MonkeyBit

Forza Motorsport

Forza Motorsport: Anteprima di un classico muscoloso

C’è stato un lunghissimo periodo in cui la saga di Gran Turismo, rappresentava un vero e proprio unicuum, almeno su console. Un gioco assolutamente inarrivabile che non aveva bisogno di rivali per migliorarsi sempre di più. L’arrivo del quarto capitolo, del leggendario Gran Turismo 4, segnò inoppugnabilmente una vetta tutt’oggi inarrivabile per la saga. Sia chiaro, non era il solo gioco di guida dell’epoca, ma Gran Turismo 4 era di più, era la ragione per cui i ragazzi compravano PlayStation 2.

Pochi mesi dopo, nello stesso e lontano 2005, la situazione cambiò e arrivò un degno rivale per la serie Sony: Forza Motorsport. Ci vollero ben 3 capitoli per affermarsi nel grande pubblico, ma nel 2009 quel gran terzo capitolo con una Ferrari 458 in copertina, segnò l’affermarsi di una rivalità che oggi si rinnova ancora una volta. Ora i dettagli di questo non-ottavo capitolo sono relativamente pochi ma cominciamo ad analizzare il trailer per capire cosa aspettarci

Dove eravamo rimasti?

Forza Motorsport 7, nonostante le recensioni che non furono, nel 2017, complessivamente negative, oggi non è ricordato con piacere, di certo non quanto Gran Turismo Sport. Gli appassionati dei racing game lamentano, tutt’oggi, più di ogni altra cosa la mancanza di una vera progressione, sia in singolo che in modalità multigiocatore. Non sono gli unici difetti di cui le chat e i forum son pieni, ma sicuramente questo è il primo che viene citato.

La prima critica che potremmo muovere a Microsoft è il non aver mostrato alcun aggiornamento da quel punto di vista. Contemporaneamente però i ben due trailer mostrati non sono da poco. Partiamo dall’“Official Trailer” che è più vicino ad un video fan service che ad un montaggio promozionale.

Tanta grafica, tanta bellezza ma poca sostanza per questo Forza Motorsport

Quello che però salta all’occhio è una piccola scritta presente in basso a sinistra: All in-game 4K footage il che è sicuramente impressionante. L’impatto grafico, il dettagli sulle macchine, il ray-tracing diffuso e gli elementi a contorno rappresentano un vero salto generazionale, anche più di quell’impeccabile Forza Horizon 5, almeno alle apparenze. Ad oggi non sarebbe giusto un confronto con il nuovo Gran Turismo 7, ma ci sarà tutto il tempo per queste analisi.

Il secondo trailer, anche non è un vero e proprio gameplay ma continua sul filone dello spiegone tecnico. Si analizzano le novità, sicuramente di grande rilievo, come i dettagli a contorno, tutti tridimensionali (tranne il pubblico, probabilmente) oppure il tempo atmosferico e cronologico che condizionano la guida sia da un punto di vista visivo che di gioco.

In seguito il trailer si fossilizza sul ray-tracing in tutti gli altri elementi del gioco: il riflesso della luce sulle parti interne delle auto, il riflesso delle auto sulla carrozzeria delle altre auto ma, su tutto, la promessa di danni sulle vetture estremamente realistici, elaborati singolarmente e specificatamente sulla carrozzeria.

Siamo quindi molto entusiasti per tutto quello che si è visto. Il fuoco è acceso e i tizzoni bruciano ma quel che manca è la carne. Non abbiamo nessun dettaglio sulle modalità, sul gameplay e sulle possibilità online. Abbiamo visto tantissime auto tra cui spiccano quelle che sembrano essere la Porche 919 Hybrid vincitrice di Le Mans nel 2017 e la Ferrari 250 TR25/60 vincitrice di Le Mans nel 1960. Sono di rilievo perché entrambi i marchi dovrebbero tornare a nella leggendaria 24 ore proprio nel 2023, nello stesso periodo della 91esima edizione.

Proprio come la 24 di Le Mans rinascerà nel 2023 con tanti nuovi costruttori ad entrare nella classe Hypercar, anche la saga di Microsoft tornerà non con l’ottavo capitolo ma con quello che sembra essere una sorta di reboot. I destini delle due gare sembrano quindi indissolubilmente legati ma come non sappiamo se qualcuno riuscirà a spodestare Toyota, non sappiamo cosa riserverà il nuovo gioco.

Insomma il nuovo titolo ha una attesa invidiabile, sicuramente seconda solo a Starfield, per il momento. Purtroppo le informazioni si contano sul contagocce e, oltre l’aspetto grafico, non sappiamo assolutamente nulla. Sappiamo che arriverà nella primavera del 2023, che sarà disponibile dal day one sul Game Pass sia su PC che su Console che nel Cloud. Aspettiamo trepidamente altre informazioni quindi continuate a seguirci sul nostro sito e sui nostri canali social.

Forza Motorsport

Comments

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.