MonkeyBit

Guardiani della Galassia

James Gunn ha spiegato perché Star-Lord dopo Endgame vuole stare il meno possibile sulla Terra

James Gunn è il noto sceneggiatore, regista e produttore americano autore di cinecomic sia per la divisione Marvel (Guardiani della Galassia Vol.1, 2 e 3) che DC (The Suicide Squad, qua trovate alcuni indizi diffusi dall’autore). Allo stato attuale, l’artista è impegnato nella lavorazione di due dei lungometraggi che abbiamo menzionato poc’anzi e si prospetta un futuro roseo per un personaggio così tanto apprezzato dal pubblico e dalla critica per le sue realizzazioni.

Guardiani della Galassia

Gunn, in un periodo così difficile di quarantena, ha organizzato un rewatch del primo capitolo degli Vendicatori galattici e in quest’occasione, come riportato da MovieWeb, ha risposto anche ad alcune domande e curiosità dei fan. Uno degli interventi più interessanti fatti dal filmaker riguarda il motivo per il quale Peter Quill ha deciso, dopo Avengers: Endgame, di ripartire subito per l’universo non rimanendo molto tempo sulla Terra. La risposta del creatore del personaggio è molto semplice e triste: Star-Lord associa il nostro pianeta alla morte della madre (mostrata all’inizio di Guardiani della Galassia) e per questa circostanza, cerca il più possibile di allontanarsi da questo luogo.

 

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.