MonkeyBit

Diablo 2 Resurrected

Diablo 2 Resurrected in prova questo weekend per l’alfa tecnica

Dal 9 aprile Blizzard renderà disponibile la versione in alfa tecnica di Diablo 2 Resurrected. I pochi fortunati avranno la possibilità di provare l’ambiziosa remaster fino al 12 aprile.

Cosa aspettarsi da questa alfa tecnica?

Come è stato ampiamente dettagliato in questo post di Blizzard, questa versione di Diablo 2 Resurrected sarà limitata in molte sue parti, ma non per questo povera di elementi. Saranno disponibili solo tre classi, ma molto emblematiche nell’immaginario di Diablo: l’Amazzone, il Barbaro e l’Incantatrice. Non sarà ancora implementato il multiplayer poiché gli svilupatori vogliono concentrarsi principalmente sul corretto funzionamento delle prime fasi di gioco, sulle tre classi sopracitate e inoltre vogliono raccogliere dati a proposito delle performance del client. Non è previsto un level cap e si potrà giocare liberamente senza alcun vincolo, ma qualsiasi progresso non potrà mai essere trasferito nella build finale del titolo. Citando il post di Blizzard, gli atti giocabili saranno solo i primi due:

ATTI I e II

L’Occhio Invisibile
Comincerai l’avventura al Campo delle Scolte, un sito pittoresco abitato dalle sopravvissute della Sorellanza dell’Occhio Invisibile, dove inizierai la ricerca dell’Oscuro Viandante. Tuttavia, un ostacolo bloccherà il percorso, perché colei che ha cercato di soverchiare la Sorellanza dalla sua base al Monastero delle Ranger si frapporrà tra te e la strada a est. Dovrai affrontare Andariel, Signora dell’Angoscia, in uno scontro spettacolare.

Il segreto dei Vizjerei
Se avrai successo, la ricerca riprenderà. Viaggerai verso est fino al gioiello del deserto, la città di Lut Gholein. Purtroppo, però, questo porto commerciale non è più il meraviglioso pinnacolo del commercio di un tempo. Dopo il passaggio dell’Oscuro Viandante, il male se n’è impossessato. I cittadini scompaiono di notte e si vocifera della presenza di abomini non morti nelle fogne…

Requisiti minimi e raccomandati

Il test è disponibile soltanto per gli utenti PC. Qui vi riportiamo le caratteristiche per poter far girare il gioco.

Requisiti minimi

  • Sistema operativo: Windows® 10
  • Processore: Intel® Core i3-3250/AMD FX-4350
  • Scheda video: Nvidia GTX 660/AMD Radeon HD 7850
  • Memoria: 8 GB di RAM
  • Spazio di archiviazione: 30 GB
  • Rete: connessione a Internet a banda larga
  • Risoluzione: 1280 x 720

Requisiti raccomandati

  • Sistema operativo: Windows® 10
  • Processore: Intel® Core i5-9600k/AMD Ryzen 5 2600
  • Scheda video: Nvidia GTX 1060/AMD Radeon RX 5500 XT
  • Memoria: 16 GB di RAM
  • Spazio di archiviazione: 30 GB
  • Rete: connessione a Internet a banda larga
  • Risoluzione: 1920 x 1080

Come iscriversi all’alfa tecnica di Diablo 2 Resurrected?

Per avere la possibilità di essere tra i pochi scelti destinati a provare l’alfa tecnica di Diablo 2 Resurrected, è possibile ancora adesso iscriversi al programma tramite il sito ufficiale. Qualora non doveste risultare tra gli eletti, Blizzard ha già dichiarato che sarà previsto almeno un altro test in futuro.

Siete impazienti di provare questa pietra miliare? Fateci sapere se siete stati scelti! Nel frattempo vi invitiamo a restare connessi alle pagine di MonkeyBit per essere sempre aggiornati sul mondo dei videogiochi e molto altro ancora.

El Camino

What's your reaction?

Developed by SpawnLab