MonkeyBit

Fata Madrina Cercasi

Fata Madrina Cercasi Recensione: l’amore universale

Fata Madrina Cercasi è il nuovo film Disney+ di Natale, ma non è la classica storia Disney con favole e principesse. Il contesto, in un certo senso, è però simile, perché la protagonista, in questa originale commedia, è una Fata Madrina. Diretto da Sharon Maguire (Il diario di Bridget JonesBridget Jones’s Baby), questo nuovo film Disney ci regala spensieratezza e magia. Sarà disponibile sulla piattaforma di streaming ufficiale dal 4 dicembre. Intanto, dato che lo abbiamo visto in anteprima, ve ne parliamo, senza spoiler!

Fata Madrina Cercasi: una storia originale

Disney ha provato a reinventarsi un po’, allontanandosi leggermente dalla narrazione classica della fiaba e producendo un incipit adatto a coinvolgere grandi e piccini. Nelle narrazioni più classiche più amate della Disney (come Cenerentola) c’è sempre una fata madrina, che sa fare bene il suo lavoro. Questa fantastica storia vede Eleanor (interpretata da Jillian Bell), un’apprendista fata madrina, come protagonista.

La seguiremo mentre rompe tutte le regole e fugge dal paese delle fate per compiere il suo obbiettivo: aiutare una ragazza a trovare il suo grande amore. Il bello di questo incipit è che, come ovvio, appassiona i più piccoli, dato che è una storia ricca di magia, ma è anche un valido strumento di meta-cinema, dato che mostra il lato “tecnico” dietro alla fiabe ironizzando su di esse, cosa che sicuramente regala un po’ di intrattenimento anche ai più grandi. Un film adatto a tutte le famiglie, che parla di amore in ogni sua forma.

La storia

Eleanor è una giovane fata madrina apprendista, che da anni studia (sempre la stessa cosa, evidentemente) per lavorare, insieme alle sue colleghe, nel paese delle fate. Quando capisce che il suo lavoro è in estinzione, perché nessuno più crede nelle fate e quindi non cerca il loro aiuto, cerca disperatamente un’ultima persona che ha fatto richiesta.

Trova una lettera e parte immediatamente, di nascosto, verso gli Stati Uniti. Tutto, per lei, è sconosciuto: questo è l’aspetto più divertente della storia. Si aspetta di trovare una bambina di dieci anni, invece trova una donna vedova con due figli a carico immersa nel lavoro, che non crede più nel lieto fine. Il suo obbiettivo, così, diventa più difficile, ma semplicemente perché tutto quello che le hanno insegnato non è più applicabile ai nostri giorni. Così, dopo tante gaffe, riesce nel suo obiettivo.

Fata Madrina Cercasi

Aspetti interessanti

Questo film può sembrare molto semplice – per ovvi motivi, dato che è comunque dedicato alle famiglie – ma in realtà ha diversi aspetti degni di nota. Per fare un esempio, è difficile per quasi tutto il film capire quale sarà la morale ultima, il lieto fine. Questo perché Mackenzie, a cui è destinata la fata madrina, non è più una bambina innamorata dei sogni.

È disillusa, pessimista e pragmatica e non cerca più nemmeno il vero amore. Come potrebbe finire una favola del genere? La risposta, inattesa, è l’amore universale. Ogni tipo di amore – familiare, amichevole – può essere il vero amore, un messaggio importante per tutte le generazioni. Da notare, anche, che una di queste tipologie d’amore ben accetto è la coppia omosessuale con figlio a carico: Disney così si schiera, con delicatezza, a favore.

Un altro aspetto interessante è la contrapposizione dei personaggi principali: Eleanor è spensierata, caparbia e trasognante, mentre Mackenzie è più cupa (almeno inizialmente) e pessimista. Due lati di una società che in questo film si mescolano, facendo sognare grandi e piccini.

Infine, il cattivo della storia non è un “classico” cattivo e ha un ruolo molto marginale. Si tratta dell’insegnate di Eleanor, che scopre che la giovane è scappata per lavorare senza il loro consegno e tenta di recuperarla e… punirla. Ci riuscirà?

Fata Madrina Cercasi

Pro e contro

Il film è ben girato – anche se non abbiamo molto apprezzato i tentativi di volo di Eleanor, realizzati in maniera non tecnicamente sufficiente – e le diverse colonne sonore, tutte dei giorni nostri, sono piacevoli e adatte al contesto. Le interpretazioni sono belle e travolgenti e la narrazione segue un filo logico semplice e facile da seguire; basta poco per entrare nel film e dimenticare il mondo per qualche ora.

Le poche pecche che abbiamo trovato sono la sceneggiatura – spesso poco originale, ma comunque divertente nelle situazioni comiche – e la trama che, benché l’incipit sia originale e interessante, si ripiega poi sulla classica narrazione fiabesca. Certo, non ci si poteva aspettare di meglio da un film di questo genere, quindi comunque apprezziamo lo sforzo.

Fata Madrina Cercasi: cosa ne pensiamo

Sicuramente questo nuovo prodotto Disney+ è valido e, come già detto, si adatta facilmente a diversi target. Il Natale fa da sfondo alla trama, senza mai essere approfondito, così da non rendersi il solito film per famiglie. Di certo lo consigliamo, per la sua magia e per la speranza che riesce a regalare in 110 minuti.

Fata Madrina Cercasi
6.8 / 10 VOTO
PRO
    - Un film natalizio adatto a tutte le età
    - Ottimo incipit, molto originale
CONTRO
    - Sceneggiatura un po' banale
    - Trama che dopo un ottimo incipit riprende la classica narrazione Disney
VOTO

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab