MonkeyBit

Rainbow Six Siege
Battlefield

Battlefield battle royale e mobile, è la scelta giusta?

Da qualche tempo ormai è in circolazione la notizia che il sesto capitolo della saga di Battlefield vedrà la luce, sebbene non sappia ancor quando con precisione. La novità più grande però è che – presumibilmente – verranno associate al titolo alcuni altri giochi che finora abbiamo potuto conoscere, con il nome di Call of Duty Warzone o di Apex Legends. Parliamo ovviamente della modalità battle royale oltre che una possibile conversione mobile del franchise targato Electronic Arts e DICE. Ora la domanda che ci poniamo sulla questione è: era necessario che a Battlefield venisse aggiunto il battle royale e che fosse portato su mobile?

Dipende dai punti di vista. Sebbene questa possa sembrare una risposta data solo per rimanere neutri sulla questione, purtroppo è così, e la motivazione è molto semplice. Alcuni giocatori infatti potrebbero scontrarsi subito contro questa tendenza con frasi come “non ce ne era bisogno, ci sono già troppi battle royale”. Altri, invece, saranno entusiasti a questa possibilità: se vogliono procedere per questa strada prenderanno d’esempio la casistica di Call of Duty, cosa che renderebbe la modalità battle royale del titolo un vero e proprio free-to-play, con un altrettanto probabile connotazione da Game as a Service.

Battlefield 6

Per i fan del battle royale è naturalmente un’ottima notizia, ma coloro che si sono stancati del genere potrebbero lamentare del ritorno di una modalità ormai vista e rivista, che non porta alcuna novità al videogioco in sé. Infatti, noi ci sentiamo di dirvi che non ce ne era bisogno, anche perché se volete giocare ad un FPS battle royale ne esistono già a bizzeffe, e anzi avrete l’imbarazzo della scelta.

L’unica cosa che potrebbe portare un giocatore non fan del genere a provare la controparte battle royale di Battlefield 6 sarebbero innovazioni concrete a livello di meccaniche e gameplay, che possano davvero risultare inedite, mai viste prima. Peraltro, non è una possibilità da escludere dato che gli sviluppatori non hanno ancora chiarito nulla a riguardo. Attualmente, o non ci sono novità da far trapelare oppure Electronic Arts e DICE si stanno preparando per qualcosa di veramente grosso per Battlefield 6. Naturale che noi stiamo sperando con le dita incrociate che quest’ultima possibilità diventi realtà, dato che con Battlefield V gli utenti sono stati tutto tranne che clementi con un titolo non è piaciuto molto, per usare un eufemismo.

Come detto prima sono poche le informazioni certe sul nuovo capitolo della serie. Tuttavia, ci sono stati vari leak che danno indizi su cosa potrebbe proporre il nuovo capitolo. Senza poi dimenticare il trailer che trapelò qualche tempo fa e da cui riuscimmo ad intravedere alcuni dettagli, come ad esempio una panoramica dall’alto di un’isola che potrebbe sembrare un’arena adatta ad un battle royale. Purtroppo non c’è nulla di ufficiale al momento ma comunque restiamo con gli occhi aperti, dato che stanno ancora uscendo nuove informazioni.

Parlando della versione mobile, invece, purtroppo si sa ancora meno del battle royale, ma possiamo comunque dare dei giudizi preliminari. Partiamo dal presupposto che gli FPS non sono opere che vanno giocate su cellulare per essere godute appieno. Il miglior metodo per approcciarvisi è con mouse e tastiera, lo sappiamo, e anche il controller se non si dispone di quest’ultima. Tuttavia, dobbiamo anche ammettere che al contrario di quanto molti si aspettavano, Call of Duty Mobile è riuscito a mostrarsi come un ottimo titolo.

Questo titolo è stato ottimizzato decisamente bene su dispositivi mobili anche per quanto riguarda i comandi, e lo stesso potrebbe esser fatto anche per Battlefield, motivo per cui possiamo anche aspettarci un gioco divertente e valido. Peraltro se non vi piace sparare toccando lo schermo, potete optare per periferiche esterne che permettono di giocare con un controller sul cellulare. Un esempio di queste è il Razer Kishi, che offre un considerevole vantaggio rispetto a coloro che invece usano i comandi touch. Ma passando oltre a questo, se la versione mobile di Battlefield sarà ottimizzata bene come la controparte su console, saremmo davvero contenti di provarlo.

Rainbow Six Siege
El Camino

What's your reaction?

Developed by SpawnLab