MonkeyBit

Demon's Souls

Demon’s Souls: guide alle ricette delle armi dei boss

Demon’s Souls è arrivato per la nuova console di casa Sony ovvero la PlayStation 5. L’atteso remake del celebre titolo per la nuova piattaforma ha suscitato interesse nei nuovi giocatori che hanno deciso di avvicinarsi per la prima volta al franchise. Ma non tutti sanno che alcune armi possono essere potenziate con le anime ottenute uccidendo i vari boss. Però dovrete fare attenzione, dato che non sarà semplice come in Dark Souls 2 e 3 dove vi basta scambiare l’anima con l’arma. Qui ci sono delle ricette precise da seguire, dovete procurarvi dei materiali specifici per delle ricette specifiche. Ovviamente sono armi molto potenti quindi ne varrà la pena di spenderci anime, materiali e le imprecazioni lanciate sui boss per l’anima. Benvenuti alla guida su come creare le armi dei boss su Demon’s Souls.

Prima di cominciare bisogna fare un’appunto, dato che la possibilità di manipolare le anime dei boss non sarà disponibile fin dal principio della nostra avventura. Il fabbro che è presente nel Nexus è capace solamente di potenziare le armi. Quindi non preoccupatevi le armi a +10 è in grado di potenziarle, e già andrebbero bene così. Ma volete privarvi delle armi più potenti del gioco? se state leggendo questa guida probabilmente no. Il fabbro che stiamo cercando si chiama Ed e si trova all’arcipietra prima del tunnel stonefang, più precisamente all’ascensore che funge da shortcut al piano terra. Però un’altra piccola accortezza per sbloccare il fabbro: Non consumate l’anima incandescente che prenderete una volta sconfitto il Flamelurker. Questo è il boss dell’arcipietra.

Ricette per forgiare le anime dei boss in Demon’s Souls dal fabbro Ed:

  • Spada Sangueblu: Per forgiarla serve un’Anima di Demone Purosangue e una Spada Spezzata+0. L’anima è un drop di Astraea, il demone si trova in fondo alla Valle del Decadimento. È una spada lunga che scala sulla Fortuna, fa salire sia il danno fisico che quello magico.
  • Ascia Assopita: Serve un’Anima Demone Grigia e una qualsiasi Ascia+6 o Alabarda+6. L’anima è un drop dell’Avanguardia Demoniaca che potete trovare alla prima Arcipietra del Santuario delle Tempeste. Si tratta di un’arma puramente Forza, molto potente perché può essere usata a due mani con solo 20 punti Forza.
  • Catalizzatore della Follia: Serve un’Anima Demone Gialla e un Catalizzatore+0 Nero o d’Argento. L’anima è un drop del Vecchio Monaco, boss finale della Torre di Latria. Ha uno scaling magico devastante, ma dimezza i PV del personaggio.
  • Spadone della Ricerca: Serve un’Anima Demone Eroe e una qualsiasi Spada Curva+8. L’anima è il drop dell’Eroe Antico, boss dell’arcipietra 4-2 al Santuario delle Tempeste. Sembra un’arma molto debole, infatti lo è. Ma raddoppia effettivamente le probabilità di drop, pertanto è un oggetto indispensabile per chi adora farmare.
  • Arco di Magma: Serve un’Anima Demone Dura e un qualsiasi Arco+7. L’anima è il drop del Ragno Corazzato, il primo boss dei Tunnel di Stonefang. Oltre alle statistiche alte, ha un bonus segreto che non è segnalato da nessuna parte: ogni freccia aggiunge 100 di danno Fuoco, bonus che scala ulteriormente sulla stat Magia. Se la usate in PVP siete delle brutte persone.
  • Mannaia Grande: Eccoci all’arma più forte di tutto Demon’s Souls. Serve un’Anima Demone Arbitro e una Mazza/Mazza Grande+0, oppure un qualsiasi Martello+6 (ad esempio il piccone). L’anima è il drop del Demone Arbitro, primo boss del Santuario delle Tempeste. Quest’arma scala S su Forza e Destrezza e in più rigenera gli HP ad ogni colpo. Come se non bastasse, scala anche sulla Fede e può essere infusa con il Fuoco, quindi è l’arma più forte in assoluto.
  • Morion Blade: Serve un’anima Demone delle Tempeste e una qualsiasi Spada+8 o Spadone+8. L’anima è il drop del Re delle Tempeste, l’ultimo boss del Santuario delle Tempeste. L’effetto dell’arma è quello di aumentare i danni inflitti del 60% se i vostri PV sono inferiori al 30% del totale. Insomma, è un’arma decente, ma considerando gli scaling bassi non è nulla di che.
  • Ago dell’Eterna Agonia: Serve un’Anima Demone Meticcio e un qualsiasi Pugnale+7 o Stocco+7. L’anima è il drop di Mangiauomini, il boss che protegge Alta Latria nella Torre di Latria. Quest’arma permette di ottenere 20 anime per ogni colpo inflitto a un nemico. Però a causa dei danni bassi non ha un utilizzo concreto se non per farmare anime.
  • Regalia del Nord: L’arma più difficile da ottenere nel gioco. Per costruirla serve una Soulbrandt, una Demonbrandt e l’Anima Demone Falso Re, che viene droppata da Re Allant in persona alla fine del Palazzo di Boletaria. L’arma è a dir poco devastante perché scala sulla Tendenza: se avete Tendenza Bianca Pura o Nera Pura il danno base sale fino all’astronomica cifra di 540.
  • Lancia Raschiatrice: Per questa arma avete bisogno dell’anima di Phalanx, il primo boss del gioco al Palazzo di Boletaria, e di una qualsiasi Lancia+7. L’effetto nascosto di questa Lancia distrugge letteralmente le armi degli avversari. Infligge 10 danni alla Durabilità degli oggetti degli altri giocatori per ogni colpo andato a segno. Infatti in PVP è molto forte, fateci un pensierino se vi piace massacrare altri giocatori.

E con questo abbiamo finito, speriamo che la guida alle armi dei boss di Demon’s Souls vi sia stata utile. Vi ricordiamo di rimanere sintonizzati su MonkeyBit per altre guide e per rimanere sempre aggiornati sul mondo dei videogiochi.

El Camino

What's your reaction?

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Developed by SpawnLab