MonkeyBit

Electro

Electro: lo scintillante villain di Spider-Man fra fumetto e cinema

Spider-Man: No Way Home si accinge ad essere il film sull’arrampicamuri con più cattivi in assoluto, con molti graditi ritorni. Ma vi siete mai chiesti come i villain visti al cinema siano stati trasposti dal fumetto? Se vi interessa indagare più a fondo nelle origini dei vostri cattivi preferiti, questo è il primo di una serie di articoli che analizzeranno i nemici di Spider-Man visti al cinema e li confronterà con la loro controparte cartacea. Partiamo con uno fra i più classici: lo scintillante Electro.

Electro

Le origini nel fumetto

Electro è stato uno dei primi nemici mai affrontati dall’Uomo Ragno. Maxwell Dillon era un ingegnere elettrico che, mentre stava salvando un proprio collega rimasto intrappolato nei fili elettrici (dopo essersi fatto pagare), fu colpito da un fulmine. L’incidente non uccise Max e anzi, gli diede la capacità di generare fulmini dalle mani e di assorbire e controllare l’energia elettrica. Con il suo immenso potere ed un nuovo sgargiante costume, Max si rinominò Electro e, mosso da un’irrefrenabile avidità, diede inizio alla sua carriera criminale.

Con Electro, Spider-Man si ritrovò ad affrontare un nemico molto potente e nel loro primo scontro, l’eroe per poco non morì; per sconfiggere l’avversario ricorse ad una manichetta anti-incendio per mandarlo in cortocircuito, proteggendosi con dei guanti di gomma. Successivamente Dillon venne contattato dal Dr. Octopus per unirsi ai Sinistri 6 (dei quali sarebbe stato un membro costante in tutte le formazioni) diventando un nemico ricorrente nella vita di Spider-Man, ma i loro scontri avrebbero avuto sempre lo stesso esito: Electro sarebbe stato sconfitto perché, pur avendo un potere immenso, non era abbastanza intelligente da sfruttarlo al pieno delle sue potenzialità.

Electro

L’Electro cinematografico

Forse non tutti voi saprete che prima di Sam Raimi già James Cameron, regista di “Avatar” e “Titanic”, aveva in mente di realizzare un film su Spider-Man con Leonardo DiCaprio nel ruolo di Peter Parker. L’antagonista sarebbe stato proprio Electro, anche se leggermente diverso da quello fumettistico: si sarebbe chiamato Carlton Strand ed i suoi poteri sarebbero stati declinati più in ambito informatico-tecnologico. Questa versione del personaggio doveva essere una parodia dei capitalisti corrotti e sarebbe stata interpretata da Lance Henricksen.

I piani per questo film non andarono in porto e, nonostante fosse nella lista dei potenziali villain per uno Spider-Man 5 o 6 di Sam Raimi, Electro dovette aspettare fino al 2014 per fare il suo debutto cinematografico come antagonista in “The Amazing Spider-Man 2 di Marc Webb.

Interpretato da Jamie Foxx,(Django Unchained, Dreamgirls), in questa trasposizione Max Dillon era un ingegnere elettrico che acquisiva poteri elettrici dopo essere caduto in una vasca con delle anguille geneticamente modificate. Inizialmente Max, soffrendo di scarsissima autostima, usava i suoi poteri per stare al centro dell’attenzione, ma quando Spider-Man, verso il quale provava un’enorme ammirazione perché gli aveva salvato la vita, gli ruba la scena, diventa furioso e dichiara guerra al suo eroe, dando vita al suo alter ego criminale.

Questa versione di Electro purtroppo non si può definire riuscita. Soffrendo di una scrittura debole del personaggio, la figura estremamente forzata di Max come l’eterno perdente che improvvisamente diventava un dio non risultava per niente credibile (parliamo di un tizio che parlava da solo e che si aspettava che Spider-Man andasse alla sua festa di compleanno perché lo aveva salvato, ci rendiamo conto?).

 

Se la prima apparizione di Electro non è stata proprio il top, lo stesso non si può dire di quello che si prospetta per il suo ritorno in “Spider-Man: No Way Home”, sempre col volto di Jamie Foxx. Sembra che Max Dillon stavolta sarà più simile alla sua controparte classica, anche con l’iconica maschera a “stella” (lo stesso attore sembra preferire questo look al precedente). Proprio perché è così diverso da come lo abbiamo visto l’ultimo volta, c’è da chiedersi se si tratti dello stesso Electro di “The Amazing Spider-Man 2” o una sua variante, cosa non escludibile.

Electro

Riuscirà Marvel finalmente a dare giustizia al personaggio? Voi cosa ne pensate? Volete dare una seconda chance a Jamie o avreste preferito qualcun altro? Fatecelo sapere con un commento! Se vi interessa invece il personaggio di Echo dalla serie “Hawkeye potete leggere un approfondimento sulla sua figura sempre sul nostro sito, oppure se seguite i rumor su “Spider-Man: No Way Home“, qui trovate i nostri pensieri su un possibile nuovo trailer.

Continuate a seguirci su MonkeyBit per rimanere aggiornati sulle novità e per scoprire altre interessanti informazioni e approfondimenti per quanto riguarda videogiochi, film, serie televisive e fumetti!

 

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab