MonkeyBit

Hawkeye

Hawkeye: chi è il misterioso Kingpin?

Qualche giorno fa Hawkeye (qui trovate la recensione del quinto episodio) è giunta al termine. Per l’occasione abbiamo deciso di raccontarvi la storia di Kingpin, famigerato villain dei fumetti Marvel. I più attenti si ricorderanno del personaggio per Daredevil (2003) o per la celebre serie Netflix.

È proprio l’interprete di quest’ultima, Vincent D’Onofrio, a tornare nei panni di Wilson Fisk, il pericoloso boss criminale. Dopo avervi spiegato chi è Kate Bishop (qua l’articolo), è arrivato il momento di conoscere la nuova nemesi che Clint Barton dovrà affrontare.

Le origini editoriali

Wilson Fisk, noto nel mondo del crimine come Kingpin, è stato creato da Stan Lee e John Romita Sr. nel 1967. La sua prima apparizione è stata su The Amazing Spider-Man. Il personaggio, iconico soprattutto per il suo aspetto fisico, è ispirato all’attore Sydney Greenstreet nel film Il mistero del falco. In breve tempo, il boss di New York ha conquistato i lettori, guadagnandosi un posto fisso nel mondo dei fumetti Marvel.

Hawkeye

Dopo aver esordito come nemico di Spider-Man (qui la recensione di No Way Home), Fisk prese una breve pausa dal mondo del crimine. Al suo ritorno si è guadagnato due nuovi eroi da affrontare: The PunisherDaredevil. Questi tre sono solo quelli con cui si è scontrato più spesso, ma l’elenco di supereroi contro cui Kingpin ha combattuto è molto più grande.

Diventare il Kingpin

Wilson Fisk è nato nel Lower East Side, in una famiglia terribilmente povera. Sin da piccolo è stato preso di mira dai bulli a causa del suo aspetto fisico. Provando una forte rabbia e spinto da un’irrefrenabile voglia di riscatto, il giovane decide di allenarsi in varie arti marziali, diventando una macchina da guerra. Nonostante sia incredibilmente forte, all’apparenza i suoi muscoli continuano a sembrare grassi, dandogli il tipico aspetto obeso che lo caratterizza.

Hawkeye

A dodici anni commette il suo primo omicidio e, in contemporanea, inizia i suoi studi da autodidatta sulle scienze politiche. Presto diventa un gangster molto intelligente e persuasivo. I suoi successi nel mondo del crimine lo portano a diventare il braccio destro del boss Don Dante Rigoletto. La sua scalata al potere, però, non è finita. Fisk tradisce il suo capo, diventando il nuovo leader della mafia newyorkese. Da lì in poi il suo territorio si estende sempre di più, coprendo l’intera Costa Orientale. Divenuto il punto di riferimento della malavita americana, guadagna il soprannome di Kingpin, letteralmente “il perno”.

L’importanza della famiglia

Kingpin è noto per la sua crudeltà. Come abbiamo potuto vedere in Hawkeye, il boss del crimine non conosce mezze misure. Eppure, sotto sotto, anche un supercattivo del genere ha un cuore d’oro. Wilson Fisk, infatti, è immensamente innamorato di sua moglie Vanessa e di loro figlio Richard. I due membri della famiglia sono gli unici a conoscere il lato dolce del perfido boss.

Hawkeye

L’incontro tra Vanessa e Fisk non è stato romantico come si potrebbe pensare. Sua moglie, infatti, era una delle tante persone che un trafficante di umani svizzero ha cercato di vendergli. Kingpin è rimasto colpito dal coraggio della donna a tal punto da liberarla e, qualche anno più tardi, ha deciso di sposarla.

Un ragno per nemico

Il primo nemico ufficiale di Kingpin è stato Spider-Man (come abbiamo potuto vedere anche in Un nuovo universo). Fisk e Peter Parker si sono scontrati numerose volte, ma il criminale, ovviamente, ha sempre perso. Dopo una lunga battaglia tra la sua banda, il Maggia (l’organizzazione rivale), l’arrampicamuri, George Stacy (il padre di Gwen) e Schemer (che si rivelerà essere Richard stesso), Vanessa convincerà suo marito a ritirarsi dal mondo del crimine.

Qualche anno dopo, però, Vanessa viene rapita e uccisa da uno degli ex affiliati di Fisk mentre tornava dallo studio legale di Matt Murdock. A seguito di questo evento Kingpin riprende l’attività criminale e si ritrova ad affrontare Daredevil, un altro dei suoi nemici storici. Con un impero così vasto, il boss si è fatto notare da numerosi supereroi che hanno tentato di consegnarlo alla giustizia, tra questi, come vi abbiamo accenato prima, dopo i due già citati, il più frequente è Punisher.

Hawkeye: c’è un rapporto diretto con Kingpin?

Dopo aver visto Kingpin in Hawkeye la domanda viene spontanea: i due si sono mai affrontati nei fumetti? Anche se non in maniera diretta, questi personaggi sono molto legati. Ad esempio, Echo (qua il nostro editoriale) è la prima a vestire i panni di Ronin, anche se nel Marvel Cinematic Universe è Clint Barton a creare questa identità.

Kingpin e Echo

Il collegamento tra Kingpin e Hawkeye nella serie potrebbe sembrare un po’ forzato, ma la Marvel ci ha abituato a sorprese continue. Del resto la cosa bella dei fumetti è proprio l’intreccio di vari personaggi in storie diverse, con continui colpi di scena e incontri inaspettati. E voi? Quanto sapevate di Kingpin? Vi è piaciuto il finale di Hawkeye? Fatecelo sapere con un commento! Noi di MonkeyBit siamo sempre contenti di ascoltare le vostre opinioni. Intanto vi diamo appuntamento al prossimo articolo.

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab