
0
Baywatch
0
Call of Duty: Warzone
0
Capcom
0
CD PROJECT RED
0
CD Projekt RED
0
Cold War Zombie
0
Cold War Zombies
0
Crunchyroll
0
Crystal Dynamics
0
Cyberpunk 2077
0
Dave Chappelle
0
Devil May Cry
0
Devolver
0
Disney+
0
Dog of Widsom
0
Dungeon Crawler
0
edizioni
0
Electr
0
Emerald Fennell
0
Frontier
0
Genda
0
Genshin Impact
0
GiGO
0
Giochi da Tavolo
0
Grezzo
0
Halo infinite
0
Harry Potter
0
Hypostatic Symphony
0
Iron Man
0
Kadokawa
0
kaguya sama love is war
0
Krafton
0
L'Attacco dei Giganti
0
La vita è meravigliosa
0
Legends of Runeterra
0
LGBTQ
0
Loki
0
Loop Hero
0
Mandarino
0
manga
0
Marvel Cinematic Universe
0
Marvel Comics
0
MCU
0
miHoYo
0
Mokadelic
0
Monster Hunter Rise
0
Natale 2020
0
Netflix
0
New Horizons
0
Ninendo
0
Nintendo
0
Nintendo Indie World
0
Nintendo Switch
0
NOW TV
0
NVIDIA DLSS
0
PC
0
peaky blinders
0
Persona
0
Phantasy Star
0
Planet Manga
0
Planet Zoo
0
PlayerUnknown's Battlegrounds
0
Playstation 4
0
PlayStation 5
0
PlayStation Now
0
PlayStation Plus
0
Pokèmon
0
Preorder
0
PUBG
0
Re:ZERO
0
Re:ZERO Starting Life in Another World
0
Riot Games
0
Riven
0
Romulus
0
Sega
0
Serendipity
0
Shang-Chi
0
Skies of Arcadia
0
Sky
0
Sony
0
Spider
0
Spider-man Miles Morales
0
Square Enix
0
Steam
0
Steven Knight
0
Summertime
0
Super Mario
0
The Faceless
0
The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel
0
Tokyo Game Show 2021
0
Tokyo Godfathers
0
Tomb Raider
0
Treyarch
0
ubisoft
0
Un amore tutto suo
0
Universal Studios
0
Viktor
0
Wario Ware Get It Together
0
Warner Bros
0
Xbox
0
Xbox Series X/S
0
Zatanna
0
Zelda
0
Zoe
0

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab