MonkeyBit

DC Comics taglia i ponti con Diamond Comic Distributors

Termina la storica collaborazione tra DC Comics e la più grande industria americana nel settore della distribuzione fumettistica. L’annuncio è arrivato via e-mail a tutti i rivenditori statunitensi nella mattinata e recita:

“Riconosciamo che per molti di voi questa possa sembrare una scelta significativa. Tuttavia, vi assicuriamo che questo cambiamento del piano di distribuzione non è stato preso alla leggera, ma è frutto di un ragionamento a lungo ponderato. Il cambio di direzione preso è più in linea con la visione generale strategica DC nonché volto al rafforzamento del mercato diretto e all’accrescimento del numero mondiale di fan.”

Sembra che adesso, ad occuparsi della distribuzione americana degli spillati DC, saranno UCS Comics Distributors e Lunar Distribution, Penguin Random House si occuperà invece delle graphic novel e delle raccolte. Il messaggio inoltre continua dicendo che Diamond Comic Distributors realizzerà solo gli ordini effettuati entro il primo di giugno. Oltre a ciò, pare che la scissione tra DC Comics e DCD, sia scaturita dalla scelta di quest’ultima di interrompere temporaneamente la distribuzione a causa dell’emergenza COVID-19 e di trattenere il pagamento degli editori per presunti problemi legati al cash flow (che per chi non fosse pratico in materia di economia, è la differenza tra le entrate e le uscite monetarie di un’azienda).

Mentre si attendono chiarimenti da parte di Diamond Comic Distributors non possiamo fare a meno di chiederci: che ripercussioni avrà questa scelta di marketing nel mercato internazionale?

Che confusione!

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.