MonkeyBit

Hogwarts

Hogwarts Legacy: Anteprima

Uno dei titoli più attesi della nuova generazione è finalmente stato rivelato, dopo che a lungo si è chiacchierato a riguardo. Un gioco che, secondo le voci di corridoio era già in programmazione da lungo tempo. Alcuni leak, veri o falsi che fossero, erano in giro sul web dal 2018, ce li ricordiamo tutti. Ciò adesso non ha più più importanza, dato che abbiamo finalmente sotto gli occhi qualcosa di concreto e terribilmente interessante. In una rivelazione a sorpresa di stasera, proprio l’RPG di Harry Potter è stato annunciato al PlayStation 5 Showcase. Intitolato Hogwarts Legacy, il gioco uscirà su console current-gen e next-gen, in particolare PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series S e Xbox Series X, nel 2021. Di seguito il trailer, direttamente dal canale YouTube PlayStation.

Cosa aspettarsi da Hogwarts Legacy

Hogwarts Legacy è un coinvolgente gioco di ruolo a mondo aperto ambientato nel mondo del mago più famoso del grande e piccolo schermo. Permetterà al fruitore di prendere il controllo dell’azione ed essere al centro della sua avventura in un universo magico. Un titolo all’apparenza incredibile, un viaggio attraverso luoghi familiari e nuovi mentre si esplora, scoprendo bestie fantastiche. Sarà possibile personalizzare il proprio avatar e creare pozioni, imparando a lanciare incantesimi, potenziando i talenti e diventando il mago che si è sempre desiderato essere.

Avrete la possibilità di muovervi in una ambiente inedito per il mondo del gaming. Vi troverete nella Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, attorno al 1800. Il personaggio principale, ovviamente personalizzabile in quanto si tratta di un gioco di ruolo, è uno studente, con una caratteristica decisamente particolare: conosce un antico segreto che potrebbe fare a pezzi il mondo magico. Inoltre possiede un’abilità insolita che gli permette di percepire e padroneggiare la magia antica. Starà al giocatore decidere se proteggere questo segreto per il bene di tutti o cedere alla tentazione di una magia più sinistra e potente. La sensazione di vivere a Hogwarts mentre nascono nuove alleanze, evitiamo di diventare un pasto del troll di turno e sconfiggiamo maghi crudeli sarà qualcosa di decisamente piacevole da sperimentare.

Nel mondo che conosciamo e che abbiamo imparato ad amare

È vero, il gioco sarà ambientato in un universo totalmente inedito o quasi, essendo quest’ultimo antecedente nella linea temporale tanto alla nascita di Harry Potter quanto a quella di Newt Scamander. Tuttavia è stato garantito dagli sviluppatori che ci sarà un enorme rispetto per quello che è il materiale originale. Non mancheranno dunque gli easter egg e le chicche per i fan più incalliti della serie. Del resto gli anni passano ma alcune cose di Hogwarts rimangono uniche ed immutabili. Non dimentichiamo che alcuni dei personaggi più amati della saga sono i quadri animati del palazzo e molti di quelli probabilmente saranno presenti all’interno del gioco essendo dei dipinti spesso molto antichi. Se conosciamo bene alcuni di voi probabilmente starete già spulciando i libri della saga o cercando informazioni. È interessante provare ad immaginare quale personaggio di quegli anni possa essere inserito all’interno di questa chicca videoludica.

Hogwarts Legacy

Ma la narrazione, lo sappiamo bene, non è composta solo da personaggi: tutto all’interno del castello ha una sua storia da raccontare, ogni singola pietra, ogni singolo gradino.  La cerimonia di iniziazione, la decisione della propria casata, una violenta partita a quidditch in cui si sfidano due squadre a cavallo di scope volanti. Come non citare l’incredibile banchetto che si tiene giornalmente nella sala principale, il cibo che si genera magicamente e permea di colore e profumi la sala magna. Alcune cose non cambiano in base al secolo in cui avvengono.

Pozioni, bestie magiche, incantesimi potenti, il tutto in un open word

Le cose da fare all’interno del titolo, osservando attentamente il trailer, non sembrano affatto poche. All’interno del mondo di gioco sarà possibile infatti frequentare le lezioni come un vero studente, imparando a mescere pozioni come un vero alchimista esperto. Le creature magiche di ogni forma e dimensione sembrano farla da padrone all’interno del titolo. Che si tratti di piccole bestie fantastiche o di colossali ed inquietanti esseri sembra che ci sia la possibilità di diventare abili nell’ammaestrare. Rendere docili bestioni enormi e sfruttarne le caratteristiche in battaglia è un po’ il sogno di tutti, così come imparare a realizzare una pozione polisucco. Non sembra mancare la possibilità di utilizzare cavalcature, aspetto fondamentale per spostarsi in modo rapido in ambienti molto ampi senza annoiare il fruitore. Continuate a seguirci su MonkeyBit per molte altre anteprime e novità dal mondo dei videogiochi, del cinema e molto altro ancora.

 

 

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab