MonkeyBit

Game & Watch

Game & Watch Super Mario Bros. Recensione

Nintendo è la produttrice di videogiochi più conservatrice del mondo. Vi siete mai chiesti perché la casa di Kyoto si ostina a riproporre i brand di Super Mario, The Legend of Zelda o Donkey Kong a più di 30 anni dal rilascio ufficiale? La Grande N sa fin troppo bene cosa vogliono i giocatori e che immagine loro hanno di essa. Nintendo Switch, per fare un esempio paradossale, è una console estremamente conservativa: eredita i controlli di movimento della Wii così come il concept fallito del GamePad di Wii U, riportando addirittura le cartucce in una console di gioco casalinga. Il risultato finale è ovviamente più che azzeccato, grazie anche e soprattutto a una progettazione dell’hardware e software a dir poco esemplare.

Il forte tradizionalismo che a più riprese ha fatto parte del modello di business di Nintendo trova così la massima concretizzazione nel Game & Watch Super Mario Bros., nome in codice SM-35. La possente riproposizione del classico che ha inventato la console portatile è stata annunciata durante il Direct dedicato al trentacinquesimo anniversario dell’idraulico baffuto: si tratta di un vero e proprio Game & Watch su cui possiamo giocare a Super Mario Bros., l’arduo Super Mario Bros. 2 (alias The Lost Levels) e il classico Ball in versione Mario. La presenza di una croce direzionale presa direttamente dal controller del NES e di tasti A e B in gomma rendono l’esperienza di gioco estremamente simile all’originale pad, e dà costantemente l’idea di star giocando con qualcosa preso direttamente dagli anni ’80.

La massima espressione del fascino rétro

Lo schermo LCD montato sulla piccola console, peraltro, rappresenta uno dei fattori che contraddistinguono questo dispositivo dai suoi predecessori. Tuttavia, la risoluzione risulta a tratti fin troppo bassa, e potrebbero verificarsi dei problemi di ghosting con le sprite su schermo nelle fasi più avanzate e veloci di Ball. Presente anche un tasto di accensione e un ingresso USB-C al lato destro, mentre sul sinistro troveremo un semplice speaker. La scelta di mettere un singolo altoparlante non ci ha fatto molto felici, ma dobbiamo dire che il comparto audio è comunque più che soddisfacente. Dopotutto, stiamo parlando dei suoni di Super Mario Bros.!

Le dimensioni di 67mm per 112mm, lo spessore di soli 12 mm e un peso di neanche 70 grammi lo rendono sicuramente tra le più piccole e leggere piattaforme di gioco mai realizzate. Inoltre, sono tutti fattori che avvantaggiano non poco il fattore portabilità, rendendolo perfetto da portare in giro, anche semplicemente in tasca. Perché si, non abbiamo paura di portare con noi una console così speciale e anzi siamo rimasti più che colpiti nel vedere come, a più di 30 anni di distanza, il Game & Watch riesca a mantenersi come un passatempo, uno “scacciapensieri” come lo chiamavano i nostri genitori all’epoca. A sorprenderci è stata anche la confezione, avvolta in una plastica trasparente a tema Super Mario Bros. ma che quando sfilata si mostra come la scatola di un Game & Watch classico, nel suo splendente colore dorato. Apprezziamo molto anche la presenza di un piccolo cavo USB-C da 30 cm adibito unicamente alla ricarica, dato che Nintendo avrebbe potuto non includerlo e costringerci a ricaricarlo o con il cavo del Pro Controller di Switch o con un qualunque altro alimentatore.

La piccola console presenta moltissime altre funzioni e segreti nascosti davvero ovunque. Se si tiene premuto il tasto A per circa 10 secondi nel menu principale di Super Mario Bros. o The Lost Levels, potremo iniziare una partita con vite infinite; oppure, dopo aver giocato un livello potremo selezionarlo premendo più volte B nella schermata del titolo come un vero e proprio level select! Nintendo parla di ben 35 segreti nascosti per tutti i software del Game & Watch, tocchi di classe che ci ricordano che sono anche queste piccolezze a rendere la Grande N così diversa. La maggior parte di essi hanno luogo nello schermo dell’orologio, attivabile premendo il tasto Time: parliamo di un semplice orologio digitale che mostra l’orario e Mario che compie alcune azioni. In alcuni orari specifici potrebbero addirittura apparire personaggi non presenti sui primi due giochi della serie, come Yoshi o delle Bob-Ombe. Sempre dalla schermata dell’orario possiamo accedere a un ulteriore segreto, in cui possiamo ascoltare una simpatica canzone che insegna i più piccoli a disegnare Mario in pochi semplici passi. Quest’ultima è stata soggetto a uno strano e noto errore, di cui Nintendo fa ammenda anche nella pagina ufficiale del prodotto: la selezione della lingua non corrisponde a quella dei testi, e per leggere i sottotitoli italiani dobbiamo avviare la canzone in tedesco. Nulla che rovina l’esperienza, sia ben chiaro, soprattutto perché ogni volta che accederemo a questa sezione ci troveremo davanti l’ultima lingua scelta. Anzi, riteniamo che sia anche questo piccolo errore a rendere il Game & Watch di Super Mario Bros. così particolare. Ma davvero non è passato in alcuna fase di quality assurance, di cui la Grande N è tanto nota?

“Con questo Game & Watch potremo così passare in neanche 3 secondi da Super Mario Bros. a Super Mario Bros. 2”

La vera sorpresa, però, è stata quando abbiamo scoperto la presenza di una funzione di cui Nintendo non ha mai fatto menzione in fase di presentazione del prodotto. Parliamo del quick resume. Si, proprio la possibilità di saltare da un gioco all’altro senza doverlo caricare da zero di cui PS5 e Xbox Series X|S si vantano tanto. Con questo Game & Watch potremo così passare in neanche 3 secondi da Super Mario Bros. a Super Mario Bros. 2. E quando ci mette PS5 per passare da Demon’s Souls a Sackboy A Big Adventure, eh? Ovviamente si fa per ridere, dato che i vantaggi qui presenti sono davvero molto relativi. Tuttavia, anche questo è un piccolo tocco di classe che Nintendo poteva benissimo risparmiarsi ma che invece ha voluto inserire per il bene dei giocatori.

 

Game & Watch

 

Ma quindi ci gira DOOM su questo Game & Watch?

La presenza di due giochi (e mezzo) potrebbe però scoraggiare alcuni utenti dall’acquisto, dato che parliamo di una spesa di circa 50 euro. Molti di voi si staranno chiedendo se è quindi possibile effettuare un hack alla console e aggiungere altri titoli. La risposta è si, ma anche no. In precedenza non abbiamo citato un piccolo dettaglio dell’ingresso USB-C proprio per aprire adesso questa parentesi. Come riferisce l’hacker stacksmashing, questa porta è collegata direttamente alla batteria, quindi il suo utilizzo è rilegato unicamente al caricamento della stessa. Non ci sono metodi più semplici e diretti per accedere al kernel del dispositivo, per ora. Tuttavia, lo stesso utente ha rivelato e mostrato di esser stato capace non solo di hackerare la console ma anche di importare su di essa una versione rudimentale di DOOM, ma anche Super Mario Bros. 3 e la prima generazione dei giochi Pokémon. Staremo a vedere come si evolverà anche questa faccenda, ma quasi sicuramente effettuare l’hack di questo Game & Watch richiederà competenze tecniche molto specifiche e avanzate.

Tuttavia, è anche vero che non sarebbe la presenza di giochi di spessore del NES a definire la grandezza di questo dispositivo. Nintendo è stata molto chiara su questo: il Game & Watch Super Mario Bros. è una console di gioco, si, ma anche da collezione. Ancora una volta, però, rimaniamo delusi dalla scelta di metterla in vendita solo fino a marzo 2021, proprio come per Super Mario 3D All-Stars. Si tratta di una delusione che da una parte crea delusione nella community, ma che da un’altra massimizza quanto possibile le vendite. Consideriamo questo prodotto come un’idea più che azzeccata per quella che è l’offerta in relazione al prezzo e all’esperienza. Le nostre speranze sono riposte soprattutto nell’anno prossimo: la Grande N ha ancora enormi cartucce da sparare, soprattutto in occasione del trentacinquesimo anniversario di Link, Zelda e Ganon. Che sia l’occasione giusta per realizzare un Game & Watch di The Legend of Zelda?

 

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab