MonkeyBit

Dead by Daylight

Dead by Daylight: l’Ingannatore ha bisogno di modifiche?

Con il rilascio del nuovo capitolo di Dead by Daylight, avevamo grandi aspettative per il nuovo killer, in quanto avrebbe portato un tono più moderno al roster di killer del gioco. Al suo annuncio eravamo molto scettici e non apprezzavamo l’idea ma in seguito – con il suo rilascio – ci siamo ricreduti su due principali aspetti: il primo riguarda il suo background, che si è rivelato interessante, dotato di una struttura con un tono macabro seppur restando in un ambiente moderno; il secondo, invece, è stato il suo gameplay, che riesce ad essere divertente senza lenire però il carattere che accompagna il personaggio. Anche le sue competenze trasferibili sono molto interessanti, con varie applicazioni che esporremo in seguito. Purtroppo questo K-Pop killer emergente non è stato molto acclamato dalle folle, anzi è stato abbastanza criticato sui vari social, per via delle sue chiare lacune e mancanza di originalità.

Nonostante i commenti negativi ricevuti abbiamo voluto testare questo killer. Lo abbiamo provato e riprovato con diverse combinazioni e stili di gioco, cercandone i punti di forza e di debolezza. Ovviamente buon meme non mente ed ahimè, nonostante il suo kit divertente ci sono grandi problemi di fondo e limitazioni molto scomode, nonostante qualche nota positiva.

Cosa non va in questo killer?

Il suo punto debole maggiore è la lentezza, che influirà su molti altri aspetti in seguito. L’ingannatore, come la Cacciatrice e l’Araldo di morte, è un killer che può ferire a lunga distanza, di conseguenza gli sviluppatori hanno tarato la sua velocità a 4.4 m/s. Sarebbe anche un buon fattore se non fosse per il fatto che i due killer citati in precedenza fanno la sua stessa cosa ma 8 volte meglio. L’Araldo può trafiggere i sopravvissuti sani, con la sua abilità, oltre bancali caduti oppure mentre scavalcano finestre per danneggiarli nel caso si sgancino, o si riesca a trascinarli abbastanza vicino per colpirli. Possiede anche un sistema di mira molto veloce ed infligge ferita profonda senza perdere troppo tempo.

La Cacciatrice, che è l’esempio più affine per il nuovo killer, può semplicemente ferire i sopravvissuti con un lancio d’accetta: veloce, semplice ed efficiente. Tutto ciò trascurando i suoi accessori che a discapito del numero di asce (recuperabile in parte con un altro accessorio) le permette di avere la potenza necessaria per abbattere al primo colpo il malcapitato che incrocia. L’ingannatore deve colpire con ben 8 coltelli per ferire un sopravvissuto ed altrettanti per mandarlo in fin di vita, senza dimenticare che viene rallentato ulteriormente se si decide di lanciar una raffica. Possiede una lenta animazione di preparazione al lancio, che in Dead by Daylight, fa la differenza nel colpire in un inseguimento dietro gli angoli e vicino le finestre.

Dead by Daylight

 

In sostanza parliamo di una lentezza che permette ai sopravvissuti di rilassarsi, calpestare totem ed aprire casse mentre la Meg di turno accompagnerà il killer in un tour guidato della mappa. Mettiamo il caso che giocate come Ingannatore ed una Meg passa casualmente vicino ad un generatore dove un Dwight sta lavorando. Cosa potete ricavare al massimo da questa situazione? La risposta è un attacco base sul meccanico, se quest’ultimo non si accorge del vostro sfavillante vestito. Nemmeno se state lanciando coltelli avrete buoni risultati, poiché sarete troppo lenti per avvicinarvi con un attacco base. Anche in situazioni dove riuscite ad abbattere un sopravvissuto ed appenderlo al gancio sarà difficile mettere pressione se non si ha subito un bersaglio a tiro. La lentezza inaudita e l’incapacità di ferire velocemente dalla distanza daranno il tempo e la tranquillità a Dwight, in lontananza, di finire il generatore su cui sta lavorando, anche se avete già iniziato a colpirlo con i coltelli. In sostanza non avrete il tempo di creare una situazione ottimale che vi troverete gen-rushati per la vostra lentezza.

Un’altra debolezza dipesa dalla sua lentezza è la perdita di tempo nei loop. La sua scarsa velocità lo penalizza gravemente nell’aspetto più importante di un killer di Dead by Daylight, ovvero gestire il tempo e le risorse dei sopravvissuti. In questo caso si parla di loop con muri alti, bancali e di finestre scavalcabili, che sono alla base del gioco. Senza un mezzo per abbattere il sopravvissuto in fretta dalla distanza avendo una velocità di base minore rispetto alla norma, qualsiasi giocatore abile riuscirà a spremere quanti più secondi possibili da un inseguimento con l’Ingannatore. Basterà accucciarsi dietro un angolo ed aspettarlo per poi ruotare verso la finestra, gestendo e contando i coltelli che già vi hanno ferito, cercando luoghi chiusi e metodi per creare distanza. Un ottimo esempio è il tugurio del killer, che con muri alti, una finestra ed un bancale è il luogo dove soffre di più negli inseguimenti.

Dead by Daylight

Purtroppo una debolezza così schiacciante causerà una dipendenza da accessori. Nonostante la buona varietà e qualità non colmano le sue lacune, dato che un killer dovrebbe essere decente anche senza i suoi accessori, ad esempio lo Spettro che ha avuto un cambioper renderlo meno dipendente dai suoi accessori. L’altezza media del killer a primo impatto non è significante. A differenza dei suoi colleghi nei loop di media altezza si sente quella visuale ribassata, soprattutto se devi lanciare il tuo nuovo set di coltelli RGB alla Nea in evasione urbana. In sostanza non è veloce, non mette pressione, non ferisce abbastanza velocemente e non sacrifica, quindi l’Entità – nonostante la sua musica – rimane scontenta. A coronare le sue debolezze c’è la sua abilità speciale Evento di punta. Di nome ma non di fatto, questa abilità, che doveva essere la sua unicità in Dead by Daylight, si è rivelata un fiasco per molti motivi:

  1. Lento: in alcuni rari casi riuscirete ad avere una situazione ottimale per lanciare l’abilità speciale, ma la sua animazione è sin troppo lenta, così come la sua velocità di movimento base. Di conseguenza, nonostante l’annullamento della penalità alla velocità di movimento durante le raffiche, qualsiasi sopravvissuto potrà semplicemente girare un angolo ed avere un vantaggio, soprattutto se trova una finestra. Tale lentezza annulla anche la possibilità di effettuare mindgames nei loop e perder tempo.
  2. Troppo situazionale: solo dopo aver colpito un certo numero di coltelli si attiverà la finestra di tempo dove si potrà attivare l’abilità speciale. Se non la si attiva il contatore dell’abilità speciale ritornerà a zero. Immaginatevi di conseguenza di crivellare la Claudette che si è accucciata nell’erba tutto il tempo, cade a terra e la vostra abilità è pronta all’uso senza sopravvissuti nei dintorni.
  3. Incapacità di intendere e di volere nei loop: poniamo il fortuito caso che l’abilità sia pronta e che la Feng Ming di turno stia correndo nel tugurio del killer. Entrando nella porta, pronti a lanciare coltelli più velocemente di Gordon Ramsay in preda ad una crisi isterica, Feng scavalca la finestra con la sua competenza Agilità attiva. L’unica cosa che sarete in grado di fare è guardare la vostra preda sguisciare in mezzo la boscaglia mentre lanciate coltelli a vuoto senza poter continuare l’inseguimento.
  4. Disabilita l’abilità di base: a coronare la nostra pietosa esibizione non poteva mancare uno stordimento stile Legione, però con gli interessi. Oltre al fiatone, non potremo attivare la nostra abilità base Standing Ovation, ovvero il lancio di coltelli, per un periodo di tempo.

Dead by Daylight

Cosa va bene in questo killer?

Nonostante le pesanti lacune dell’Ingannatore, siamo riusciti a notare qualche pregio che lo aiuta nella nebbia. Sarà una nostra impressione ma l’Ingannatore ha un allungo del suo attacco base che sembra essere migliore del normale. Abbiamo notato di riuscire a dar colpi da dietro gli angoli oltre i pallet alzati, mandandoli spesso a segno. Questo fattore va a braccetto con il suo raggio di terrore, impostato a 24 metri, rispetto ai 32 metri standard di altri killer, che gli permette di effettuare approcci più riservati. Se si utilizza la competenza del Dottore, Sorveglia e sevizia, si potrà ridurre ulteriormente il proprio raggio del terrore e sorprendere i sopravvissuti su un generatore.

