MonkeyBit

Death Stranding

Death Stranding: come il primo trailer salvò la band Low Roar

Quando Hideo Kojima rivelò al mondo per la prima volta nel 2016 la sua ultima opera Death Stranding con un trailer, il web iniziò a impazzire. Milioni di persone cercarono in tutti i modi di capire a che tipo di opera il maestro Kojima stesse lavorando, e soprattutto di cosa trattasse. Ormai questa per noi è storia, dato che ormai il titolo è in commercio da mesi ottenendo anche una versione PC. Quello che forse non sapete è che quel singolo filmato riuscì a salvare una band dal fallimento.

Si tratta dei Low Roar, gruppo musicale capitanato dal cantante Ryan Karazija. La loro canzone “I’ll Keep Coming” è stata usata difatti come traccia di sottofondo mentre le scene si animavano fino alla loro conclusione. Fatto interessante è stato scoprire come neanche i creatori della canzone sapessero all’epoca che la loro arte era stata utilizzata per quel prodotto, è un fatto certo che da quel momento sono iniziati a crescere in popolarità.

Sony ci ha contattato in un’e-mail poco chiara, nella quale ci offriva una certa quantità di denaro per utilizzare la canzone “I’ll Keep Coming” e non erano disposti a dirci per cosa la volessero utilizzare. A quel tempo eravamo messi male, quindi accettammo. Solo dopo si è scoperto che era per Death Stranding”

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.