MonkeyBit

Horror

I migliori film e serie tv horror per Halloween

Il periodo intorno ad Halloween non si presta bene solo a feste e consumo smisurato di dolciumi, ma è anche il punto di riferimento per gli amanti dell’horror. Non c’è nulla di male nel vestirsi in maschera, ma qualora desideriate quest’anno passare il 31 ottobre in modo un po’ più tranquillo del solito, o semplicemente come molti altri amate mettervi comodi e al riparo di una calda morbida coperta con il solo unico scopo di immergervi nelle più macabre produzioni di film e serie tv, vi lasciamo di seguito alcuni consigli su come intrattenervi durante questo weekend.

The Fear Street Trilogy (film, horror, 2021), Netflix

Basata sull’omonima serie del celebre autore horror R. L. Stine – ricordate Piccoli Brividi, vero? – The Fear Street Trilogy si compone di tre lungometraggi che toccano diversi archi temporali, che si dispiegano in quest’ordine: 1994, 1978 e 1666. Di primo acchito potrebbe apparire senza senso una simile disposizione, ma solo vedendo i film si riuscirà a coglierne il senso. La piccola cittadina di Shadyside vive all’ombra della sanguinosa reputazione che si porta dietro da tempo immemore, tanto da garantirle l’inquietante soprannome di Capitale Killer degli Stati Uniti.

Eppure, dietro a quella serie di omicidi a sangue freddo, si cela una logica sulla quale i giovani protagonisti si spingeranno ad indagare, fino a giungere ai meandri più oscuri della storia della loro città e delle persone che la abitano. Se siete in cerca di una storia intrigante e allo stesso tempo efficace, date loro una possibilità. Avrete sangue in abbondanza, una colonna sonora strepitosa e una miriade di riferimenti dell’immaginario horror più popolare da scovare.

So cosa hai fatto (stagione in corso, 2021), Prime Video

Per i più navigati del panorama horror cinematografico, questo nome sicuramente non risulterà sconosciuto. So cosa hai fatto (I Know What You Did Last Summer – 1997) è un noto slasher movie dove fanno l’apparizione una giovanissima Jennifer Love Hewitt assieme a Sara Michelle Gellar. La produzione Amazon Original riprende in chiave moderna sia gli elementi chiave del film che l’ha preceduta che quelli del romanzo di Louis Duncan del 1973.

Alcuni amici, di ritorno in auto dai festeggiamenti per l’ottenimento del diploma, investono una persona e occultano il cadavere per evitare ripercussioni. Legati da questo tragico evento, i protagonisti non solo dovranno vedersela con un assassino che li perseguita e li vuole morti, ma finiranno per scoprire di non essere gli unici a celare un oscuro segreto. Per la sua natura da teen drama, la visione di questa serie è consigliata a chi vuole godersi qualcosa di leggero e senza pretese, ma che tuttavia ancora presenta richiami agli slasher che sono stati consacrati negli anni ’90.

The Empty Man (film, horror/thriller, 2020), Disney+

The Empty Man si basa sull’omonima graphic novel del 2014 di Cullen Bunn, dove si intrecciano il tratto investigativo tipico dei thriller e una matrice horror psicologica in grado di tenere lo spettatore incollato alla poltrona. Il già parecchio tormentato ex detective James Lasombra, si ritrova costretto a tornare sul campo per investigare sulla scomparsa di Amanda, figlia della sua vicina di casa. Le indagini lo conducono a diversi indizi riconducibili a una setta occultista e all’inquietante leggenda dell’Uomo del Vuoto.

Uno strano disegno però inizia a prendere forma davanti ai suoi occhi, e una volta resosi conto dell’enorme pericolo in avvicinamento, molte delle sue convinzioni vanno in frantumi. Il film chiaramente non è perfetto, dal momento che si tratta dell’esordio di David Prior come regista, ma presenta ugualmente degli ottimi spunti e soprattutto una scrittura e una regia in grado di mantenere ogni volta il giusto livello di angoscia e paura in chi guarda.

American Horror Story: Double Feature
(stagione in corso, 2021),
Disney+

La serie antologica horror di Ryan Murphy e Brad Falchuk arriva alla sua decima stagione. I fan già sono a conoscenza degli alti e bassi che si sono susseguiti in passato con le precedenti produzioni, ma bene o male American Horror Story riesce sempre a sorprendere. Che sia l’oramai consolidato decennale cast, composto da attori di tutto rispetto o il fascino suscitato dai temi proposti, spesso esasperati fino a renderli quasi grotteschi, la notorietà di AHS è ben lontana dal scemare. Sebbene negli USA abbiano già trasmesso per intero la serie sul canale FX, in Italia è possibile vedere le prime due puntate su Disney+.

Harry Gardner, un autore afflitto dal fantomatico blocco dello scrittore, si trasferisce con sua moglie e la sua piccola figlia in un paesino di mare, speranzoso di poter porre rimedio al suo problema e poter proseguire con il suo scritto finalmente indisturbato. Una volta ambientati, l’uomo si reca al pub locale dove fa la conoscenza di diversi artisti dall’aria eccentrica. Venuti a conoscenza della sua difficoltà, decidono di andargli incontro e proporgli di assumere una strana pillola nera che, a dir loro, è in grado di potenziare il talento sopito delle persone creative. La risoluzione, come vedrete, porterà dei terrificanti effetti collaterali.

The Nightmare Before Christmas (animazione, 1993), Disney+

Concludiamo la lista con un film d’animazione oramai considerato un classico. Nato come poema nel 1982 dal genio di Tim Burton, al tempo alle dipendenze di Walt Disney Productions, The Nightmare Before Christmas, dopo una serie di revisioni da parte dell’autore, è stato infine approvato dagli Studios all’inizio degli anni ’90. Il risultato è un film d’animazione in stop-motion dai toni dark valorizzato da un’anima musicale curata dall’enorme competenza di Danny Elfman, che oltre ad aver diretto la colonna sonora, ha prestato la voce cantante al protagonista, Jack Skeletron.

Jack è una personalità di spicco alla Città di Halloween. Il Re delle Zucche è pero attanagliato da un enorme vuoto esistenziale che lo porta a mettere in discussione tutte le sue certezze. Quando poi durante una passeggiata col suo cane finisce per imbattersi nella Città del Natale, la festività sconosciuta lo rapisce talmente tanto da divenire la sua ossessione. Pur dedicando anima e corpo al suo nuovo scopo, ovvero portare la sua orrorifica visione del Natale al mondo, dopo aver rischiato di rovinare le feste a milioni di bambini, si rende che non può negare a sé stesso la sua vera essenza. The Nightmare Before Christmas si fa quindi portatore di messaggi profondi ma egualmente alla portata di tutti, tanto che è considerato adatto alla visione sia dalla parte di adulti che dei bambini.

Se durante questo weekend all’insegna della paura preferite dedicarvi ad altre attività, come giocare ai videogiochi o leggere fumetti, vi invitiamo a visionare i nostri speciali Halloween: i fumetti da leggere nella notte delle streghe e Giochi Halloween: i 12 titoli per goderselo al meglio qui su MonkeyBit.

El Camino

What's your reaction?

Developed by SpawnLab