Nelle nostre partite una volta trovata questa competenza abbiamo notato un inizio partita molto più comodo, con una buona quantità di errori da parte dei sopravvissuti colti di sorpresa. Incredibilmente abbiamo trovato molto buono il suo gioco nel seminterrato, unica situazione in cui il suo Evento di punta è effettivamente utile. Ha davvero dell’incredibile la facilità con cui il suo potere riesce ad abbattere le anime che effettuano salvataggi dal seminterrato. Lo spazio angusto e la presenza di più sopravvissuti per aiutare i compagni in difficoltà rendono il suo potere veramente temibile.

Troppe son state le situazioni di cancelli alimentati con una povera anima appesa nel seminterrato, dove nemmeno la competenza Tempo prezioso è stata in grado di salvare il sopravvissuto, in quanto i coltelli colpiscono anche dopo il ferimento e conseguente sprint ignora collisioni. Altra nota a favore sono i suoi accessori divertenti e forti. Questi, a parte quelli comuni, sono molto utili ed aiutano, in parte, a colmare qualche lacuna: dai coltelli rimbalzanti a quelli che applicano lo stato di vulnerabilità, sono varie le opzioni che si possono scegliere per approcciare ad una partita ed adattarsi ad ogni mappa. Oltre agli accessori, anche le sue competenze trasferibili sono interessanti, dato che si presentano tutte e tre interessanti ed applicabili a vari scenari. Ad esempio Fame di fama, se siete stufi di quegli odiosi body block vicino i ganci sacrificali.

Dead by Daylight

Cosa si può fare per L’ingannatore di Dead by Daylight?

Questi sono i pregi e difetti del killer di Dead by Daylight che ci teniamo ad evidenziare. In merito abbiamo pensato anche ad alcune idee che potrebbero migliorare il killer sotto i suoi aspetti carenti. Premettiamo che questi punti sono da esser considerati singolarmente e non nell’unisono.

  • Aumentare la sua velocità di movimento base: sembra semplice ma avvolte la soluzione semplice è la più efficace. Maggiore velocità vuol dire maggior pressione e pensiamo che la sua abilità di ferire a distanza sia sufficientemente permissiva per dare opzioni di fuga ai sopravvissuti. Darebbe anche un maggiore impatto alla sua abilità speciale, con più movimento per raggiungere gli angoli e non sentir troppo la penalità post abilità
  • Migliorare le sue animazioni di estrazione e rinfodero: come per l’Araldo di morte, diamogli la rapidità di estrarre subito le sue armi da lancio e rinfoderarle, così non si sentirà più soffocato dagli spazi angusti e potrà recuperare terreno più facilmente, o punire meglio un errore nemico.
  • Cambiare Evento di punta: il kit dell’Ingannatore può essere efficace se avesse un abilità speciale che funziona altrettanto bene. Ecco qualche cambiamento che secondo noi la renderebbe meno legnosa e più accessibile:
    • Renderla attivabile a comando una volta carica: poter decidere quando tirare la propria tempesta di coltelli avrebbe un impatto decisamente migliore sulla partita, e permette di aver una migliore capacità decisionale.
    • Non svuotare completamente la barra se utilizzata: come quando l’Oni raccoglie un sopravvissuto durante la sua furia non svuota completamente la sua barra ma mantiene la quantità rimanente. Ciò ci permetterebbe di usare l’abilità speciale con parsimonia ma senza troppe penalità.
    • Rework completo dell’abilità: invece di trasformarlo in un ATM impazzito perché non abolire questa meccanica e far qualcosa di diverso? E se vi dicessimo che quando l’Ingannatore attiva Evento di punta fa in modo che possa lanciare i suoi coltelli normalmente a raffica senza penalità di movimento ma con la possibilità di scavalcare le finestre e bancali in stile? Consigliamo di dargli la possibilità di far urlare i sopravvissuti in un raggio delimitato dal sopravvissuto che viene mandato in fin di vita, giusto per aggiungere un pizzico della sua storia nel gameplay.

Speriamo che Behaviour Entertainment decida di dare spazio al suo nuovo ingresso nella nebbia con nuovi aggiornamenti per Dead by Daylight. E voi cosa ne pensate? Siete d’accordo o contro queste idee? Fateci sapere su MonkeyBit.

El Camino

What's your reaction?

Developed by SpawnLab