MonkeyBit

Knockout Home Fitness Recensione – la vostra mini palestra

Dalla sua uscita nel 2016, Nintendo Switch ha ricevuto pochi giochi che possono essere realmente considerati i successori di Wii Fit. Uno dei seguiti spirituali può sicuramente essere Ring Fit Adventure, ma altri titoli sono stati sviluppati anche da publisher esterni. Il più recente è proprio Knockout Home Fitness, titolo che unisce la boxe alle arti marziali, creando un’opera ottima per allenarsi in casa. Il gioco è stato pubblicato da Xseed, compagnia sussidiaria della più famosa Marvelous Inc., conosciuta per la saga di More no Heroes, recentemente uscito per Nintendo Switch.

Personalmente ho avuto modo di provare sia Ring Fit Adventure che Fitness Boxing nell’arco degli ultimi 2 anni, così da poter effettivamente fare un ottimo confronto con questo nuovo prodotto. Nonostante qualche piccolo difetto, Knockout Home Fitness è un’opera che mantiene perfettamente fede alla sua promessa, ovvero quella di fare ginnastica in casa senza l’uso di attrezzi o di una preparazione particolare. Di seguito potete trovare il trailer, in cui è presente anche Lyoto Machida, ex campione dei pesi mediomassimi nella UFC.

Allenamento in casa

Appena avviato, il gioco avvierà il tutorial per capire come effettuare i movimenti rispetto alla musica. Questa prima parte non può essere saltata e dura circa un quarto d’ora, dopo la quale si sbloccheranno gli altri due menù: uno dedicato all’allenamento veloce e l’altro al registro delle attività. Inizialmente dovrete anche inserire il vostro peso e altezza, esclusivamente in piedi e libre.

Il titolo non permette, almeno all’inizio, di cambiare i valori che sono quelli del sistema americano. Il mio personale consiglio è quello di convertire prima questi dati, in modo che poi venga calcolato il consumo di calorie dopo ogni esercizio. Finito il tutorial sarà possibile poter scegliere il sistema internazionale di unità di misura, con altezza in centimetri e peso in chilogrammi, direttamente dalle opzioni.

Knockout Home Fitness

Una volta impostati i valori sarà possibile poter esplorare meglio tutte le possibilità di questa palestra virtuale. Sfortunatamente il livello tutorial viene considerato come esercizio giornaliero, impedendo quindi di poterlo provare nuovamente. Tuttavia sono disponibili gli esercizi veloci, che possono essere eseguiti un numero infinito di volte, così da potersi allenare di più. La routine quotidiana sarà resettata alle 6 del mattino, così da potersi allenare anche di notte.

Una volta passato un giorno dal tutorial sarà possibile poter personalizzare la routine, in modo da scegliere il tipo di obiettivo, la durata e se attivare o meno lo stretching. All’inizio il programma da 30 minuti sarà inaccessibile e potrà essere sbloccato solamente andando avanti con l’allenamento giornaliero o quello di 3/5 minuti. Se da una parte questa limitazione è ottimale per chi si avvicina per la prima volta al movimento, per chi è più abituato può essere una difetto.

“La prima allenatrice disponibile ha una traccia vocale, almeno personalmente, con il volume molto basso, che mi ha portato ad abbassare molto la musica e alzare il resto

Oltre a questo, ci sono anche altri piccoli difetti che possono rovinare l’esperienza ai giocatori. Prima di tutto non è assolutamente presente la lingua italiana, almeno nella versione fornita per la recensione. La prima allenatrice disponibile ha una traccia vocale, almeno personalmente, con il volume molto basso, che mi ha portato ad abbassare molto la musica e alzare il resto. Le istruzioni sono fondamentali e non poterle sentire dispiace molto.

Tralasciando questi piccoli difetti, che dipendono molto anche dal gusto personale, il titolo si presenta come un rhythm game a tutti gli effetti, con i movimenti al posto dei tasti da premere. Il misto tra boxe, Muay thai, kickboxing e karate permette di far muovere davvero tutto i muscoli del corpo, stando ovviamente attenti allo spazio che ci circonda. Siccome alcuni esercizi sono esclusivi delle gambe, è caldamente consigliato un luogo senza tavoli o sedie, così da evitare eventuali incidenti.

