MonkeyBit

Kat Walk C simile a Ready Player One

Kat Walk C: Il futuristico tapis roulant per VR ottiene un gran successo su Kickstarter

Il Kat Walk C promette di essere la prossima generazione dell’attrezzatura che serve da supporto ai visori VR. il progetto è così avveniristico, che per darne un idea i produttori stessi lo hanno paragonato alla tecnologia che si vede in Ready Player One, il film di Steven Spielberg tratto dall’omonimo romanzo di Ernest Cline.

Strutturalmente simile ad altri strumenti della stessa categoria, il Kat Walk C è una grande periferica che vede il suo utente al centro di un disco, semi sospeso in un imbragatura, mentre indossa uno speciale paio di apposite scarpe. Questo permette a chi ne usufruisce di camminare liberamente nei mondi in realtà virtuale, aumentando ancor di più l’immersività dell’esperienza VR. La battaglia contro i problemi di locomozione nei giochi VR sembra aver finalmente trovato un punto di svolta che non richiederà eccessivo spazio o supporti esterni. Questo nuovo dispositivo infatti avrà bisogno unicamente di un paio di sensori per funzionare a dovere, oltre a delle scarpe adatte per interfacciarcisi a dovere.

Kat Walk C

La distribuzione di Kat Walk C è prevista ad ottobre di quest’anno, almeno verso i backers del progetto. Il prezzo non sembra però fra i più abbordabili, la sua opzione di base per sostenere il progetto ed avere accesso allo strumento, opzione che che comprende un dispositivo, un paio di scarpe, ed i sensori correlati, è disponibile a 999 dollari, ad oggi circa 890 euro. Prezzo che a detta dei produttori non sarà mai più così conveniente. Ma ci sono anche le versione per due, quattro e sei persone, che arrivano a scalare circa 200 dollari sul totale dei singoli prezzi.

Il progetto inizialmente aveva richiesto centomila dollari, ed è attualmente alla soglia del milione e duecentomila dollari raccolti, risultando così nel più grande tra successi del settore, se paragonato a progetti simili. Stando a quanto ci ha detto la Kat VR, il Kat Walk C potrà essere usato in qualunque videogioco che comprenda una modalità di movimento libero, disponendo di diverse funzioni per i movimenti laterali e posteriori. Sarà compatibile con gli headset per PC VR e persino con il PS VR. E nonostante questa versione sia la prima del suo genere, e pertanto alla portata di pochi, crediamo davvero che questo sia il primo vero grande passo verso un futuro dove dispositivi del genere si troveranno nei salotti di tutti. Non dimenticate di farci sapere cosa ne pensate, e rimanere con noi per altri aggiornamenti sul suo sviluppo.

El Camino

What's your reaction?