Knockout Home Fitness

Le canzoni presenti sono tutte originali, che sono state create mixando altri pezzi famosi in una maniera non del tutto canonica. La completa assenza di musica di artisti conosciuti potrebbe non piacere a tutti, ma aiuta a mantenere altra la concentrazione negli esercizi. Nonostante questo, tutti i brani hanno riportati i BPM, acronimo di battiti per minuti, che rappresentano l’intensità dell’allenamento.

Sarà infatti possibile poter cambiare la musica di sottofondo, aumentando o diminuendo l’intensità del vostro allenamento. La libreria musica è molto amplia e prevede pezzi anche con BPM molto alti, che saranno disponibili non appena vengono esauditi alcuni particolari criteri. Non sarà possibile sin da subito accedere a un allenamento intenso, permettendo al corpo di abituarsi al nuovo ritmo durante la settimana. C’è da sottolineare però che i brani iniziali sono più che ottimi per avvicinarsi alle varie discipline.

Tante discipline tutte insieme

Una delle domanda che subito può sorgere è la seguente: ho bisogno di conoscere la boxe, il karate, il Muay thai o la kickboxing per poter giocare a Knockout Home Fitness? La risposta più semplice e veloce è no, non è necessaria una conoscenza iniziale. Tuttavia un’esperienza per quanto riguarda le basi aiuta a capire meglio le posizioni, in quanto alcune sono davvero particolari e non totalmente facili da eseguire.

In nostro aiuto è stata creata una banca dati con tutte le posizioni, con tanto di allenatore o allenatrice che ci mostra come eseguirle, accompagnate da una piccola descrizione. La completa assenza della lingua italiana potrebbe in questo caso risultare problematica, specialmente per azioni molto particolari. Nonostante questo l’animazione ci permetterà di capire al meglio la posizione da tenere, anche se manca un vero e proprio tutorial.

Knockout Home Fitness

Nei vari trailer mostrati viene dato amplio spazio ai quattro allenatori disponibili, di cui due sbloccabili proseguendo con gli esercizi giornalieri o quelli di 3/5 minuti. Tuttavia oltre che a una differente voce, non c’è una vera e proprio differenza tra i quattro trainer, che sembrano quasi un cambio di skin più che un differente personaggio. Completamente assente la personalizzazione dei vestiti, cosa che invece era possibile su Fitness Boxing.

Altra mancanza, almeno a livello personale, riguarda i simboli che ci aiutano a determinare gli esercizi a tempo di musica. Non è infatti possibile poterli ingrandire, modificare o scegliere le icone che contrassegnano le azioni. All’inizio, specialmente se si è abituati ad altri giochi simili, l’impatto si fa sentire molto, portando spesso a errori riguardanti l’esercizio da svolgere. Se invece siete degli utenti che non hanno mai provato una ginnastica simile, non avrete alcun problema.

Knockout Home Fitness sarà disponibile dal prossimo 8 ottobre esclusivamente su Nintendo Switch al prezzo di 39,99€. Acquisterete questo titolo che vi farà sudare a tempo di musica? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto e sui nostri social, e per altre recensioni riguardo videogiochi, film, serie TV e molto altro, restate connessi con noi qui su MonkeyBit!

The Review

7.5
7.5
Knockout Home Fitness

Conclusione

Nonostante i suoi piccoli difetti, Knockout Home Fitness si presenta come un ottimo gioco per potersi allenare in casa. L'assenza di una modalità 2 giocatori è compensata dall'incredibile quantità di esercizi per tutto il corpo. Ottimo per chiunque voglia avvicinarsi alla ginnastica, anche se è consigliata una minima conoscenza delle basi delle arti marziali e della boxe. L'assenza della lingua italiana può portare qualche piccolo problema per capire al meglio gli esercizi.
El Camino

What's your reaction?

Developed by SpawnLab